20130724_113709

Pochette per le emergenze….sempre con me ;-)

Buongiorno fanciulle!

Qualche tempo fa vi avevo mostrato la mia make-up bag, ovvero la pochette che tengo sempre in borsa con il necessario per un rapido ritocco al trucco.

Oggi vorrei mostrarvi la seconda pochette che non esce mai dalla mia borsa, quella che contiene il necessario per qualsiasi tipo di emergenze. Ricordo che, quando ero piccola, mio fratello (maggiore) mi obbligava a guardare il telefilm MacGyver; se avete più o meno la mia età ricorderete sicuramente le peripezie di quel ragazzo avventuriero, che riusciva a destreggiarsi in ogni situazione utilizzando i pochi strumenti che aveva a disposizione. Ebbene, il concetto della mia “pochette delle emergenze” è più o meno lo stesso 😛

Utile premessa iniziale: trascorro molte ore fuori casa e al lavoro (dove non posso però lasciare cose personali), quindi sono costretta a portare con me alcuni oggetti utili 🙂

Ecco, dunque, il contenuto:

20130724_113709

La pochette che utilizzo è quella di Essence; è capiente, resistente e impermeabile, nonché economica: perfetta all’uso!

Alla sua sinistra c’è uno specchietto a cui sono molto affezionata: ha la simpatica  scritta “autocritica” proprio al di sopra di quella che è la parte riflettente 😛

C’è poi un piccolo kit di cucito che mi è già capitato di utilizzare in palestra, quando mi ero accorta che i pantaloni da ginnastica presentavano un buco in una parte un po’ intima; non sono bravissima a cucire, ma in caso di necessità posso cavarmela.

Nella seconda fila ci sono le mie salviettine deodoranti Sensurè, ottime in caso di odori molesti improvvisi (soprattutto d’estate!); dei cerotti e degli assorbenti.

Porto sempre con me una salvietta anti-zanzare della Chicco “rubata” alla mia nipotina (mi farò perdonare, promesso!), comoda quando decido, senza averlo programmato, di fare un aperitivo serale sul lungo Po; una salviettina mono-uso struccante della Cotoneve che utilizzo spesso, quando non sopporto più il trucco o quando il caldo me lo ha sciolto in modo irrimediabile. C’è, inoltre, una salvietta intima (non si sa mai), un pezzo di saponetta (spesso nei bagni non trovo il sapone) chiusa in una bustina e infine alcune medicine.

Nell’ultima fila in basso fanno capolino due elastici per capelli e delle forcine, una mini-taglia di crema mani, una lima di cartone, uno spray dopo-puntura (che toglierò presto, lo portavo con me solo durante le escursioni in montagna), e un piccolo set con forbici e coltellino, regalo del mio ex.

Ebbene, ecco che ho finalmente palesato nel blog il contenuto “segreto” della mia borsa;  mi piace sapere di poter affrontare ogni imprevisto 😉

Un bacione a tutte!

 

 

8 pensieri su “Pochette per le emergenze….sempre con me ;-)

  1. Mariapiera

    Uhmmmm all’ago e al filo non avevo mai pensato! Un sostituto della saponetta è il detergente per le mani senza risciaquo: io lo porto sempre con me quando non sono a casa! Per tutto il resto condivido pienamente ciò che porti con te: sono cose veramente indispensabili per una donna!

    1. storie di ordinaria beltà Autore articolo

      Ahahah, sì…ago, filo e spillo possono rivelarsi utili, per il mio principio del “non si sa mai” 😉
      Hai ragione…potrei proprio sostituire la saponetta con un gel detergente!
      Eh sì, noi donne siamo tutte un po’ Mary Poppins 🙂
      Un bacione!

  2. tizy1289

    Cavolo, ma sei super organizzata!!
    Nella mia borsa non mancano mai i moment e qualche libro, non ho un vero kit delle emergenze! Al massimo ci butto una matita occhi e il rossetto che ho indosso quel giorno!
    Ti ammiro molto! =)

I commenti sono chiusi.