Archivio della categoria: Letture e libri

20140817_174401

Un mese in 5 punti!

Buongiorno a tutte fanciulle!

Con un incredibile ritardo rispetto a Valeria, mia compagna di avventura nonchè ideatrice del post, del blog L’eleganza del riccio, finalmente pubblico i miei 5 punti del mese di agosto. Quasi non mi sono accorta che l’estate sia finita…anzi, mi correggo, che non sia mai arrivata. Qui al Nord non abbiamo avuto un agosto poi così caldo…ma ormai è una storia trita e ritrita, quindi mi accingo ad elencarvi i miei cinque elementi caratterizzati del mese appena trascorso.

  • Bare Minerals ready spf 20, in R170

20130703_193142

Per tutto il mese di agosto lui è stato il mio fondotinta. Quando il sole non era così presente, il suo spf era già sufficiente a proteggere il mio viso. Quando, invece, era necessario (anche in città) mettere la protezione solare, sopra applicavo sempre questo fondo; coprente, opacizzante, a lunga durata, senza dubbio è stato mio fedele compagno per tutto il mese (e data ancora l’incredibile quantità di prodotto, credo lo sarà per tutte le prossime estati della mia vita!).

  • Mi-pac zaino zebrato

10612886_366489443505464_2052366850015998344_n

Ecco l’accessorio più fashion della mia estate! Quest’anno non ho fatto delle vere e proprie vacanze, ma molte gite in giro per il Piemonte con lo zaino in spalla. E volete mettere l’impatto fashion del mio zainetto zebrato? 😛 L’avevo acquistato in saldo su Amazon sfruttando un buono Ipsos (l’avevo quindi pagato una sciocchezza, contando i 10 € omaggio), mentre ora vedo che il prezzo è di ben 32 €. Per il prezzo che (non)era costato a me sicuramente lo consiglio, mentre a prezzo pieno statene ben lontane! Non ha una qualità così elevata (niente a che vedere con uno zaino Eastpack, ecco) e la stoffa è davvero rigida. Se vi va date un’occhiata anche alle altre fantasie: sono una più bella dell’altra!

  • Paesaggi del Monferrato

20140817_174401

Il luogo del mese è senza dubbio il Monferrato (provincia di Asti). Durante agosto ho avuto modo di visitare questa zona e sono rimasta affascinata dai panorami mozzafiato!

  • Alta Fedeltà, Nick Hornby

ALTA F

Ecco la mia lettura più significativa di agosto. E’ già il secondo romanzo dell’autore che leggo (a gennaio avevo letto Non Buttiamoci Giù; semplicemente meraviglioso!) e che apprezzo. Ironico, divertente, irriverente e provocatorio, non posso che consigliarvi questa lettura!

  • Terme Torino

buffet-e-aperitivo

 

La mia giornata alle Terme Torino è stata senza dubbio l’avvenimento del mese. I 40 € meglio spesi della mia vita! Una giornata intera trascorsa tra idromassaggi, maschere viso e capelli, docce cromatiche e a temperatura variabile, sauna, bagno turco, aperitivo e coccole. Consiglio questa esperienza a chiunque abbia voglia di rilassarsi e concedersi una giornata appagante!

Ecco, dunque, il mio mese di agosto molto sintetizzato! E voi, cosa avete fatto di bello?

Ora corro a leggere l’articolo della mia amica blogger, venite con me? 😉

Un bacione!

 

20140808_194307

Un mese in 5 punti…luglio!

Buongiorno a tutte fanciulle! Da oggi inizio una nuova avventura sul mio blog, ovvero scriverò a cadenza mensile un post per raccontarvi le  5 “cose” (non mi viene termine più adatto, sorry) che hanno caratterizzato il mese. Ovviamente l’idea non è mia, ma della mia amica Bridget Jones del blog L’eleganza del riccio, che già da diverso tempo pubblica questo post davvero interessantissimo.

Dai prossimi mesi lo pubblicheremo in collaborazione (se così si può chiamare; in realtà sono io che mi intrufolo nella sua routine! 😛 ), ma questa volta io sono in terribile ritardo e quindi mi accodo semplicemente. Vi linko qui il post che Bridget Jones ha pubblicato la scorsa settimana.

Bando alle ciance, partiamo subito!

  • Essence SunClub All in One nella colorazione 02

20140808_192105

Lui è stato sicuramente  il prodotto truccoso che ha caratterizzato il mio mese di luglio. Nello specifico lo uso sia da blush che da illuminante: l’angolo in basso a destra regala un bellissimo colore bronzato/corallo scuro (come descrivo i colori io…nessuno mai, eh!!?) alle mie gote (rendendole molto estive), mentre applico la parte chiara in altro come illuminante sugli zigomi. Allora, la durata non è eccezionale, ma il profumo….il profumo di cocco che la cialda emana, mi manda letteralmente in brodo di giuggiole!

  • Avene Antirougeurs Fort

20140808_192236

Il mese di luglio è stato caratterizzato da continui sbalzi termici (caldo, freddo, caldo, freddo…) e la pelle sensibile del mio viso ne ha risentito con rossori più accentuati del solito. Il siero di Avene è stato il mio più grande alleato; applicato al posto della crema viso nei momenti di couperose intensa, riusciva a risolvermi il problema nel giro di una decina di ore. Lo adoro, non c’è altro da dire! 😉

  • Il buio oltre la siepe

673434

Libro di luglio, senza ombra di dubbio, è stato Il Buio oltre la siepe di Harper Lee. Questo romanzo ha suscitato in me un tripudio di emozioni, tutte bellissime e positive. La storia è scorrevole e attraente, tanto che interrompevo la lettura a malincuore. Mi sento di consigliarlo a tutti!

  • Momento imbarazzante….ehm…..

Prendo momentaneamente coscienza del fatto che, dopo la mia rivelazione, le quotazioni del mio blog scenderanno a picco e tutti i miei seguaci scapperanno a gambe levate. Io ho una passione sfegatata per il telefilm Last Cop – l’ultimo sbirro; su Raiuno, dal mese scorso, trasmettono le puntate inedite della terza serie e io, il mercoledì sera, non me ne perdo una. Ridete pure, ma io credo di avere una sorta di cotta adolescenziale per il protagonista Henning Baum, di cui vi pubblico una foto…

l-attore-tedesco-henning-baum-249223

  • Yankee Candle

20140808_194307

Un luglio piovoso e dai connotati autunnali si è accompagnato bene con la mia nuova Yankee Candle, acquistata coi saldi, al profumo Vanilla Satin. E’ vanigliata, ma non stucchevole; è raffinata, ma anche fresca e persistente. E’ dolce, ma ha al suo interno anche qualche nota fiorita. Se la trovate ancora (a tal proposito non ho capito una cosa: ma le YC che vanno in offerta, sono solo le edizioni limitate? Quindi questa profumazione, finita la mia scorta, non la troverò più?), vi consiglio di concederle una sniffata!

Bene, ecco il mio mese di luglio in cinque punti! Ringrazio ancora Bridget per avermi permesso di accodarmi alla sua idea e di partecipare a questo genere di post. Quali sono stati i vostri punti cardinali del mese di luglio? Vi aspetto nei commenti!

Un bacione

SAM_1317

Libri di maggio: La profezia di Celestino, James Redfield

Oggi sono qui a parlarvi di una libro, la mia lettura del mese di maggio.

Si tratta del libro di James Redfield, la profezia di Celestino.

La mia edizione è edita dalla casa editrice Corbaccio, costa € 18,60 per 248 pagine di romanzo.

Questo libro mi era stato consigliato da un’amica e inizio subito dicendo che ho fatto un po’ di fatica a terminarlo; ciò non significa che non mi sia piaciuto, ma semplicemente credo che sia un po’ fuorviante la descrizione “romanzo” che appare in copertina, secondo me si avvicina di più ad un saggio.

Io l’ho comprato alla Feltrinelli, nel reparto New Age; in effetti è un libro introspettivo, quasi filosofico. Se vi apprestate alla sua lettura voglio subito consigliarvi di non approcciarvi ad esso come fosse un romanzo, ma come libro quasi metafisico e introspettivo.

La trama è molto bella… il protagonista viene messo al corrente da una sua amica dell’esistenza di un manoscritto Maya suddiviso in “illuminazioni”, che altro non sono che i vari capitoli. Viene inizialmente a conoscenza del contenuto del primo capitolo e decide di andare direttamente in Perù per conoscere più dettagli circa questo manoscritto. Fin dal suo arrivo in terra sud-americana, però, si troverà in molte situazioni difficili e pericolose, in quanto il governo peruviano vuole distruggere tutte le copie esistenti di tale scritto, per timore che possa influenzare la civiltà moderna.

Il protagonista incontrerà nel suo cammino molte persone interessanti, ognuna delle quali gli insegnerà qualcosa e gli rivelerà, una alla volta, tutte le illuminazioni del manoscritto, che saranno delle vere e proprie dottrine per vivere e comprendere al meglio il nostro passato, i nostri sentimenti, la nostra società e il nostro futuro.

Non vi descrivo nulla di più del romanzo, per non togliervi la curiosità di leggerlo e di arrivare fino alla fine 😉 Ma vi cito un passo tratto dal libro, a mio avviso molto bello:

“L’universo è fatto di energia che risponde alle nostre aspettative. Anche gli uomini fanno parte di tale energia e per questo motivo quando hanno una domanda si presenta sempre qualcuno con la relativa risposta.”

In conclusione vi consiglio questo libro solamente se avete voglia di buttarvi in una lettura introspettiva, quasi di saggistica, che vi aiuti a fare un lavoro psicologico sul vostro essere.

Al prossimo consiglio libresco…ciao!

SAM_1317SAM_1318