Archivio della categoria: Accessori

SAM_2065

I prodotti Bye Bye di Sara e Monique #19

Ben ritrovati ad un nuovo appuntamento con i prodotti terminati del mese appena trascorso. Il post, come di consueto, è in collaborazione con la dolcissima del blog Le Divagazioni di una Fatina Arancione.

Cosa avremo finito durante il mese di settembre? Scopriamolo insieme!

SAM_2056

Carrefour Discount dischetti di cotone struccanti; ormai sapete quanto li amo, quindi evito di tediarvi ulteriormente parlandovene!

 

Sephora Masque Yeux Rose; finalmente ho provato questa maschera per il contorno degli occhi che avevo acquistato diverso tempo fa e che mi ero riservata per una giornata di relax a casa. Mi è piaciuta molto, in quanto ha idratato bene la parte e mi ha rinfrescato la zona delle occhiaie. La comodità è che è già pronta all’uso (anche se ho vinto il premio dummy dell’anno, non togliendo la pellicola protettiva -.- Mi faccio i complimenti da sola!) e che non va risciacquata. Ovviamente non fa miracoli, ma credo proprio che la riacquisterò in qualche altra colorazione, per regalarmi una coccola al viso.

Fria Carta Igienica Umida; ottime salviette per un’igiene intima d’emergenza fuori casa. Al momento non le ho più trovate, ma continuerò a cercarle.

SAM_2058

Sephora Oil Blotting Papers; questo prodotto è in grado di salvare il mio viso durante una lunga giornata lavorativa. Sono il classico prodotto “senza impegno”; ne estraggo una, la passo sul naso e rimango opaca per almeno 3/4 ore. Ormai finisco una confezione ogni paio di mesi! Le ho già ricomprate 😉

Sensurè salviette struccanti; le avevo scoperte grazie al blog Trucco Senza Inganno e quando le ho trovate nel supermercato vicino a casa, le ho subito acquistate. Le ho portate con me in vacanza, ma le ho poi terminate qui a Torino. Che dire, sono davvero ottime! Le salviette sono belle grandi, molto umide, resistenti e, cosa più importante, sono davvero efficaci. Io le utilizzavo solo sul viso (sugli occhi preferisco sempre usare un bifasico per evitare di strofinare troppo la zona), ma toglievano rapidamente primer, fondotinta, blush, correttore ed illuminante. Le ho già ricomprate per struccaggi “d’emergenza”!

SAM_2065

Yves Rocher Pur Bluet struccante occhi bifasico; senza dubbio il mio holy grail. E’ lo struccante economico migliore che abbia mai provato. Ovviamente l’ho già ricomprato 😉

Phytojoba Shampoo, Maschera e Phyto7 (minitaglie); questi tre prodotti facevano parte di un set che avevo acquistato in parafarmacia al prezzo di 8 € circa. Li ho portati in vacanza con me, ma li ho poi terminati qui a casa. Lo shampoo mi è piaciuto abbastanza: aveva un profumo buonissimo di mandorla, lavava bene e non aggrediva i capelli. Peccato che, all’ultimo, si sia separato in due fasi (una oleosa e una bianca) e che prima di utilizzarlo ero costretta ad agitarlo molto bene. Questo fatto mi dissuade un po’ dalla possibilità di acquistarlo in futuro. La maschera aveva un profumo ancora più delizioso dello shampoo, ma sui miei capelli trattati non era sufficientemente performante. Districava poco ed idratava anche meno. Quanto alla crema Phyto7, che sono riuscita ad utilizzare per quasi un mese, per me era acqua fresca. Forse dovrei provare la numero 9, ma per il momento mi risparmio i 18 euro che costa e uso qualcosa di più idratante (e più economico).

SAM_2067

Mascara Pupa Vamp nero; questo è davvero un ottimo mascara, ma si secca alla velocità della luce. Allunga le ciglia, le volumizza e le separa bene, ma mi scoccia doverlo gettare dopo un paio di mesi di utilizzo. Per il momento, quindi, non l’ho ricomprato.

Balsamo labbra Erbario Toscano; finalmente è finito…yeah!!!! Come già vi avevo raccontato nella recensione, odiavo profondamente questo prodotto e così avevo provato a terminarlo usandolo come idratante per cuticole. Mi chiedo ancora come questo prodotto abbia potuto essere così famoso sul web….

Colgate Max White One Optic; rimaniamo in tema sòle pazzesche e parliamo di questo dentifricio. Sono sicurissima che sia stato inventato da un uomo, uno di quelli che non prende mai in mano uno straccio per fare le pulizie di casa. Sì perché questo maledetto dentifricio contiene dei microgranuli blu che sono in grado di tingere qualsiasi cosa, figuriamoci un lavandino di ceramica bianca. Ma, ancora peggio, a volte questi granuli si conficcano a tradimento tra un dente e l’altro creando un bellissimo effetto “mi sono mangiata grande puffo a colazione”. Volete sapere la cosa peggiore? Ne ho ancora due confezioni da terminare….. 🙁

Ecco, dunque, i miei prodotti terminati del mese. Avete provato anche voi questi prodotti? Ora corro a leggere il post della mia amica Fatina, venite con me?

 

 

SAM_1803

Haul BB Cream Italia!

Buonasera a tutte fanciulle!

Nel post di oggi vorrei mostrarvi gli acquisti che ho fatto presso il sito BB Cream Italia; è stato il mio primo ordine da questo sito (escludendo gli acquisti al Cosmoprof dell’anno scorso) e ammetto di essermi trovata molto bene. Il mio pacco conteneva ben due omaggi e mi è stato recapitato in tempi rapidissimi. Io avevo scelto il metodo di spedizione “Corriere standard” al costo di € 5,90 che, sul sito, contiene questa descrizione:

Consegne in 24/72h a seconda della destinazione. Non si accettano reclami per merce non arrivata a destinazione o danneggiata.
Miglior prezzo e qualità

Ero piuttosto spaventata dalle parole “merce non arrivata – danneggiata” e mi immaginavo una spedizione incerta (come quella dei siti Beautybay e Buyinacoin, per intenderci). Nulla di più lontano dal vero! Il pacco mi è stato recapitato con corriere (quindi con firma di chi ritira), in tempi rapidi e in perfette condizioni. Quindi se come me siete spaventate dalla descrizione che appare sul sito, tranquillizzatevi e dormite sonni sereni 😉
Con questo ordine ho voluto, finalmente, fare la brava blogger e provare qualcosa della Makeup Revolution (probabilmente ero rimasta l’ultima sulla faccia della terra a non aver ancora provato nulla di questa marca); inoltre ho approfittato di un codice sconto che mi permetteva di ottenere in omaggio la palette Day To Night:

SAM_1804

Ho voluto acquistare la palette Iconic 3 che dovrebbe essere una sorta di dupe della Naked 3; non so dirvi se la somiglianza tra i due prodotti sia realmente così alta da rendere identiche le due palette, ad ogni modo posso dirvi che la palette della Makeup Revolution è ben pigmentata e scrivente. Per il momento, quindi, mi sono tolta lo sfizio di avere qualche ombretto nude rosato/freddo, poi valuterò se avrò abbastanza soldi mi servirà anche l’originale della Urban Decay.

SAM_1806

Ho ceduto, inoltre, a due pennelli: lo Stippling Brush Real Techniques e il Setting Brush della The Darling’s Suite. Il primo lo desideravo da tempo immemore per applicare i blush in crema e i fondotinta molto coprenti e ho approfittato del 10% di sconto su tutti i pennelli di questa linea. Ha una forma piccolina che permette di utilizzarlo con successo in ogni parte del viso.

SAM_1815

Avrei voluto anche il Setting Brush della Real Techniques, ma era esaurito e così ho ripiegato sull’omonimo pennello della linea esclusiva del sito (al Cosmoprof ne avevo acquistato un altro di questa marca e mi ci son trovata benissimo. Presto ne farò la review, non temete! 😉 ). Intendo usarlo per il correttore (mi credete se vi dico che non avevo nemmeno un pennello per questo uso? 😛 ), per l’illuminante o per un contouring piuttosto preciso e marcato.

SAM_1813

Infine ho infilato nel carrello (al solo scopo di raggiungere la soglia per la palette omaggio!) un mini detergente multiuso della Dr Bronner’s alla lavanda; dovrebbe servire per mille scopi (sul sito parlano di utilizzarlo per lavare mani, corpo, denti….. PAVIMENTI E VETRI. Secondo voi mi cadrà la pelle ad usarlo come bagnoschiuma? Sono un po’ spaventata…) ed è totalmente organico.

SAM_1810

Ho ricevuto, infine, ben due omaggi. Il primo, il Vivid Blush Makeup Revolution nella colorazione Heat, mi ispirava fin dal principio e sono stata tentata fino all’ultimo di inserirlo nel carrello. L’universo, però, mi ha voluta premiare per aver resistito all’acquisto e me l’ha infilato ugualmente nella scatola. Aggratiss. E ora sono una donna felicissima! Il colore è bellissimo e molto naturale, una sorta di mattone/biscotto che dona molto alla mia pelle cadaverica. Devo, però, ancora imparare a dosare il prodotto perchè è davvero pigmentatissimo.

SAM_1809

Il secondo omaggio è un rossetto, sempre della Makeup Revolution, nel colore Atomic Serpent. La colorazione verde, purtroppo, non si adatta benissimo ai miei standard di rossetti, ma, dopo averlo provato per curiosità, sono rimasta piacevolmente colpita dalla morbidezza di questi rossetti. Al prossimo ordine ne infilerò sicuramente qualcuno di un colore leggermente più sobrio 😉

SAM_1811

Il costo totale del mio ordine è stato di 35 € circa e per il momento posso ritenermi molto soddisfatta dei prodotti che ho acquistato. Vi lascio una foto di qualche swatch, con la promessa di dedicare altri post alle singole palette (in cui vi mostrerò per bene tutti i colori).

SAM_1800
Ora chiedo a voi: avete mai acquistato dal sito BB Cream Italia? Siete rimaste anche voi molto soddisfatte dell’ordine? E infine… cos’altro mi consigliate della marca Makeup Revolution? 😛

 

SAM_1699

Peggy Sage – Pennello da Sfumatura – Review

Buongiorno fanciulle!

Siccome il tempo qui a Torino è pessimo e da circa una settimana il sole (aka la luce naturale) non si fa vedere, io sono rimasta indietro con le foto per il blog. Dunque oggi vi parlerò di un “attrezzo del mestiere”, ovvero un pennello, che se anche viene fotografato con luce artificiale, non è un gran danno.

SAM_1699

SAM_1700

In particolare vorrei parlarvi di uno dei miei pennelli preferiti per gli occhi, quello da sfumatura di Peggy Sage. Io mi ero accaparrata questo gioiellino l’anno scorso al Cosmoprof, presso lo stand della famosa casa comsetica. Purtroppo ne avevo acquistato solo uno e, dal momento che qui a Torino questa marca non si trova, dovrò aspettare marzo per potergli regalare, finalmente, un compagno e lasciarlo “riposare” un pochino. Sì, perchè lo uso senza sosta tutti i giorni, lo strofino a ripetizione su veline impregnate di Brush Cleanser per poterlo adoperare (pulito) in ogni momento. Se i pennelli potessero parlare, lui mi manderebbe senza riserve a quel paese, chiedendomi una vacanza 😛

Il pennello dovrebbe essere un dupe del celeberrimo 217 di Mac. Il condizionale è d’obbligo, perchè io non possiedo il cugino più costoso e non posso fare paragoni. Vi posso però dire che quello di Peggy Sage è un ottimo pennello, in barba alla effettiva (o meno) somiglianza col Mac.

SAM_1703

E’ un pennello da sfumatura a setole bianche; ha una forma frontalmente piatta, ma è comunque molto denso. Dalle foto si vede la differenza tra il suo profilo e la sua “facciata” frontale. La sua forma permette di effettuare sfumature precise e la densità facilita tantissimo il lavoro.

SAM_1701

Sebbene (dato il colore delle sue setole) usandolo tenda a sporcarsi molto, con il lavaggio torna sempre come nuovo. Da quando ce l’ho non mi ha mai perso un pelo e anche la forma non ha subito alcuna variazione. Preciso, infine, che il manico è in legno e molto robusto (e lunghissimo, aggiungerei).

SAM_1702

Il prezzo è molto competitivo, ovvero circa 4 €. Insomma, se cercate un pennello da sfumatura, valido ed economico, questo fa sicuramente al caso vostro!

SAM_1707

Vi faccio vedere, infine, delle foto comparative accanto al pennello da sfumatura di Urban Decay, contenuto nella Naked 2.

Ora passo la palla a voi: l’avete mai provato? Usate e amate anche voi un pennello dalla forma simile a questa?

20130911_181123  bis

Una meravigliosa collana romantica per festeggiare il superamento del mio ultimo esame all’università!

Ciao ragazze! Eccomi tornata, finalmente con un nuovo post.

Ieri pomeriggio ho superato il mio ultimo esame all’università e ora sono ufficialmente una tesista. Non mi sembra vero di poter tornare a casa dal lavoro e non dovermi concentrare subito sui libri, ma potermi dedicare alle mie passioni, tra cui il mio blog…che mi è mancato tantissimo.

E per festeggiare il mio successo personale, mi sono concessa un acquisto che bramavo da tempo; ma partiamo dal principio.

Qualche mese fa avevo scoperto la pagina facebook di una ragazza di Torino che confeziona collane dallo stile un po’ retrò e mi ero innamorata di alcuni modelli. Ero andata a trovarla ad una fiera vicino casa mia e dal vivo le collane mi erano sembrate ancora più belle, ma non avevo ceduto all’acquisto.

Come ben saprete, però, se una ragazza si mette in testa qualcosa (soprattutto quando si parla di accessori 😉 ) è difficile dissuaderla e così ho contattato privatamente Giulia (cliccando sul suo nome potrete accedere alla sua pagina facebook) e le ho ordinato una collana lunga con stampa della Tour Eiffel.

Proprio oggi l’ho incontrata (Giulia non ha un negozio, ma se siete interessate alla sua bigiotteria sulla pagina facebook ci sono tutte le informazioni sui metodi di spedizione) e ho scoperto che è anche una ragazza dolce e simpatica! Ovviamente ho comprato la romantica collana “parigina” al costo di € 20: potrebbe sembrare tanto, ma è un prodotto di manifattura, quindi vale tutto ciò che costa, ve lo assicuro!

20130911_181123

Lei mi ha spiegato la lavorazione di questi prodotti: il tutto parte da basi in metallo già pronte a cui lei applica una piccola stampa (nel mio caso la Tour Eiffel) o della stoffa e rifinisce il tutto con della resina. Contando le dimensioni ridotte dei ciondoli immagino ci vogliano tanta pazienza e precisione!

Il materiale della bigiotteria è assolutamente anallergico e i generi sono molti: collane, anelli (me ne ha mostrato uno stupendo, che le è costato ben tre giorni di lavoro!), orecchini, braccialetti.

Per di più è possibile ordinare accessori personalizzati, con foto o stampe preferite…lei è molto disponibile ad accontentare ogni richiesta! Vi consiglio davvero di fare un giro nella sua pagina, se siete amanti del genere vintage-chic sicuramente non ve ne pentirete 😉

Ci tengo a precisare che oggi non ho ricevuto alcun compenso o favore per questo mio post sul blog (e ho pagato la collana di tasca mia 😉 ), ma credo che la creatività delle persone vada premiata e diffusa, soprattutto quando si tratta di prodotti belli come questi!

E voi cosa ne pensate…non vi sembra una collana bellissima? 🙂

Un bacio a tutte e ci vediamo al prossimo post 😉