20140312_114254

Caudalie, Eau de Raisin – Review

Buongiorno a tutte!

Oggi vorrei parlarvi di uno dei prodotti più famosi della Caudalie, ovvero L’eau de Raisin.

20140312_114254

Pur utilizzando questo prodotto da dicembre, è difficile per me recensire un prodotto simile ad un’acqua termale (non possiede, infatti, ingredienti e caratteristiche tali da apportare visibili cambiamenti alla mia pelle); quindi oggi vi racconterò le sue caratteristiche e le mie sensazioni nell’utilizzo.

Il prodotto si presenta in una bomboletta spray da 200 ml e indica di essere adatto alle pelli sensibili; ribadisco, per chi leggesse da poco il mio blog, di essere “affetta” da couperose, unita ad una pelle estremamente sensibile. Proprio in un momento di rossori molto più marcati sul mio viso avevo acquistato l’Eau de Raisin immaginandone i benefici sulla pelle; avevo, infatti, letto sul web che i frutti rossi e l’uva aiutano la circolazione e di conseguenza anche la couperose.

Sulla bomboletta si può leggere: 100% uva bio. Estratta dall’uva durante le vendemmie, questa rugiada lenisce, rinfresca ed idrata la pelle in qualsiasi momento della giornata. Senza conservanti. Senza profumo. Non è necessario tamponare dopo l’applicazione. Contro i test sugli animali.

La prima caratteristica di questo prodotto che mi sento di segnalarvi è il suo colore bruno; non lascerà segni molto visibili sulla pelle, ma al mattino (dopo averla applicata la sera in fase di struccaggio) noto sul dischetto di cotone un lieve alone scuro, quindi un residuo del prodotto. Applicata al mattino, prima del make-up, non altera l’effetto del fondotinta e della base, ma ci tengo a sottolineare che non è totalmente trasparente.

20140312_114325

In questa foto ho voluto mostrarvi le goccioline scure del prodotto

Io la vaporizzo al posto del tonico alla fine della detersione e lascio che si asciughi naturalmente, senza tamponarla. Rispetto ad una normale acqua termale noto che secca meno la pelle, ma la differenza tra i due prodotti non è così spiccata.

Non ha avuto effetti positivi eclatanti sulla mia couperose, ma nei momenti di peggior flush ha comunque contribuito ad un lento e lieve effetto calmante (unita ad altri prodotti ovviamente).

In conclusione, ritengo che l’Eau de Raisin non sia poi così differente dall’acqua Termale Avene; entrambe sono acque spray che contribuiscono a lenire gradualmente (soprattutto con un utilizzo costante) la pelle stressata. Credo che questa di Caudalie sia una valida alternativa per chi volesse alternare le varie marche (blasonate) presenti sul mercato e per chi, come me, le utilizzasse al posto del tonico (la mia pelle molto sensibile mal tollera quasi tutti i prodotti specificamente destinati a questo scopo!).

Il prezzo è in linea con altre acque termali, ovvero circa 8 € per 200 ml di prodotto. Vi posto anche una foto degli ingredienti.

20140312_114344

Buona settimana a tutte!

6 pensieri su “Caudalie, Eau de Raisin – Review

  1. Sara fatina

    Insomma, alla fine è più o meno equivalente all’acqua termale! Come tonico ti consiglio di provare Fitocose, io sto usando quello alla mandorla ma sicuramente ce n’è uno anche per pelli sensibili 🙂

  2. Bridget Jones

    Il prezzo mi sembra anche abbordabile per una marca blasonata come la Caudalie. Magari più avanti mi piacerebbe concedermela come sfizio al posto del tonico 😀

I commenti sono chiusi.