Archivio tag: acqua

20140801_085805

I prodotti Bye Bye di Sara e Monique #6

Buongiorno a tutte fanciulle e benvenute ad un nuovo appuntamento con il post sui prodotti terminati!

Come di consuetudine, questo articolo sarà in collaborazione con la dolcissima Sara del blog Le Divagazioni di una Fatina Arancione, alla quale mando un bacio enorme e le auguro buone vacanze perchè in questo momento lei sarà in un bellissimo posto di villeggiatura 😉

Ma veniamo a noi, ovvero ai prodotti che ho terminato nel corso del mese. Non sono molti, ma è fisiologico: certi mesi si smaltisce di più e certi altri meno 😉

20140801_085805

– Acqua termale Avene da 350 ml; mega boccione acquistato in offerta l’estate scorsa. Io la utilizzo al posto del tonico, ma vi rimando alla review per tutti i dettagli.

– Lycia salviettine intime protezione lenitiva; anche di queste esiste già una recensione sul mio blog, in quanto è un prodotto che finisco e riacquisto spesso. La confezione contiene ben 12 salviette che io tengo in borsa per pulirmi le mani, il viso o (perchè no) per un’igiene intima di emergenza. Le ho già ricomprate 😉

– Bioderma Sensibio AR Soin Anti-Rougeurs; anche di questa crema vi ho parlato recentemente in un post. Confermo quanto già scritto in quell’occasione: è un’ottima base trucco che si assorbe facilmente, ma in inverno è poco idratante. Ne ho già riacquistata un’altra confezione per utilizzarla in questo periodo estivo, mentre per l’inverno credo che mi orienterò su altro.

– Clinique All about eyes; minitaglia trovata in un cofanetto. Questo contorno occhi mi è piaciuto così tanto che, approfittando di un 20% da Sephora, ne ho acquistato un altro. Idrata bene il mio contorno occhi, senza lasciarmelo troppo unto o appesantito. Al momento sto cercando di terminare altro, ma poi sicuramente tornerò a lui. Sono curiosa anche di provare la versione rich, della quale ho letto meraviglie, ma ho il terrore che sia troppo pesante. Se qualcuna li ha provati entrambi saprebbe consigliarmi? 😉

– Lime per unghie in cartone Tigotà; ho profondamente odiato questa confezione di lime. Costano poco, ma valgono ancora meno! Già con l’utilizzo sulle unghie di una sola mano la superficie perde la sua abrasività, tanto che (per la seconda mano) ero costretta a ricercare gli angoli intonsi della lima, con notevole spreco di tempo. Niente, non ho ancora trovato pace con le lime per unghie e non ne ho trovata ancora una che mi soddisfi davvero!

20140801_085904

– Cicaplast Levre La Roche Posay; non mi dilungherò molto, in quanto vi avevo già parlato anche di questo prodotto. Confermo e sottoscrivo quanto già detto!

– Avene antirougeurs jour emulsione hydratante spf 20; avevo acquistato questa crema a gennaio, per usarla quotidianamente al mattino per proteggere la mia pelle dai raggi solari. La crema era molto liquida e dal colore verde (che contrasta otticamente i rossori); non so dirvi se mi sia piaciuta o meno (tanto che non ne ho scritto la review!), ma credo proprio che non la riacquisterò.

Ecco, questi sono i prodotti che ho terminato a luglio. E voi, cosa avete finito di bello? Mi raccomando, come sempre aspetto i vostri commenti 😉

Un bacione!!

20140312_114254

Caudalie, Eau de Raisin – Review

Buongiorno a tutte!

Oggi vorrei parlarvi di uno dei prodotti più famosi della Caudalie, ovvero L’eau de Raisin.

20140312_114254

Pur utilizzando questo prodotto da dicembre, è difficile per me recensire un prodotto simile ad un’acqua termale (non possiede, infatti, ingredienti e caratteristiche tali da apportare visibili cambiamenti alla mia pelle); quindi oggi vi racconterò le sue caratteristiche e le mie sensazioni nell’utilizzo.

Il prodotto si presenta in una bomboletta spray da 200 ml e indica di essere adatto alle pelli sensibili; ribadisco, per chi leggesse da poco il mio blog, di essere “affetta” da couperose, unita ad una pelle estremamente sensibile. Proprio in un momento di rossori molto più marcati sul mio viso avevo acquistato l’Eau de Raisin immaginandone i benefici sulla pelle; avevo, infatti, letto sul web che i frutti rossi e l’uva aiutano la circolazione e di conseguenza anche la couperose.

Sulla bomboletta si può leggere: 100% uva bio. Estratta dall’uva durante le vendemmie, questa rugiada lenisce, rinfresca ed idrata la pelle in qualsiasi momento della giornata. Senza conservanti. Senza profumo. Non è necessario tamponare dopo l’applicazione. Contro i test sugli animali.

La prima caratteristica di questo prodotto che mi sento di segnalarvi è il suo colore bruno; non lascerà segni molto visibili sulla pelle, ma al mattino (dopo averla applicata la sera in fase di struccaggio) noto sul dischetto di cotone un lieve alone scuro, quindi un residuo del prodotto. Applicata al mattino, prima del make-up, non altera l’effetto del fondotinta e della base, ma ci tengo a sottolineare che non è totalmente trasparente.

20140312_114325

In questa foto ho voluto mostrarvi le goccioline scure del prodotto

Io la vaporizzo al posto del tonico alla fine della detersione e lascio che si asciughi naturalmente, senza tamponarla. Rispetto ad una normale acqua termale noto che secca meno la pelle, ma la differenza tra i due prodotti non è così spiccata.

Non ha avuto effetti positivi eclatanti sulla mia couperose, ma nei momenti di peggior flush ha comunque contribuito ad un lento e lieve effetto calmante (unita ad altri prodotti ovviamente).

In conclusione, ritengo che l’Eau de Raisin non sia poi così differente dall’acqua Termale Avene; entrambe sono acque spray che contribuiscono a lenire gradualmente (soprattutto con un utilizzo costante) la pelle stressata. Credo che questa di Caudalie sia una valida alternativa per chi volesse alternare le varie marche (blasonate) presenti sul mercato e per chi, come me, le utilizzasse al posto del tonico (la mia pelle molto sensibile mal tollera quasi tutti i prodotti specificamente destinati a questo scopo!).

Il prezzo è in linea con altre acque termali, ovvero circa 8 € per 200 ml di prodotto. Vi posto anche una foto degli ingredienti.

20140312_114344

Buona settimana a tutte!

20130722_094009

Le mie acque profumate per il corpo economiche!

Buon lunedì a tutti!

Oggi parliamo di acque profumate per il corpo…la tipologia di “profumo” che preferisco nella stagione calda perchè non mi opprime e mi regala una sensazione di freschezza.

Non voglio però parlare di tutte quelle fragranze definite “eau de toilette”, in quanto io le considero dei veri e propri profumi, che adoro in tutte le stagioni, meno in questa 😉

Io possiedo solo due acque per il corpo, molto economiche e differenti tra di loro

20130722_094009

La prima è della marca Fruttini al Lyche e Vanilla; l’ho acquistata in saldo presso una profumeria I Limoni e l’ho pagata 2 €. Questa acqua per il corpo in realtà contiene alchool al secondo posto dell’inci (quindi è sconsigliata sotto il sole 😉 ) e ha una profumazione molto dolce. Non sento un’odore preponderante di vaniglia, ma diciamo che la nota dolce quasi stucchevole all’inizio si sente molto. E’ comunque un’acqua e questo forte profumo sparirà presto per lasciare soltanto qualche vago sentore sui vestiti.

20130722_094118

Inci acqua profumata Fruttini

Purtroppo quando l’ho acquistata il tester non c’era e sono stata spinta dal prezzo irrisorio. Per quel che costa non mi dispiace, la profumazione è piacevole e dura anche abbastanza (certo, non paragoniamola a marche blasonate!), circa due/tre ore.

Contiene 125 ml di prodotto con pao di 12 mesi.

La seconda che possiedo è L’acqua Corpo profumata idratante senza alchool Ttes’sence al Tiarè; l’ho acquistata da Tigotà e l’ho pagata 1,99 €. Io ADORO le profumazioni Monoi e Tiarè, quindi a questo prezzo non potevo farmela scappare! Senza alchool, poi, già pensavo di aver scoperto l’acqua calda: economica, delicata e dalla fragranza perfetta. Se non fosse che quest’acqua vi avvolgerà dalle inebrianti noti del Tiarè per circa un nano-secondo; non appena avrete chiuso gli occhi appagate dal profumo paradisiaco, ecco lui sarà già scomparso.

20130722_094032

Inci acqua profumata ttes’sence

L’effetto idratante, invece, non l’ho riscontrato, cioè non ha fatto la differenza da quel punto di vista.

La utilizzo ugualmente perchè quei due miseri secondi di profumo mi mandano in brodo di giuggiole, e poi perchè è rinfrescante e piacevole da spruzzare senza ritegno sul corpo, sapendo che non contiene alchol e che (pur abusandone) non lascerò scie invadenti. Quando sono accaldata, poi, mi rinfresca e mi da (seppur per pochi minuti) la sensazione di pelle profumata. La confezione contiene 100 ml di prodotto con un pao di 6 mesi.

Tirando le somme, dunque, sono due prodotti diversissimi tra loro: la prima è praticamente un profumo alcolico molto leggero, la seconda è quasi un’acqua rinfrescante.

E voi, quali acque profumate utilizzate in questo periodo? Ne avete una alla fragranza Monoi da consigliarmi?

Buona serata a tutte!

20130716_140436

Dupe Aqua Cream Make Up For Ever – Pupa Vamp ombretto 100

Ciao a tutte!

Ieri sono stata nel centro commerciale della mia città e ne ho approfittato per dare un’occhiata ai nuovi Cream Eyeshadow di Pupa Vamp; quando ho visto il primo, il numero 100, mi son detta: “eppure mi ricorda qualcosa…”.

Così sono corsa al piano superiore e mi sono swatchata sulla mano l’Aqua Cream di Make Up For Ever, il numero 13 (Beige Chaud) e…….identici! Inutile dire che ho acquistato subito quello della Pupa, pagandolo € 10 (da Sephora) e risparmiando più di 15 € rispetto all’ombretto in crema di MUFE che desideravo da tempo.

Si tratta di un ombretto quasi in mousse, molto morbido, di colore beige leggermente pescato con glitter sul dorato e multi color; purtroppo non posso farvene ancora una review in quanto l’ho utilizzato solo oggi, ma seguirà sicuramente un post più dettagliato! 😉

20130716_14043620130716_140342

Sono poi andata a casa senza lavarmi le mani, così da farvi vedere i confronti tra i due ombretti (io quello di Mufe non ce l’ho) e oggi, non paga, sono andata da Sephora vicino al mio ufficio per confrontarvi l’ombretto di Pupa (sempre il numero 100) anche con il Mufe numero 16 e fare qualche foto! 🙂

20130715_152411

Quello a sinistra è l’Aqua cream MUFE numero 13 e quello a destra il Pupa Vamp numero 100

Vi assicuro che le somiglianze tra l’ombretto Pupa e il MUFE numero 13 sono altissime e le differenze impercettibili, se non in termini di durata…anche lavandosi le mani l’Acqua Cream di Makeup For Ever rimane lì dov’è! Ecco dunque le prove delle somiglianze…

20130716_08555020130716_105323

20130615_095929

Strucchiamoci con l’acqua!

Per la serie “ti piace vincere facile”, oggi farò la recensione di un prodotto famossissimo sul web, l’acqua micellare Bioderma Sensibio.

20130615_095929

Ho scoperto quest’acqua micellare ormai un anno fa, in seguito ad una brutta congiuntivite (che per altro ho di nuovo 🙁 ), quando i miei occhi non sopportavano nulla di grasso o oleoso…si annebbiavano, si arrossavano e lacrimavano tantissimo.

Con questo prodotto è stato subito amore “a prima vista”, i miei occhi hanno gradito fin da subito il suo utilizzo. Il pregio di quest’acqua, infatti, è che non è per nulla unta, ma molto fresca e delicata, adatta a tutti gli occhi sensibili.

Io la uso per struccarmi esclusivamente gli occhi e mi ci trovo benissimo: mi è sufficiente appoggiare un dischetto di cotone imbevuto di prodotto sull’occhio, attendere qualche secondo e rimuovere il tutto con movimenti molto delicati. Io, per abitudine, non utilizzo mascara waterproof, ma posso assicurarvi che rimuove alla perfezione quelli normali. E’, inoltre, perfettamente in grado di eliminarmi perfino gli ombretti Soul Color di Astra che, come saprete, non vanno via nemmeno con le cannonate! 🙂

Il prezzo secondo me è perfettamente accessibile e proporzionato alla qualità: io pago 13,90 € un bottiglione da 500 ml che, utilizzato solo sugli occhi, mi dura veramente tanto!

Dunque non posso che consigliarvi questa acqua micellare e affiancarmi a tutte le blogger entusiaste di questo prodotto 😉

20130615_095959

Ciao a tutte!

20130615_100015

Acqua termale Avène

Dopo qualche giorno di assenza dal blog, a causa di una settimana INTERMINABILE e pessima dal punto di vista lavorativo, oggi voglio rimediare scrivendo un nuovo post.

Lo so, sarò l’ennesima blogger che fa la review di questo prodotto, ma non ci posso fare nulla, mi piace e ho deciso di condividere con voi le sue mille qualità! Ovviamente parlo dell’Acqua termale dell’Avène.

20130615_100015

In foto vedete la confezione mini da borsetta che avevo comprato ormai molti mesi fa e che ora si appresta a lasciarmi; ma niente paura, è già stata sostituita dal bottiglione enorme (da 300 ml) che ho trovato in offerta in farmacia a soli € 9,90 con in regalo un’altra piccola confezione tascabile (che è comoda da tenere in borsa 😉 ).

Come uso io l’acqua termale? Ecco l’elenco dei miei utilizzi:

– come tonico. La ADORO per questo utilizzo, soprattutto quando la mia pelle delicata, sensibile e couperosica è più stressata (ad esempio in queste giornate molto calde); la spruzzo sul viso alla fine della pulizia e poi la spargo utilizzando un dischetto di cotone, asciugandone così l’eccesso.

– dopo la depilazione delle gambe col silk-epil mi allevia un po’ il rossore; non fa miracoli, ma sicuramente solleva.

– quando ho qualche parte del corpo irritata mi aiuta a calmare il fastidio; anche in questo caso non cura, ma lenisce un pochino.

– per rinfrescarmi in questi giorni di calura, la tengo in frigo e la spruzzo per una sferzata di frescura…provate e non ve ne pentirete 😉

Se anche voi adorate questo prodotto, non posso che consigliarvi di cercare una farmacia che venda questo “multipacco” al prezzo eccezionale di € 9,90…anche perchè potrete partecipare ad un concorso: vi basterà accedere al sito internet dell’azienda, guardare un filmato sulle proprietà dell’acqua di Avène, rispondere a delle semplici domande e controllare subito se sarete i fortunati a trascorrere qualche giorno alle terme! 😉 Inutile dirvi che la fortuna non mi ha assistita, ma mi consolo spruzzandomi l’acqua termale della bottiglietta! 🙂

Ciao a tutti e buon sabato!!!

Prodotti terminati di maggio!

Ciao a tutti!

Eccomi col mio primo articolo, oltre alle (dovute) presentazioni 😉

Questo mese non sono riuscita a terminare molti prodotti, anche se per me non è mai facile terminare tanti prodotti…ne faccio un uso consapevole, non esagerato e loro sembrano riprodursi durante la notte (la quantità si moltiplica) 😀 Il che però non è un lato poi così negativo, almeno per il mio portafogli!

Bando alle ciance, questo è il video dei miei prodotti finiti: http://www.youtube.com/watch?v=Mpeg4BUs6KY

Ho terminato, innanzi tutto, l’Acqua di Rose Robert’s; è un prodotto che adoro e che infatti ho già riacquistato. Trovo che sia un tonico delicato, con un ottimo rapporto qualità/prezzo (2.60 € per 300 ml. di prodotto!). Certo, non ha un buon INCI, ma non si può avere tutto dalla vita, giusto? 😉

Altro prodotto terminato è un vecchio Burro Corpo Olivo di Bottega verde…me l’avevano regalato anni fa, ma io l’avevo accantonato (e dimenticato!) intatto in un angolo del mio armadio e così l’ho aperto soltanto di recente. Il profumo limonoso non mi ha fatto impazzire, ma per un prodotto regalato ci passo sopra; non mi ha entusiasmato però nemmeno l’idratazione, che dovrebbe essere l’unico obiettivo di questo prodotto, almeno non paragonabile ad altri burri corpo. Non credo proprio di ricomprarlo!

Altra crema corpo smaltita è quella dell’Esselunga (linea natura) all’aloe e passiflora; ottima idratazione, ottimo profumo, ottimo prezzo, ottimo inci…insomma, promossa a pieni voti! Fa forse un po’ di scia bianca nell’applicazione, ma massaggiando qualche secondo in più scompare facilmente.

Terminati i miei adorati dischetti di cotone della Carrefour discount… ottimi davvero! Costano circa 90 centesimi, ma sono morbidi e soffici, ormai compro soltanto questi!

Finalmente ho finito la mini size di un vecchio fondotinta minerale Neve Cosmetics, tonalità Light Neutral, ancora nella vecchia formulazione poco coprente…non mi è piaciuto tantissimo, appunto perchè poco coprente! Dovrò senz’altro provare la nuova formulazione 😉

Due prodotti da “borsetta” terminati: il gel igienizzante mani Amuchina (prodotto che non manca mai nella mia borsa e che ho già ricomprato) e le salviettine deodoranti Sensurè. Quest’ultime le adoro e già le ho ricomprate. E’ vero, non hanno ottimi ingredienti (anzi!) però, in caso di necessità, da tenere in borsetta per una veloce e pratica rinfrescatina nelle zone “sensibili” alla sudorazione, specialmente nel periodo caldo, sono ottime! Costano circa 1 euro e assolvono al loro dovere…;-) Io le compro in una parafarmacia della mia città.

Ecco, questi sono tutti i prodotti che ho terminato…vi invito a guardare il mio video correlato!

A presto, ciao!