Archivio mensile:agosto 2013

20130826_173337

Il mio primo giveaway vinto :-)

Buongiorno a tutte fanciulle!

Perdonate la mia lunga assenza, ma questa settimana ho ricominciato a lavorare (una ripresa traumatica, purtroppo!), per di più sto ristrutturando e cambiando l’arredamento alla mia camera e, come se non bastasse, si avvicina il mio ultimo esame all’università (sono una studentessa lavoratrice, ahimè!). Quindi il tempo mi è proprio volato e non ho avuto modo di scrivere nulla sul mio blog.

Sono però soddisfatta di come stia diventando la mia camera, la sto rivoluzionando a favore di un arredamento vintage 😉

Bando alle ciance, oggi vorrei rendervi partecipi del premio che ho vinto col giveaway del Blog A Weekwnd Without Make Up; presto potrò mostrarvi anche le mie unghie laccate con uno di questi bellissimi smalti 😉

20130826_173337

Sono rimasta molto sorpresa della bellezza dei colori degli smalti, che in foto rendono purtroppo poco; quello più scuro, poi, ha dei riflessi bellissimi!

Come non notare, inoltre, la bellissima cartolina di accompagnamento 😉

Il tavolino sul quale ho scattato la foto è un nuovo pezzo del mio arredamento; ci sono affezionatissima perchè era della mia adorata nonna. Ora mi sembra di avere un po’ di lei nella mia camera!

A domani fanciulle, un bacio a tutte!

20130724_113709

Pochette per le emergenze….sempre con me ;-)

Buongiorno fanciulle!

Qualche tempo fa vi avevo mostrato la mia make-up bag, ovvero la pochette che tengo sempre in borsa con il necessario per un rapido ritocco al trucco.

Oggi vorrei mostrarvi la seconda pochette che non esce mai dalla mia borsa, quella che contiene il necessario per qualsiasi tipo di emergenze. Ricordo che, quando ero piccola, mio fratello (maggiore) mi obbligava a guardare il telefilm MacGyver; se avete più o meno la mia età ricorderete sicuramente le peripezie di quel ragazzo avventuriero, che riusciva a destreggiarsi in ogni situazione utilizzando i pochi strumenti che aveva a disposizione. Ebbene, il concetto della mia “pochette delle emergenze” è più o meno lo stesso 😛

Utile premessa iniziale: trascorro molte ore fuori casa e al lavoro (dove non posso però lasciare cose personali), quindi sono costretta a portare con me alcuni oggetti utili 🙂

Ecco, dunque, il contenuto:

20130724_113709

La pochette che utilizzo è quella di Essence; è capiente, resistente e impermeabile, nonché economica: perfetta all’uso!

Alla sua sinistra c’è uno specchietto a cui sono molto affezionata: ha la simpatica  scritta “autocritica” proprio al di sopra di quella che è la parte riflettente 😛

C’è poi un piccolo kit di cucito che mi è già capitato di utilizzare in palestra, quando mi ero accorta che i pantaloni da ginnastica presentavano un buco in una parte un po’ intima; non sono bravissima a cucire, ma in caso di necessità posso cavarmela.

Nella seconda fila ci sono le mie salviettine deodoranti Sensurè, ottime in caso di odori molesti improvvisi (soprattutto d’estate!); dei cerotti e degli assorbenti.

Porto sempre con me una salvietta anti-zanzare della Chicco “rubata” alla mia nipotina (mi farò perdonare, promesso!), comoda quando decido, senza averlo programmato, di fare un aperitivo serale sul lungo Po; una salviettina mono-uso struccante della Cotoneve che utilizzo spesso, quando non sopporto più il trucco o quando il caldo me lo ha sciolto in modo irrimediabile. C’è, inoltre, una salvietta intima (non si sa mai), un pezzo di saponetta (spesso nei bagni non trovo il sapone) chiusa in una bustina e infine alcune medicine.

Nell’ultima fila in basso fanno capolino due elastici per capelli e delle forcine, una mini-taglia di crema mani, una lima di cartone, uno spray dopo-puntura (che toglierò presto, lo portavo con me solo durante le escursioni in montagna), e un piccolo set con forbici e coltellino, regalo del mio ex.

Ebbene, ecco che ho finalmente palesato nel blog il contenuto “segreto” della mia borsa;  mi piace sapere di poter affrontare ogni imprevisto 😉

Un bacione a tutte!

 

 

20130813_093855

Latte vellutato 50+ Anthelios La Roche Posay

Buongiorno a tutti!

Altro appuntamento (l’ultimo direi) con i solari della mia estate e oggi parlerò del Latte vellutato 50+ Anthelios La Roche Posay.

20130813_093855

Di questo prodotto ho poco da dire, a parte che è stupendo. Io l’ho acquistato a inizio estate scontato del 25% in una farmacia della mia città e l’ho pagato circa 13 €.

E’ un latte abbastanza liquido che viene assorbito rapidamente dalla pelle senza lasciare scie bianche (odiosissime). Io ho la pelle del corpo secca, quindi non posso esprimermi su eventuali effetti unti (la mia pelle si beve tutto!), ma tenete conto che è una protezione molto alta, quindi non propriamente “leggera” 😉

 

E’ senza profumo, anche se l’odore che emana mi ricorda effettivamente le creme solari.

20130813_093951

Protegge la pelle alla perfezione: io l’ho messa alla prova con una passeggiata in riva al lago di Avigliana ad agosto, dopo pranzo (quando il sole è più aggressivo) e non mi sono minimamente scottata, ma ha permesso comunque alla mia pelle cadaverica di assumere un colorito meno mozzarelloso 😛

Per non parlare dell’efficacia che mi ha dimostrato ad alta quota, dove i raggi solari sono più diretti; o in piscina, dove ha resistito all’acqua (anche se l’ho riapplicata dopo essermi asciugata).

Credo, dunque, di aver comprato un solare praticamente perfetto: leggero, senza scia bianca, efficace e di facile assorbimento.

Consigliatissimo!

P.s. Il flacone contiene 100 ml di prodotto.

20130813_093911

Ciao a tutte!

20130813_093738

La Roche Posay – Anthelios XL stick labbra sensibili 50+

Buongiorno ragazze!

Oggi vorrei recensire uno dei due prodotti alleati per le mie “vacanze”, ovvero per le mie giornate in montagna. Sebbene io quest’anno non sia andata al mare, ho avuto bisogno ugualmente di proteggere la mia pelle, in quanto anche tra le vette i raggi del sole possono nuocere, esattamente come al mare.

E’ molto importante proteggere anche le labbra ed i nei del viso con un prodotto in stick ad alta protezione, e io mi sono affidata a quello de La Roche Posay, lo stick Anthelios XL per labbra sensibili con protezione 50+.

20130813_093738

Ho acquistato questo prodotto quest’inverno, pagandolo in offerta soltanto 5 €; anche nella stagione fredda è stato un valido alleato per le mie giornate in montagna (adoro l’alta quota, anche in inverno 😉 ) e ha continuato la sua missione insieme a me anche in quest’ultimo periodo.

La prima caratteristica di questo prodotto è che non lascia assolutamente la patina bianca sulle labbra, odio quel terribile inconveniente di alcuni stick. Questo, se applicato in giuste dosi (insomma, non consiglio di farci 10 passate tutte insieme 😉 ) è assolutamente trasparente, cosa per me molto importante.

Inoltre ha un piacevolissimo profumino vanigliato davvero molto invitante.

Infine, last but not least, protegge alla perfezione le labbra e le zone sensibili, così come ci si aspetterebbe da un prodotto de La Roche Posay. Lo stick contiene 4,7 ml di prodotto con PAO di 12 mesi.

Se siete, dunque, alla ricerca di uno stick solare ad alta protezione per proteggere le vostre labbra, mi sento di consigliarvi caldamente questo! 🙂

Il prossimo anno credo che prenderò anche lo stick per le zone sensibili (quello che ho io nasce prettamente per le labbra) ad alta protezione, sempre di La Roche Posay, dopo l’esperienza ultra positiva con questa marca 😉

Vi lascio anche l’INCI del prodotto, nel caso foste interessate.

20130813_093802

ingrandisci per vedere gli ingredienti ;-)

Ciao a tutte fanciulle!

20130814_183739

NPOTD: Kiko Sugar mat 634 Lilla

Buongiorno fanciulle e buona domenica!

Oggi vorrei farvi vedere l’effetto sulle unghie dello smalto che ho mostrato nel precedente haul-post, lo Sugar Mat numero 634 Lilla.

Premetto subito che la descrizione del colore data da Kiko non mi soddisfa molto; non mi sembra un vero e proprio Lilla, quanto più un rosa freddo con una puntina di blu all’interno.

20130814_183739

Inizialmente non avevo ceduto alla moda di questi smalti completamente opachi e dal finish ruvido, ma vedendoli in offerta a soli 1,50 € ne ho acquistato uno.

Innanzi tutto la stesura è facile e l’effetto “sabbioso” sarà visibile a smalto quasi asciutto. La coprenza è buona, tanto che ero indecisa se lasciare una sola passata o se farne due (alla fine ho ceduto alle due spennellate 😉 ).

L’effetto è carino, ma non mi fa propriamente impazzire; un po’ ricorda quell’inconveniente che mi si creava quando utilizzavo un pessimo top-coat su uno smalto non completamente asciutto (come piccole bollicine).

Diciamo che è un valido alleato per un effetto un po’ particolare o una nail-art di emergenza senza troppo tempo da dedicarvici.

Sul sito della Kiko suggeriscono di non stendere sopra alcun top-coat, ma io alla fine ho dato una passata del mio adorato Better Than Gel Essence; la foto che vedete, però, è antecedente alla stesura del top-coat 😉 Con lo smalto trasparente sopra l’effetto sarà meno marcato e più blando, ma ugualmente visibile; io ho preferito rinunciare ad un effetto zuccheroso esagerato per privilegiare qualche giorno di durata in più. In questo modo vi assicuro che mi sta durando intatto da mercoledì, senza nemmeno una piccola scalfitura!

Non so dirvi, però, quanto potrebbe durare senza top-coat sopra 😉

Il flacone contiene 11 ml di prodotto, esattamente come gli smalti in edizione permanente.

E voi, cosa ne pensate di questi smalti? Avete ceduto anche voi all’acquisto? Vi piacciono? Se siete interessate a provarli, vi suggerisco di affrettarvi e di approfittare del prezzo super scontato! 🙂

 

20130817_103644

Mini Haul da Kiko

Buongiorno a tutte fanciulle e buon sabato 🙂

Mercoledì ho passeggiato nel centro della mia città e non potevo esimermi da una capatina da Kiko! Mi sono contenuta e ne sono uscita con un piccolo bottino di tre prodotti 😉

20130817_103644

20130816_181710

Innanzi tutto ho comprato la Invisible lip liner, ovvero la matita trasparente da applicare sul contorno labbra per evitare che i rossetti cremosi fuoriescano. Non l’ho ancora provata, ma vi farò sicuramente sapere recensioni di utilizzo! Prezzo: € 5,90

Ho acquistato anche la 3in1 white della linea curativa di smalti, per utilizzarla esclusivamente come base (preferisco i top coat effetto gel e non ho letto opinioni entusiastiche su quello Kiko); la mia base Essence sta infatti giungendo al termine e sebbene l’abbia letteralmente adorata, vorrei provare qualcos’altro per fare un confronto. Ho letto, dunque, ottime opinioni su questa base sbiancante (tra cui vi segnalo l’opinione di Ere K.’s Beauty, che mi ha proprio convinta!) e dal momento che in questo periodo è in saldo (come gli altri curativi per le unghie 😉 ) a € 2,50 ho deciso di acquistarla. Aspetterò, però, di terminare quella della Essence prima di aprire questa.

Nel frattempo dovrei acquistare anche un top coat effetto gel (il mio della Essence comincia a diventare filamentoso) e sono tentata di provare quello di Sephora…qualcuna me ne saprebbe consigliare uno valido? 🙂

Torniamo a noi e al mio ultimo acquisto da Kiko. Maledetto marketing e i suoi studi di mercato…ma perchè hanno messo gli smalti Sugar Mat proprio dove si fa la coda alle casse? A quel prezzo poi, come potevo resistere? Soltanto 1,50 € per lo smalto più chiacchierato del momento! Ammetto che i colori erano proprio pochi (probabilmente sono andati a ruba) e quindi ho scelto un colore che non avessi già in un altro finish, qualcosa di nuovo, insomma. E così sono stata attirata dal colore 634, che sul sito è definito Lilla, ma secondo me è un rosa baby con una punta di blu all’interno. Un colore, ad ogni modo, molto estivo. Ovviamente l’ho subito provato, ma vedrete il risultato in un prossimo post 😉

Un bacione ragazze!

20130815_175434

Vi porto con me….

Buongiorno fanciulle, trascorso bene il ferragosto?

Io ho fatto una nuova tappa del mio “tour” estivo nei dintorni della mia città e vi mostro, anche oggi, qualche foto scattata ieri. Il tempo era un po’ variabile, ma alla fine la giornata si è sistemata e il sole mi ha fatto compagnia 😀

Ieri sono stata dapprima al Colle del Lys

20130815_155033

Colle del Lys

Poi mi sono spostata a Viù, comune della Val di Lanzo

20130815_164155

Viù

20130815_164216

Viù

20130815_175434

Lanzo, fiume Stura

E infine tappa a Lanzo, centro dell’omonima Valle, dove (dopo una bellissima camminata in riva al fiume Stura) si arriva ad un ponte antico chiamato Ponte del Diavolo, costruito nel 1300.

20130815_175419

Ponte del Diavolo – Lanzo

20130809_165311

Bottega Verde – Effetto Ice, crema al mentolo per i piedi

Buongiorno a tutte ragazze!

Oggi vi parlo di questo prodotto con uno stato d’animo un po’ risentito.

Ma andiamo per gradi; un mesetto fa circa ho acquistato la crema Bottega Verde effetto Ice per i piedi al prezzo di € 5 e mi sentivo al settimo cielo per il risparmio, in quanto a prezzo pieno questo prodotto dovrebbe costare € 13,99. Ebbene, vi basterà andare nella Home page dell’azienda per notare che in questi giorni la stessa crema è in promozione a € 2,99. Odio, detesto la politica di Bottega Verde! Con la loro mania di avere prezzi altissimi dei prodotti per poi applicare via via qualche sconto, finisce che alcune clienti ci rimettano e paghino di più rispetto ad altre. Non lo trovo affatto giusto.

20130809_165311

Ma oggi metterò da parte questo mio risentimento per parlare del prodotto in questione, in modo che, se qualche ragazza fosse interessata all’acquisto, potrà effettuarlo ad un prezzo molto basso sfruttando le promozioni di questi giorni.

La crema si presenta in un tubetto azzurrino con tappo a scatto al fondo e con contenuto di 100 ml. Fin dal nome del prodotto si capisce che i sovrani indiscussi degli ingredienti sono il mentolo (per un effetto rinfrescante, ice appunto) e il talco assorbente.

Queste due caratteristiche sono perfettamente mantenute: il talco c’è, comporta un leggero effetto assorbente, ma non è visibile e non lascia patine bianche come se applicaste il prodotto in polvere. Insomma, ne avrete i benefici, ma non gli inconvenienti 😉 Vi avviso però che la presenza del talco lascerà qualche residuo sul tappo e sul buco di fuoriuscita della crema.

Anche l’aspetto rinfrescante del mentolo è presente; non da subito, ma avvertirete un effetto molto piacevole 😀 Sicuramente il refrigerio è maggiore quando le temperature sono meno calde: nei giorni di afa intensa riuscivo ad avvertirlo solamente mettendo i piedi “incremati” davanti al ventilatore 😛

La crema vanta poi la presenza del Pronalen, che dovrebbe avere un effetto anti-fatica. Mah, qui secondo me l’hanno sparata grossa. L’effetto anti-fatica secondo me è dato dal mentolo e dal refrigerio che procura dopo una bella doccia rilassante…questo pronalen dubito ci metta del suo.

20130809_165325

Ora veniamo all’aspetto per me negativo: l’idratazione totalmente assente. Questa crema è la più inutile che abbia mai provato per andare ad idratare i piedi. Tutte desideriamo avere dei piedini morbidi, ben nutriti, senza effetto screpolato sui talloni; e per avere tutto ciò è fondamentale idratare i piedi dopo la doccia. Questo prodotto non idrata affatto, tanto che mi costringe ad utilizzare due creme: dapprima questa, poi (una volta che si è assorbita e che è svanito l’effetto fresco) una più idratante. Il che rende più macchinoso e più lungo il passaggio dell’idratazione del corpo post-doccia.

Ebbene, questa è la mia opinione sul prodotto…per 2,99 € la ricomprerei, anche solo per il piacevole effetto fresco che regala! Non ci spenderei di più però, data l’inutilità nell’idratazione.

Ciao a tutte ragazze!

 

20130809_164354

Dischetti struccanti Carrefour Discount

Buongiorno fanciulle!

Oggi vi parlerò di un prodotto un po’ diverso rispetto al mio solito, ma che utilizzo quotidianamente per prendermi cura della mia bellezza: i dischetti di cotone!

Sono praticamente fissata con i dischetti struccanti…ne provo di diverse marche sperando di trovare quelli perfetti, ma poi torno sempre ad acquistare i Dischetti struccanti Carrefour Discount.

20130809_164354

Sono estremamente economici (90 centesimi circa per un pacco da 120 dischetti), molto soffici e di puro cotone.

Sento parlare molto bene, qui sul web, dei dischetti Iseree, quelli che si trovano alla Lidl; però non mi hanno mai ispirata più di tanto in quanto contengono anche microfibra (non sono in puro cotone, infatti) che è un tessuto sintetico. Mi dispiace alquanto, per un discorso naturalistico, gettare via almeno 3 dischetti al giorno (a volte anche di più) che non siano totalmente biodegradabili in puro cotone!

Questi della marca Carrefour sono così soffici da renderli indicati ad una pelle sensibile come la mia: mi capita, infatti, di utilizzare alle volte dischetti sottili e duri, che grattano quasi il viso (come quelli che sto usando in questo periodo e che vedrete presto nei prodotti finiti del mese).

Sono a doppia trama: da un lato liscia, dall’altro leggermente quadrettata; io non ho rilevato particolari differenze, nell’utilizzo, tra i due lati.

20130809_164435

20130809_164443

 

Pur essendo leggermente cuciti all’esterno, hanno però l’inconveniente che, con un utilizzo cospicuo del dischetto (utilizzandoli soprattutto per rimuovere lo smalto dalle unghie!), tendono a sfaldarsi un po’, ma sono pur sempre dischetti di cotone, quindi non particolarmente “robusti”.

20130809_164458

La mia ricerca del dischetto perfetto, quindi continua…ad esempio una ragazza che seguo su You Tube mi ha consigliato quelli di Kelly Demaquillage, proverò 😉

Quelli migliori e più economici fin’ora provati sono sicuramente questi e mi sento di consigliarveli davvero 🙂

Ciao!

20130811_171718

Oggi vi porto con me…..

Buonasera fanciulle!

Eccomi di ritorno da una bella giornata fuori città e, dopo una doccia ristoratrice, vorrei farvi vedere i posti che ho visitato oggi…

Come vi accennavo in un altro post, quest’anno le mie “vacanze” comporteranno esclusivamente qualche gita nei dintorni di Torino. Mi rifarò quest’inverno con un bel soggiorno all’estero 😉

Oggi sono andata, dapprima, al Lago di Avigliana, nella prima cintura di Torino, dove si può passeggiare in riva all’acqua e prendere un po’ di sole (e vi comunico che la mia protezione 50+ de La Roche Posay ha funzionato a meraviglia, presto una review 😉 )

20130811_161248

In seguito mi sono spostata a Coazze, frazione Forno dove c’è un Santuario di Lourdes; qui ho respirato una bellissima aria fresca e rilassata…esattamente quello che ci voleva per sfuggire all’afa cittadina! 😉

Perdonate le foto poco professionali, ma da brava sbadata ho dimenticato la fotocamera a casa, quindi ho rimediato utilizzando il mio cellulare 😉20130811_171212

20130811_171718