20150524_111057

Un mese in 5 punti!

Per la serie “chi non muore si rivede” eccomi qui, finalmente, a raccontarvi il mio mese di maggio in cinque punti. Le più attente avranno notato la mia assenza dello scorso mese, ma numerosi impegni (e la pigrizia) mi hanno impedito la pubblicazione puntuale del post. Avrei potuto pubblicarlo a fine mese, ma a quel punto mi sembrava troppo tardi….

Come di consueto il post è in collaborazione con la mia mica Bridget del blog L’eleganza del Riccio e qui potete trovare il suo post di maggio 😉

  • Clarins Eclat Du Jour Joli Baume

20150524_111057

Sono stata fortunata e sono riuscita a trovare questo fantastico prodotto nella Sephora vicino a dove lavoro. E’ uno di quei balsami labbra “intelligenti” che reagiscono col PH delle labbra e regalano un colorito delicato ed elegante. Questo, però, hai in più un profumo deliziosissimo (lo so che non si dice…ma rende benissimo l’idea!) di succo alla pesca *.* Lo adoro! Peccato per il packaging in cartone che resisterà pochissimo nella mia borsa e per il fatto che sia in limited edition. Speriamo che il signor Clarins si ricreda e lo metta in permanente 😉

  • Guerlain, Terracotta le Parfum

20150601_090526

Rimaniamo in tema incursioni da Sephora in pausa pranzo (lavorarci vicino è una tentazione troppo forte!). Quando ho visto l’ultimo pezzo di questo profumo non ho avuto dubbi, doveva essere mio. Per essere un boccione da 100 ml l’ho pagato relativamente poco (58 € a prezzo pieno, ma avevo un 15% di sconto che avanzava…); è un profumo estremamente estivo, dalle spiccate note di monoi. In una sola parola: ADORRRROOO! Peccato che, anche questo, sia in edizione limitata perchè, al doavolo l’estate, io me lo spruzzerei con guioia tutto l’anno 😛

  • Salone Internazionale del Libro

20150517_110721

 

20150517_131317

20150517_162216

Anche quest’anno, come d’abitudine consolidata, a maggio ho visitato il Salone Internazionale del Libro di Torino. Per chi non ama i libri, potrebbe sembrare semplicemente una libreria un po’ più grande, con ingresso a pagamento. In realtà è molto di più, ovvero è un magico posto dove la letteratura incontra i lettori. Sì, perchè gli editori organizzano incontri con gli autori, i cuochi offrono cibo per promuovere i libri di ricette e le case editrici minori espongono tutto il loro magnifico catalogo. Nello specifico io ho potuto ascoltare un intervento di Baricco, ho assaggiato un menu di tre portate preparate da Marco Bianchi e assistito ad un’intervista doppia tra La Clerici e la Parodi, moderata dallo scrittore Luca Bianchini. Insomma, un’evento a cui sono sempre felice di poter partecipare!

  • Latte Versato, Chico Buarque

20150602_153015

Maggio è stato un mese piuttosto proficuo dal punto di vista delle letture, anche perchè trascorro in due modi le mie pause pranzo: da Sephora oppure su una panchina nel parlo leggendo. In genere, quando il tempo è bello e non piove, preferisco la seconda ipotesi, in quanto “occhio non vede, portafoglio non piange” e cerco di limitare all’osso i miei ingressi in profumeria 😛 Il libro che, comunque, mi ha sorpresa di più nell’arco dello scorso mese è stato Latte Versato di Chico Buarque. Ho partecipato con una mia amica ad un gruppo di lettura su questo libro (cioè, in teoria avremmo dovuto parteciparvi. In pratica l’incontro finale è saltato -.-) e ho cominciato a leggerlo titubante e prevenuta. In realtà mi ha colpita moltissimo; si tratta di un lungo monologo di un uomo anziano, relegato a letto dalla malattia. Egli comincia a raccontare a varie interlocutrici donne la sua vita, fatta di sprazzi a volte precisi e a volte sconclusionati. Insomma, se siete curiose di sperimentare una nuova lettura, mi sento davvero di consigliarvelo!

  • Monique e Bridget si incontrano

Finalmente, a maggio, ho avuto il piacere di conoscere la mia “collaboratrice” Bridget. E’ venuta a trovarmi qui a Torino (in realtà è venuta a trovare suo fratello, ma è un piccolo detaglio 😛 ) e ci siamo conosciute dal vivo. Ironia della sorte, abbiamo scelto la giornata sbagliata per vederci…pioggia a dirotto, freddo, vento e locali che (date le condizioni climatiche poco favorevoli) ci hanno sbattute fuori alle 8.30 di sera 🙁 Vabbè, mi sa che la prossima volta sarà più opportuno che scenda io a trovarla…;-)

Come è stato il vostro mese di maggio? Cosa mi raccontate di bello?

Alla prossima!

8 pensieri su “Un mese in 5 punti!

  1. Sara fatina

    Ciao! Confesso di essere stata tentata anch’io da quel lip balm di Clarins ma alla fine ho optato per L’Eclat Minute 🙂
    L’ho già detto a Bridget, magari la prossima volta vengo anch’io a Torni, così ci incontriamo in trio! ^_^

  2. Bridget Jones L'eleganza del RiccioBlog

    Se non erro al salone di quest’anno c’era anche ZeroCalcare o mi sbaglio? Ecco, il salone vorrei tanto visitarlo, solo che finirei per voler leggere tuttoXD
    Ancora non ho deciso se questi prodotti labbra facciano per me, ogni volta li prendo e li rimetto a posto senza mai decidermi per l’acquisto:/ Comunque si è davvero scatenata la furia degli elementi per il nostro incontroXD Ma non temere, tornerò a rompere le balle in quel di TorinoXD

I commenti sono chiusi.