20140507_123301

I prodotti bye bye di Sara e Monique! #3

Buongiorno a tutte fanciulle e benvenute all’attesissimo appuntamento mensile con i prodotti terminati, in collaborazione con la dolcissima Sara del blog  Le Divagazioni di una Fatina Arancione!

Questo mese ho attraversato un evidente momento di calo fisiologico di prodotti terminati; sono pochi (pochissimi!) e nulla di make-up purtroppo. Nonostante il mio impegno quotidiano nello smaltimento continuativo e nell’accanimento di utilizzo di determinati prodotti (sto facendo del mio meglio per non avere dieci confezioni aperte di bagnoschiuma e per provare ad utilizzane uno solo per volta, ma con difficili risultati!), le confezioni vuote sono veramente poche. Ma parto subito col mostrarvele:

20140507_123301

– Salviettine deodoranti Sensurè; La confezione contiene 10 salviettine e io le tengo sempre in borsa (le avete viste nel mio post sulla mia pochette delle emergenze) per rinfrescarmi quando sono fuori casa tutto il giorno o al bisogno. Sono ottime e molto pratiche (mi piace l’idea di deodorarmi con una salvietta che in qualche modo mi deterga anche), ma le odio perchè il pacchetto lascia fuoriuscire tutto il prodotto. Mi ritrovo puntualmente con tutti gli altri oggetti contenuti nella pochette appiccicosi e sporchi. Dal momento che lì dentro tengo anche gli assorbenti, la cosa mi infastidisce alquanto. Per questo motivo, terminato anche il pacchetto che sto utilizzando al momento, credo che non le riacquisterò più. Il costo si aggira intorno ad 1,50 €.

– Salviette umide Tiger; quando le trovo le acquisto volentieri (in questo periodo non le ho più viste) in quanto sono economiche (due pacchetti ad 1 €), senza alcol e ottime da tenere in borsa per detergere le mani all’occorrenza (swatch, pasticci vari, macchie improvvise, ecc.).

– Yves Rocher crema mani Cacao e Lampone; mini size da 30 ml che mi era stata regalata a Natale grazie ad una cartolina sconto. Io non vado molto d’accordo con le creme YR, le trovo inutili (per nulla idratanti) e con profumazioni troppo chimiche per i miei gusti. Anche questa, ovviamente, non ha fatto eccezione e l’ho terminata a fatica.

– Dischetti di cotone Carrefour Discounti miei preferiti per struccarmi gli occhi.

– Quadrotti Cotonet; acquistati in offerta da Tigotà (1,50 € la confezione da 50 pezzi), sono davvero ottimi per struccare il viso. Grandi, soffici e molto resistenti: promossi!

20140507_123410

– La voglia matta, Burro di Karitè Rassodante; ovviamente non è burro puro, ma una semplice crema corpo più densa. L’avevo acquistata in offertissima all’outlet (1,50 € per 200 ml di prodotto), ma non mi ha fatta impazzire. Innanzitutto non ne sopportavo l’odore, chimico e “plasticoso”, e poi l’assorbimento era davvero lungo: lasciava la scia bianca e la pelle rimaneva a lungo appiccicosa. L’idratazione non era male, ma troppi difetti mi impediranno di riacquistare nuovamente questo prodotto.

I Provenzali stick labbra extradolce all’aranciafinalmente è finito! L’Ho davvero odiato, non idratava (anzi, seccava proprio le labbra) e l’odore ricordava quello del detersivo per i piatti. Pessimo prodotto!

– Saponetta alla lavanda; non ricordo da dove venisse, ma l’ho usata con soddisfazione per lavarmi le mani.

– Essence Studio Nails Better than gel top sealer; peccato che sia andato fuori produzione, adoravo questo top coat! Rendeva lo smalto bello lucido e si asciugava in pochissimi minuti. Ormai lo getto perchè è diventato colloso e filamentoso, ma credo che ne fosse rimasto davvero poco all’interno (le confezioni scure non permettono di verificare il livello di prodotto, purtroppo).

– Lavera shampoo al latte di rosa; altro prodotto odiato che sono finalmente riuscita a terminare. Lo vedete ancora nella vecchia confezione perchè ci ho messo una vita a finirlo: lo odiavo! Non lavava affatto i miei capelli (a meno che non ne usassi un litro per volta) e appesantiva molto i ricci. Per non parlare dell’odore pungente di alcol. Addio, a mai più rivederci!

Ecco, questi sono i prodotti che sono riuscita a terminare nel mese di aprile; non sono molti, ma sono felice perchè son riuscita a dire addio a qualche “scheletro nell’armadietto (del bagno)” che stanziava da parecchio tempo.

E voi, cosa avete finito di bello? Avete provato qualcuno di questi prodotti?

Ora corro a vedere i “vuoti” di Sara; venite con me? 😉

Un bacione!

6 pensieri su “I prodotti bye bye di Sara e Monique! #3

  1. Sara fatina

    Eccomi 🙂 questo mese sei stata più brava di me! 😉 Lo shampoo alla rosa di Lavera non l’ho mai provato, però ho usato quello della linea Basis Sensitiv, ha un profumo abbastanza strano (sa di limoncello!) però è molto delicato e districante 🙂

    1. storie di ordinaria beltà Autore articolo

      Guarda, non so se ora la formulazione sia cambiata, ma questo che avevo io purtroppo non lavava affatto! Dovevo utilizzarne tantissimo e mi ammosciava tanto i ricci 🙁 Ormai sono rimasta un po’ scottata dagli shampoo Lavera….

  2. Alessia

    Ciao Monique,
    l’importante è andare avanti nel proprio smaltimento di prodotti senza farsi demotivare nei momenti di minor smaltimento, comunque hai finito alcune cose, dai che prima o poi anche quelli che sembrano prodotti infiniti vedranno il termine. Baci buona giornata Alex

I commenti sono chiusi.