Archivio tag: collaborazione

SAM_1978

Un mese in 5 punti!

Che ci crediate oppure no, questo mese sono riuscita ad essere puntuale! Il che è un evento più unico che raro, paragonabile soltanto all’elezione di una papessa donna o ad un barattolo di Nutella senza calorie. Quindi gioite con me, mi raccomando! 😉

Prima di partire a raffica raccontandovi i cinque punti che hanno caratterizzato il mio mese di giugno, vi ricordo che il post è in collaborazione con la simpaticissima Bridget del blog L’eleganza del riccio Beauty Blog e che *qui* potrete trovare il suo post del mese.

  • Sephora Colorful Blush n. 05 Sweet on You!

SAM_1984

Come ben saprete, giugno è stato il mese delle vendite private di Sephora. Un giorno, recatami nel punto vendita vicino al mio ufficio per acquistare (una volta tanto!) una cosa che mi serviva davvero, ho visto, vicino alle casse i nuovi blush della linea di Sephora. Da quanto ho capito ne hanno riformulato la composizione, hanno cambiato leggermente il packaging e hanno aggiunto qualche tonalità a quelle che erano già presenti. Dunque, in coda alle casse ho swatchato il tester di questo blush e amore fu. Anche perchè era esattamente la tonalità che cercavo dopo aver visto qualche puntata dell’ultima serie di Sex And The City; Carrie, infatti, ha sempre delle gote bellissime, con blush dai toni pescati e molto luminosi (ma mai brillantinati).

 

carriemakeupmain

Fonte: http://the-toast.net/2013/07/17/contouring-and-sex-and-the-city/

Io, che sono facilmente influenzabile, ho cercato in lungo e largo una tonalità simile, fino a quando ho trovato lui. Vi assicuro che la durata è ottima (lo strucco praticamente intatto alla sera) e il colore meraviglioso: luminoso, ma per nulla esagerato e senza brillantini visibili. Insomma, è stato il blush del mese e qualcosa mi dice che sarà anche il protagonista della mia estate 😉

  • Pennello Real Techniques Stippling Brush

SAM_1815

Facciamo un piccolissimo passo avanti e parliamo del pennello con cui mi sto trovando benissimo a stendere i blush (compreso quello di cui vi ho parlato poc’anzi). E’ piccolino, il che lo rende perfetto per la zona delle guance; è un duo-fibre, pertanto evita delle applicazioni troppo “cariche”, ma permette di stratificare bene il prodotto raggiungendo l’intensità desiderata; infine è rosa….devo aggiungere altro? 😛

  • Sephora Ombre à paupieres & Crayon Colorful Matte n. 33 Secret Boudoir

SAM_1978

Siori e siore, vi presento un altro figlio delle vendite private di Sephora di giugno…yeah! Ero alla disperata ricerca di un ombretto in crema matte e dalla tonalità neutra, che potessi utilizzare per il famosissimo “makeup no makeup” e per neutralizzare il rossore perenne delle mie palpebre. Sì perchè, dovete sapere, che io sono bianca lattea, ma le mie palpebre raggiungono sfumature di rosso che neanche le fragole di stagione. Dunque ho scelto questo matitone da applicare “in scioltezza” la mattina, abbinandolo ad una semplice riga di matita marrone e al mascara. Innanzi tutto vi dico subito che, senza primer al di sotto, non dura niente (almeno, questo è ciò che succede sulle mie palpebre estremamente oleose). Abbinandolo ad un primer, però, mi piace davvero molto: il colore (perfetto per il mio incarnato) regala un aspetto sano e riposato alle mie palpebre, perfetto per i trucchi rapidi del mattino.

  • Kitchen, Banana Yoshimoto

20150607_132851

Avevo questo libro in libreria da quasi un anno, ma non so per quale motivo solo a giugno mi sono decisa a leggerlo. E’ il secondo libro che leggo di questa autrice ed entrambe le volte sono rimasta affascinata dal suo stile di scrittura: leggiadro, elegante ed efficace. In questo romanzo (che in realtà racchiude due racconti lunghi), la Yoshimoto affronta temi importanti, quali la morte, la famiglia e l’omosessualità. Il tutto viene narrato senza pregiudizi o preconcetti e in modo estremamente delicato. Ho già provveduto ad acquistare un ulteriore romanzo della scrittrice giapponese, vedremo se mi trasmetterà le medesime sensazioni piacevoli 😉

  • Monique al mare!

20150621_123121

A giugno ho finalmente potuto fare il primo bagno della stagione al mare. Che, per una come me che abita a Torino, è un evento importante, da segnare sul calendario e da trascrivere negli annali. In questa occasione ho potuto sperimentare i miei nuovi solari 2015, rimanendone estremamente soddisfatta (quest’anno punto su La Roche Posay per il corpo, Vichy per il viso e Lancaster per i capelli). Voi, bellissime pulzelle che mi leggete e che abitate in una città di mare, sappiate che vi invidio tantissimo -.-

Bene, ecco il mio mese di giugno raccontato in cinque punti. Com’è stato il vostro? Avete anche voi cominciato ad andare in spiaggia?

Ma soprattutto vi chiedo: avete altri romanzi di Banana Yoshimoto da consigliarmi?

Alla prossima!

 

20150524_111057

Un mese in 5 punti!

Per la serie “chi non muore si rivede” eccomi qui, finalmente, a raccontarvi il mio mese di maggio in cinque punti. Le più attente avranno notato la mia assenza dello scorso mese, ma numerosi impegni (e la pigrizia) mi hanno impedito la pubblicazione puntuale del post. Avrei potuto pubblicarlo a fine mese, ma a quel punto mi sembrava troppo tardi….

Come di consueto il post è in collaborazione con la mia mica Bridget del blog L’eleganza del Riccio e qui potete trovare il suo post di maggio 😉

  • Clarins Eclat Du Jour Joli Baume

20150524_111057

Sono stata fortunata e sono riuscita a trovare questo fantastico prodotto nella Sephora vicino a dove lavoro. E’ uno di quei balsami labbra “intelligenti” che reagiscono col PH delle labbra e regalano un colorito delicato ed elegante. Questo, però, hai in più un profumo deliziosissimo (lo so che non si dice…ma rende benissimo l’idea!) di succo alla pesca *.* Lo adoro! Peccato per il packaging in cartone che resisterà pochissimo nella mia borsa e per il fatto che sia in limited edition. Speriamo che il signor Clarins si ricreda e lo metta in permanente 😉

  • Guerlain, Terracotta le Parfum

20150601_090526

Rimaniamo in tema incursioni da Sephora in pausa pranzo (lavorarci vicino è una tentazione troppo forte!). Quando ho visto l’ultimo pezzo di questo profumo non ho avuto dubbi, doveva essere mio. Per essere un boccione da 100 ml l’ho pagato relativamente poco (58 € a prezzo pieno, ma avevo un 15% di sconto che avanzava…); è un profumo estremamente estivo, dalle spiccate note di monoi. In una sola parola: ADORRRROOO! Peccato che, anche questo, sia in edizione limitata perchè, al doavolo l’estate, io me lo spruzzerei con guioia tutto l’anno 😛

  • Salone Internazionale del Libro

20150517_110721

 

20150517_131317

20150517_162216

Anche quest’anno, come d’abitudine consolidata, a maggio ho visitato il Salone Internazionale del Libro di Torino. Per chi non ama i libri, potrebbe sembrare semplicemente una libreria un po’ più grande, con ingresso a pagamento. In realtà è molto di più, ovvero è un magico posto dove la letteratura incontra i lettori. Sì, perchè gli editori organizzano incontri con gli autori, i cuochi offrono cibo per promuovere i libri di ricette e le case editrici minori espongono tutto il loro magnifico catalogo. Nello specifico io ho potuto ascoltare un intervento di Baricco, ho assaggiato un menu di tre portate preparate da Marco Bianchi e assistito ad un’intervista doppia tra La Clerici e la Parodi, moderata dallo scrittore Luca Bianchini. Insomma, un’evento a cui sono sempre felice di poter partecipare!

  • Latte Versato, Chico Buarque

20150602_153015

Maggio è stato un mese piuttosto proficuo dal punto di vista delle letture, anche perchè trascorro in due modi le mie pause pranzo: da Sephora oppure su una panchina nel parlo leggendo. In genere, quando il tempo è bello e non piove, preferisco la seconda ipotesi, in quanto “occhio non vede, portafoglio non piange” e cerco di limitare all’osso i miei ingressi in profumeria 😛 Il libro che, comunque, mi ha sorpresa di più nell’arco dello scorso mese è stato Latte Versato di Chico Buarque. Ho partecipato con una mia amica ad un gruppo di lettura su questo libro (cioè, in teoria avremmo dovuto parteciparvi. In pratica l’incontro finale è saltato -.-) e ho cominciato a leggerlo titubante e prevenuta. In realtà mi ha colpita moltissimo; si tratta di un lungo monologo di un uomo anziano, relegato a letto dalla malattia. Egli comincia a raccontare a varie interlocutrici donne la sua vita, fatta di sprazzi a volte precisi e a volte sconclusionati. Insomma, se siete curiose di sperimentare una nuova lettura, mi sento davvero di consigliarvelo!

  • Monique e Bridget si incontrano

Finalmente, a maggio, ho avuto il piacere di conoscere la mia “collaboratrice” Bridget. E’ venuta a trovarmi qui a Torino (in realtà è venuta a trovare suo fratello, ma è un piccolo detaglio 😛 ) e ci siamo conosciute dal vivo. Ironia della sorte, abbiamo scelto la giornata sbagliata per vederci…pioggia a dirotto, freddo, vento e locali che (date le condizioni climatiche poco favorevoli) ci hanno sbattute fuori alle 8.30 di sera 🙁 Vabbè, mi sa che la prossima volta sarà più opportuno che scenda io a trovarla…;-)

Come è stato il vostro mese di maggio? Cosa mi raccontate di bello?

Alla prossima!

20150204_210941

Un mese in cinque punti!

Buonasera fanciulle!

Da ben cinque giorni è iniziato il mese di febbraio e (più o meno) puntuale arriva il mio post mensile in collaborazione con la simpaticissima e bravissima Bridget del blog L’Eleganza del Riccio. Trovate *qui* il suo post 😉

  • Kiko Color-up Long Lasting Eyeshadow

KC02603071principale_900Wx900H

Complici l’inizio dei saldi e la fortuna di aver trovato disponibili (e scontate!) tutte le colorazioni che desideravo da mesi (il 10, il 24 e il 33), questi matitoni in stick di Kiko (della collezione Daring Game) hanno avuto un ruolo fondamentale nei miei look quotidiani di gennaio. Hanno dei bellissimi colori, sono molto duraturi e facili da applicare. What else? 😀 Li preferisco di gran lunga ai Water Eyeshadow presenti in linea permanente e mi auguro che Mr. Kiko voglia presto riproporceli in qualche nuova colorazione (Signor Kiko…se mi leggi…io sto ancora aspettando che tu ti decida a mettermi in permanente quei bellissimi blush in crema della Lavish Oriental 😛 ). Tra l’altro, vogliamo commentare insieme il fatto che finalmente hanno creato una carta fedeltà? Ci hanno messo solo dieci anni, ma, come si suol dire, meglio tardi che mai. Se penso, però, a tutte le cose che ho acquistato fin’ora…avrei accumulato i punti necessari per un viaggio a Honolulu -.-

  • Nivea Crema

20150204_210941

Le fautrici del bio a questo punto saranno già svenute o in preda ad un attacco apoplettico, ma devo ammettere di aver fatto un uso smodato di questa crema a gennaio. A causa di un ambiente di lavoro molto freddo (in ufficio si è rotto il riscaldamento nel cuore dell’inverno -.- ) mi sono ritrovata con le mani spaccate e sanguinanti. Durante le ore di lavoro, dunque, mi cospargo con questa crema siliconica che crea una sorta di barriera tra la pelle delle mie mani e l’aria gelida dell’ambiente. E l’ho usata con soddisfazione anche sui gomiti screpolati! Questa che vedete fotografata è la confezione mignon che tengo in borsa; non è adorabile?? <3

  • Harry potter e il prigioniero di Azkaban

download

Bene, ora darò il colpo di grazia definitivo alla mia credibilità cibernetica ammettendo davanti a tutti che non ho mai letto Harry Potter. O almeno, non l’avevo mai letto durante la mia gioventù. E dunque, ho pensato che, alla soglia dei 30 anni, fosse arrivato il momento giusto per rimediare (benedetta maturità… 😛 ). Ora sono arrivata al terzo capitolo della serie e devo ammettere di essermi appassionata alle sue avventure. Sono senza speranza, vero?

  • Sex and the City, telefilm

sexandthecity

Il telefilm del mese è senza dubbio “Sex and the City”; ormai conosco a menadito ogni singolo episodio, ma non riesco a smettere di guardare la serie. Sarà che adoro lo spirito indipendente delle protagoniste, sarà che sogno ad occhi aperti davanti ai loro guardaroba e alle loro scarpe, metteteci anche l’affascinante ambiente di New York… il risultato è che io vado in brodo di giuggiole. Il mio personaggio preferito è senza dubbio Charlotte, e il vostro?

  • La mia vita lavorativa

o.262322

Mai come nel 2015, anno nuovo, vita nuova. Da gennaio ho cambiato ufficialmente lavoro e ho cominciato una nuova fase della mia vita. Purtroppo devo fare i conti con la scarsità di tempo (prima lavoravo part time, ora potrei quasi trasferire la mia residenza in ufficio), ma sto ottenendo anche molte soddisfazioni. La stabilità lavorativa mi ha regalato un umore più sereno…e qualche acquisto makeupposo in più a fine mese 😉

Ecco, dunque, i punti salienti del mio mese di gennaio. E il vostro com’è stato? Abbiamo qualche punto in comune?

Alla prossima!

 

 

walkingdeadproduct (5)

The Walking Dead Products #4

Buongiorno fanciulle!

Eccomi qui con il primo appuntamento del 2015 con la rubrica The Walking Dead Products, in collaborazione con questa stupende blogger:

Sara di Le Divagazioni di una Fatina Arancione

Alessia del blog Shopping a tutto tondo

Elisa del blog My magic wonderland

Alice del blog Make up non solo

Milena del blog EmmeMe: Make up& beauty

Sofia del blog Natural Chic

walkingdeadproduct (5)

Questo progetto consiste nel mostrare, ogni mese, un prodotto che non termina mai, una sorta di highlander cosmetico, e nel provare con tutte le forze a salutarlo una volta per tutte.

20141210_133209

Ci eravamo lasciati prima delle feste con la mia sfida al Labello Fruity Shine alla fragola; sarò riuscita a terminare questa sorta di lucidalabbra nel corso dell’ultimo mese? Na-na-na-naaaaaaaa. Purtroppo ho perso la sfida e il Labello risiede ancora in pianta stabile nella mia borsa. La motivazione della mia disdetta è che nel periodo natalizio mi sono affidata principalmente a rossetti e ho momentaneamente accantonato i gloss. Dunque tenterò a raggiungere il mio scopo durante il mese di gennaio.

20130803_131802

La mia nomination ufficiale del mese va però all’osso duro del periodo, ovvero il Contorno Occhi Roll-On Sephora; vi avevo già recensito questo prodotto *qui* e vi avevo raccontato gli innumerevoli motivi per cui non mi piace. Siccome sembra non terminare mai e rigenerarsi nel corso della notte, lo sfido in modo ufficiale. Anche perchè mi piacerebbe molto, in questo periodo invernale, potermi dedicare a qualche altro contorno occhi un po’ più idratante.

Ce la farò nel mio intento? Rimanete sintonizzate per scoprirlo!

20140909_222411

Un anno in 5 punti!

Eccomi qui, per la serie, meglio tardi che mai!

Prima di iniziare con il post, ci tengo a scusarmi per la mia assenza dovuta, in parte alle vacanze di Natale (e le grandi abbuffate 😛 ) in parte al fatto che a dicembre ho cambiato lavoro. Il che ha significato: doppi turni, nuovo ambiente, nuovo capo…il tutto condito con un “vecchio” ambiente un po’ ostile che non voleva farmi andare via. Il risultato? Poco tempo per Monique e tanti pensieri per la testa! Ma ora tutto si è sistemato, finalmente mi sono un po’ ambientata nel nuovo ufficio e, quest’anno più che mai, anno nuovo vita nuova.

Bene, archiviate le doverose premesse, mi addentro nel primo post dell’anno in collaborazione con lo strepitoso L’eleganza del riccio beauty blog. Per l’occasione, abbiamo deciso di modificare leggermente il nostro consueto appuntamento mensile e di renderlo Un anno in 5 punti. Vi racconteremo, dunque, in modo sintetico il nostro 2014 😉 Qui trovate il post della mia amica Bridget!

  • Ombretti Nabla

SAM_1785

Il 2014 è stato l’anno della scoperta dell’acqua calda dei meravigliosi ombretti Nabla. Al momento ho solo cinque colori, ma la scintilla dell’ammmore è ormai scoccata! Sono setosi, sfumabili, ben pigmentati e non troppo costosi. Non vedo l’ora di ampliare la mia collezione di colori!

  • Contouring

SAM_1786

Nel 2014 mi sono, finalmente, addentrata nel favoloso mondo del contouring. Udite, udite, ho scoperto di avere due zigomi. Anzi, ho scoperto come fare finta di averli. Sì, perchè la differenza tra quando faccio la “magia” e applico la terra lì, in quella strisciolina di pelle nascosta e difficile da scoprire, e quando salto questo passaggio, c’è e si vede! Questa storia sarebbe a lieto fine se io non dovessi combattere tutti i giorni con la pigrizia del mattino. Posso invocare un principe azzurro che mi salvi una volta per tutte? 😛 Insomma, il “vissero per sempre felici e contenti” per il momento non c’è. Prima devo imparare a svegliarmi qualche minuto prima al mattino!

  • Ligabue, concerto Mondovisione Tour 2014

20140909_222411

Dovete sapere che questo è stato l’unico punto che ho scelto seduta stante, nel momento stesso in cui abbiamo deciso di scrivere il post. Aspettavo il concerto di Ligabue a Torino da quando, dodicenne, mi era stato risposto che ero troppo giovane per andarci (da ieri, insomma :-P). Quindi, quando a maggio sono uscite le date del tour e sono stati messi in vendita i biglietti, ho fatto carte false per accaparrarmene uno. E volete sapere la verità? E’ stato il concerto più bello a cui io abbia mai assistito, due ore di adrenalina pura. Vi metto una foto che ho scattato io quella magica sera, tralasciate il fatto che ero in piccionaia -.-

  • Il buio oltre la siepe

673434

Questo è stato IL libro del 2014. Da quando l’ho letto non faccio che ricercare argomenti simili, rimanendo poi delusa dal confronto. E’ un romanzo strepitoso, che si legge tutto d’un fiato. Non l’avete ancora letto? Allora cosa aspettate, correte a leggerlo!

  • L’ultimo punto…..

Eccomi al quinto, nonchè ultimo punto del post. Cosa inserire in quest’ultimo spazio del post? Ci sarebbero molte cose…film (se ve lo state chiedendo, il mio film dell’anno è di animazione, ovvero Ribelle!), serie tv, viaggi. In realtà scelgo di chiacchierare un po’ con voi e parlarvi di amicizia. Quest’anno ho compiuto 30 anni e ho girato il capitolo della giovinezza per entrare nel mondo della “maturità”. Chi di voi ha già compiuto il passaggio agli Enta potrà capire il mio pensiero e comprendere i bilanci che questa tappa porta con sè. Chi ancora non ci è arrivato, ascolti il mio consiglio: godetevi ogni singolo istante dei vent’anni! Ad ogni modo, con lo scoccare dei trent’anni, ho finalmente capito quali persone meritino di stare al mio fianco e quali no. Ho finalmente accantonato amicizie sbagliate, che mi tenevano in considerazione solo per i loro comodi, mentre ho coltivato la compagnia di persone sincere, che mi hanno supportata e sopportata in molte occasioni. Quest’anno non sono andata in vacanza, ma, nonostante ciò, ho trascorso un agosto fantastico e meraviglioso con un’amica speciale. E questo mi ha riempito il cuore! Perchè di amiche sbagliate ne ho avute molte nella mia vita, ma un’amica sincera è un bene prezioso che sono felice di aver trovato!

Ora chiedo a voi…come è stato il vostro 2014? Quali sono stati i vostri punti salienti? Ne avete avuti in comune con me?

Buon anno a tutti!!!!

walkingdeadproduct (5)

The Walking Dead Products #3

Eccomi qui con un nuovo appuntamento con la rubrica The Walking Dead Products. Questo progetto consiste nel mostrare, ogni mese, un prodotto che non termina mai, una sorta di highlander cosmetico, e nel provare con tutte le forze a salutarlo una volta per tutte.

walkingdeadproduct (5)

Ecco dunque tutte le blogger che partecipano a questa collaborazione:

Sara di Le Divagazioni di una Fatina Arancione

Alessia del blog Shopping a tutto tondo

Alessia del blog Vis à Vis

Elisa del blog My magic wonderland

Alice del blog Make up non solo

Milena del blog EmmeMe: Make up& beauty

Lo scorso mese avevo lanciato il guanto di sfida alla crema mani Cold Cream Avene; ce l’avrò fatta a sterminarla? ……. rullo di tamburi…………… suspance……………………………….. MA CERTO! Questa volta ho vinto la sfida, eccola qui in tutto il suo splendore di crema finita e terminata.

20141210_133337

E adesso è arrivato il momento di lanciare la mia sfida per il prossimo mese. A dicembre nomino lui, il burrocacao colorato Labello Fruity Shine alla fragola. Io utilizzo questi prodotti come veri e propri lucidalabbra da tutti i giorni (non certo per l’idratazione!), ma questo, nello specifico, necessita di una degna fine. Ha cominciato a sciogliersi a più non posso e a perdere (nella mia borsa) colate di prodotto. Sono a buon punto, ma mi impegnerò per finirlo in modo definitivo (ed iniziarne un altro al suo posto). Ce la farò nel mio intento? Ci vedremo il mese prossimo per saperlo!

20141210_133209

Alla prossima puntata 😉

20141110_102500

I prodotti bye bye di Sara e Monique! #9

Buongiorno fanciulle e benvenute al consueto appuntamento con i prodotti terminati del mese. Ovviamente è sempre in collaborazione con la dolcissima Sara Fatina del blog Le Divagazioni di una Fatina Arancione.

Il mese di ottobre è stato molto proficuo dal punto di vista dello smaltimento e ciò mi rende incredibilmente fiera di me! Ovviamente non sono ancora riuscita a smaltire prodotti make-up, ma prima o poi ce la farò, abbiate fede 😉

20141110_102334

– Caudalie, Eau de raisin; non mi soffermo più di tanto su questo prodotto in quanto ve ne avevo già fatta la recensione *qui*, ma mi sento solo di dire che è una comunissima acqua termale, come tante altre. Al momento ho flacone gigante di acqua termale Avene da terminare, quindi non penso di ricomprarla.

Bottega Verde Bagnoschiuma al Frangipanei bagnodoccia di questa marca mi piacciono sempre molto, in quanto hanno delle buonissime profumazioni, tantissimo prodotto all’interno (400 ml), sono molto delicati sulla pelle e non costano uno sproposito. Nello specifico acquisto molto spesso questa profumazione che è una delle mie preferite per la primavera/estate. Ora però ho cambiato fragranza (ho acquistato quella al cioccolato…gnam gnam!) per amore delle novità.

– Yves Rocher Crema Corpo Agrumi in fiore; questo flacone di crema corpo mi era stato regalato con una cartolina clienti. Sebbene io non ami alla follia gli idratanti di questa marca, questo nello specifico mi è piaciuto tantissimo! Era abbastanza idratante, si assorbiva in fretta (cosa fondamentale in quanto lo usavo in palestra dopo la doccia) e lasciava sul corpo un profumino delicato. La confezione, inoltre, permetteva di sfruttare tutto il prodotto senza problemi.

– Dischetti di cotone Carrefour Discount; non mi soffermo più di tanto su questi dischetti che adoro e che ricompro ogni mese! Qui ve ne avevo parlato nello specifico.

20141110_102500

– Dischetti Levatrucco Simply; acquistati in offerta nel supermercato della mia zona, mi sono piaciuti abbastanza. Continuo a preferire i quadrotti di Cotonet, ma per il prezzo che hanno (meno di 1 euro per 40 maxi dischetti), non sono male. Forse un po’ troppo sottili per le mie esigenze (io li uso per struccarmi il viso).

– Carta igienica umidificata Carrefour; le compro spesso e le lascio nel mio cassetto in ufficio, pronte ad essere usate in qualsiasi occasione. Sono economiche e funzionano benissimo!

– L’Erbolario, Crema Mani al Limone; mi era stata regalata da un’amica ad un compleanno, ma non mi è piaciuta affatto! Aveva una consistenza in mousse sicuramente non adatta alla confezione in tubetto (il prodotto usciva sempre e si depositava sul tappo) e per di più non profumava di limone, bensì di citronella. L’avessi aperta qualche mese prima, l’avrei usata in estate sulle gambe al posto dell’Autan! Infine, come ciliegina sulla torta, non idratava per nulla. Non so quanto costi, ma se avete le mani secche vi consiglio di stare alla larga da questo prodotto!

– Yves Rocher Hydra Vegetal gel detergente; anche questo mi era stato regalato con una cartolina. Usato una volta sul viso (era troppo aggressivo per la mia pelle delicatissima!), l’ho terminato come sapone per le mani. L’unica cosa che vi posso dire è che il profumo era freschissimo!

– Bioderma, Sensibio A/R; vi rimando alla review che ne avevo fatto *qui*. Confermo tutto ciò che avevo già detto, aggiungendo che ho imparato la stagione perfetta per usarla: l’estate. Infatti per quando fa caldo è un’ottima crema. Arrivederci all’anno prossimo!

20141110_102556

– Nars Crema Colorata Light 1; una commessa gentilissima di Sephora, vedendomi sbavare guardare lo stand Nars, mi aveva regalato questo campioncino di crema colorata con spf 45, se non sbaglio. Mi è piaciuta molto! Si stendeva bene, aveva una buona coprenza e durava a lungo sul viso. Al momento ho mille miliardi di cose da terminare, ma più avanti potrei farci un pensierino.

– campioncino di profumo sondaggio Ipsos; lo scorso mese ho partecipato ad un sondaggio sui profumi. Questo mi era piaciuto molto, ma purtroppo non potrei ricomprarlo in quanto non viene comunicato il nome del prodotto (penso per evitare condizionamenti nei partecipanti). Peccato!

Bene, per questo mese è tutto; e voi, cosa avete terminato ad ottobre? Abbiamo qualche prodotto in comune? Ora corro a leggere il post della mia amica Fatina!

A presto!

20140303_105541

I prodotti bye bye di Sara e Monique! #1

Buongiorno a tutte fanciulle!

Oggi mi accingo a scrivere il mio consueto post sui prodotti terminati dello scorso mese, ma con una grandissima e bellissima novità: da oggi sarà in collaborazione con la strepitosa Sara del blog Le divagazioni di una fatina arancioneSono veramente fiera ed onorata di questa collaborazione, in quanto sono una big fan del blog di Sara 🙂

Bene, ora vi mostro ciò che sono riuscita a terminare nel mese di febbraio, purtroppo non molto.

20140303_105600

– Geomar Thalasso Scrub, mini dose. Compro spesso queste bustine di scrub perchè mi durano abbastanza e mi permettono di non stancarmi del prodotto. E’ uno scrub deciso ed efficace che però necessita di essere mescolato molto bene prima di ogni utilizzo, in quanto l’olio presente tende ad affiorare immediatamente. Sicuramente lo riacquisterò, ma prima voglio smaltire altro.

– Carrefour Papier Toilette; dovrebbe essere una sorta di carta igienica umida, ma io le utilizzo come normalissime salviettine (rimangono fisse nella mia borsa di lavoro). Salviette all’aloe, 60 pezzi in ogni pacchetto al costo di circa 1 €/1,50 €; sono ben umide, rinfrescanti e costano poco. L’unico difetto è che la linguetta adesiva, dopo qualche tempo di utilizzo, tende a sigillare meno il prodotto che, inevitabilmente, si secca un po’. Già ricomprate.

Dischetti di cotone Carrefour Discountsono i miei preferiti e li riacquisto continuamente!

20140303_105541

– Crema mani Yves Rocher in edizione limitata (Natale 2012); hip-hip, urrà! Finalmente è finita! Ho odiato profondamente questa crema mani che era totalmente inutile (non idratava affatto) e che aveva un profumo chimico e nauseabondo. Ora però dovrò cercare di terminare la crema corpo abbinata (mi erano state regalate da un’amica) e una mini size di crema mani della LE di quest’anno: cambiano le profumazioni, ma rimane l’inutilità della crema a livello di idratazione e il fastidio per queste fragranze mal tollerate dal mio naso.

– Crema contorno occhi e palpebre effetto lifting Bottega Verde; già recensita qui, era una normale crema per il contorno occhi che non faceva miracoli, ma idratava sufficientemente. La ricomprerei solamente in offerta (sicuramente non a prezzo pieno!).

Tolerance Extreme crema viso, Avene; recensita qualche settimana fa, è una buona crema, ma troppo lenta ad assorbirsi. Vi rimando al post che le ho dedicato per qualche dato in più.

– Essence Forget It! Correttore; nonostante io sia impegnata in una estenuante fase di smaltimento prodotti, questo correttore finisce dritto e filato nel cestino. Non mi impegno minimamente a terminarlo perchè è il prodotto più sbagliato che io abbia mai posseduto. Non copre nulla, dura anche meno, la parte verde su di me risulta celeste (e non mi nasconde affatto i rossori), la parte beige è troppo scura per la mia carnagione cadaverica e la parte rosa….boh….per cosa dovrei usarla esattamente? o_O Pessimo prodotto, bye-bye baby, a mai più rivederci!

Bene, questi erano i (pochi) prodotti che ho smaltito nel mese di febbraio. A mia discolpa potrei dire che è un mese corto, ma sarebbero stati sufficienti tre giorni in più a terminare qualcos’altro? Ne dubito, ho il sentore che io debba impegnarmi di più! ^.^

E voi, cosa avete terminato di bello? Io corro a leggere il post di Sara che vi linko *qui*

Un bacione a tutte!

20131102_105241

Uso Consapevole dei Miei Trucchi #1 – cosa ho usato maggiormente in settimana!

Buongiorno fanciulle!

Oggi, per me, inizia un nuovo progetto, ovvero la collaborazione con altre blogger su L’Uso consapevole dei trucchi; l’obiettivo di questi post è non solo raccontare i prodotti di make-up più utilizzati della settimana, ma di “dare fondo” a trucchi relegati nei meandri più profondi dei nostri cassetti, per riscoprire vecchi amori o per dare il cosiddetto “colpo di grazia” a cosmetici terribilmente odiati.

Ecco i link ai blog delle splendide fanciulle con cui collaboro:

Sara del blog Le divagazioni di una fatina arancione,

Alessia del blog Shopping a tutto tondo

Alessia del blog Vis à Vis,

Elisa del blog Glamourcoma,

Elisa del blog My magic wonderland,

Milena del blog EmmeMe: Make up& beauty,

Patty del blog Pink Lipstick,

e da questa settimana anche: Selli del blog A Cosmetic Pie,

 Sofia del blog Natural Chic,

Elle del blog Make up Milkshake,

Federica del blog La favola Russa

Questo progetto ben si sposa con il mio tentativo di smaltire prodotti, quindi inizio subito a farvi vedere i miei prodotti make-up più utilizzati della settimana!

20131102_104827

Nella categoria occhi: Urban Decay Primer Potion Original. Uso questo primer quotidianamente per ovviare al mio inconveniente di palpebra terribilmente oleosa e anche lui ha qualche defaillance dopo 9 ore di lavoro davanti al pc, ma rimane comunque un ottimo prodotto.

Ombretto tortora depottato da non so più dove, che vi ho mostrato qui; credo di aver capito che si tratta di un vecchissimo prodotto L’Oreal, ad ogni modo ha bisogno di essere finito data la sua veneranda età!

WetnWild Matita ombretto E130 Pixie/Feequesto matitone era costato poco (circa 2 €), ma secondo me vale anche poco, ha una bella luminosità e un bel colore, ma dura pochissimo! Non mi piace affatto, ma in qualche modo devo finirlo e quindi lo uso nell’angolo interno dell’occhio per dare luminosità al trucco.

Essence Gel Eyeliner in London Baby; anche questo prodotto lo trovate citato QUI, in quanto comincia a seccarsi e vorrei riuscire a terminarlo prima di allora. Missione impossibile? Vedremo, ma per il momento ho intenzione di provarci 😉 Il prodotto non è affatto male, è un gel eyeliner a lunga durata (ma si strucca facilmente con l’acqua micellare) dal colore marrone/tortora/grigio; purtroppo è uscito fuori produzione, ma ad ogni modo non lo riacquisterei in quanto preferisco sicuramente gli eyeliner liquidi.

Essence Mascara Get Big! Lashes volume boost; QUI ne trovate la review, quindi non mi dilungo oltre!

Nella categoria viso ho utilizzato maggiormente:

20131102_105241

Couvrance Fondotinta Oil-free in Porcelain; presto farò una review più accurata di questo prodotto, ma per il momento vi dico che mi piace molto! Copre perfettamente la mia couperose senza darmi l’effetto di cerone in viso, mantiene il viso opaco per diverse ore (devo ritoccare con la cipria dopo 6 ore) e, soprattutto, è del colore perfetto per la mia carnagione, non ho il minimo stacco tra viso e collo. Io lo applico con QUESTO pennello.

Kiko Full Coverage Correttore 03; questo correttore (usato in dosi minime) mi piace molto per coprire le mie occhiaie, credo che sia il colore perfetto! Picchiettato con le dita non mi va nelle pieghette, quindi lo utilizzo quotidianamente.

Sample di Select Cover Up MAC in nw 20; avevo richiesto questo campioncino diverso tempo fa, con un mio acquisto nello store MAC. La commessa era stata fin troppo gentile e mi aveva riempito tutta (ma proprio tutta!) la jar, così che lo sto finendo solo ora; sono contenta di averlo provato, perchè ho capito che non mi piace affatto! Non è adatto sulle occhiaie, mentre sulle imperfezioni è un po’ meglio (si secca in fretta, quindi rende quasi superfluo il fissaggio con la cipria), ma tende ad evidenziare un po’ i brufoli (cosa che DETESTO!).

Cipria Neve Cosmetics Hollywood; ve ne ho già parlato QUI e l’ho anche inserita nel progetto di smaltimento prodotti, ma non ne vuole sapere di andarsene! Non mi piace e non vedo l’ora che finisca questa mini-taglia!

Blush H&M numero 18; ho già recensito anche questo prodotto, quindi non mi dilungherò molto, ma vi racconto del mio progetto: voglio terminare o almeno “bucare” la cialda di un blush e lui è il prescelto. Ho troppi fard, devo assolutamente smaltirne qualcuno e lui, dal momento che è adatto ad un utilizzo quotidiano, che è economico e che mi piace l’effetto che regala (così non soffro utilizzando tutti i giorni un blush che detesto) voglio provare ad utilizzarlo costantemente fino a quando vedrò spuntare il fondo della cialda. Questa sì che è una vera Mission Impossible! 🙂

20130813_093023

Quanto alla sezione labbra, solitamente, per andare al lavoro, non utilizzo rossetti, perchè mi durerebbero troppo poco (durante il giorno bevo tantissima acqua!) e non sempre ho la tranquillità di controllarne la situazione. Quindi, per dare un leggero tocco di colore alle mie labbra utilizzo il Labello Fruity shine in strawberry che vi ho già mostrato qui, ovvero un semplice burrocacao leggermente luminoso.

Durante le mie uscite serali, invece, ho utilizzato il rossetto della linea base Elf in gipsy.

20130923_195633

Bene, per questa settimana è tutto! Io ne approfitto per salutare e ringraziare tutte le mie compagne di collaborazione per l’accoglienza calorosa che mi hanno riservato e vi linko qui in basso i loro post!

Post di AlessiaPost di AlessiaPost di SaraPost di ElisaPost di ElisaPost di MilenaPost di Patty, Post di SelliPost di Sofia, Post di Elle, Post di Federica.