Archivio tag: franck

20130803_170634

…la scoperta del secolo: il PLOPPING! E i prodotti per capelli (ricci) del periodo

Eh sì, lo so…quando leggerete il titolo di questo post penserete “ha scoperto l’acqua calda!”.

Sono mesi, anni che si parla di questo Plopping, ma io ci sono arrivata soltanto ora, non so che dire ragazze! Complici le temperature torride di questi giorni, ho pensato…”ma perchè non provare?” Il primo tentativo è stato breve e con scarsi risultati; il secondo è andato meglio e così via. Ora sono veramente soddisfatta di questo metodo di asciugatura.

Ma vado con ordine e inizio spiegandovi che cos’è il plopping (per chi ancora non lo sapesse): è un metodo di asciugatura dei capelli (per lo più indicato alle ricce) che si esegue con l’aiuto di un asciugamano. Ma non il classico metodo del turbante, bensì un sistema innovativo di indossare il panno che permette di ottenere il massimo risultato sulle radici. Eh sì perchè, se siete ricce come me, saprete bene che il problema numero uno dei capelli a cava-turacciolo (come li chiama la mia mamma 🙂 ), è quello delle radici senza volume e le lunghezze leonine. L’effetto a triangolo, insomma!

Dunque ecco una foto presa dal web che illustra il metodo di asciugatura col Plopping

ploppinguh6

Vi avviso che, nonostante le temperature alte e l’asciugamano, anche dopo 3 ore i  capelli saranno sempre umidi; ma a quel punto basterà un colpetto di phon oppure lasciar finire il lavoro all’aria calda di agosto.

Prima di mettere l’asciugamano, ovviamente, dovrete cospargere i capelli del vostro prodotto preferito per lo styling 😉

Consiglio spassionato: evitate e non considerate gli sguardi maligni e di scherno che le persone attorno a voi vi lanceranno quando vi vedranno accovacciate a testa in giù per mettere al meglio l’asciugamano 😛

E siccome oggi mi sento molto “loquace”, sebbene io stia scrivendo e non parlando, vorrei farvi vedere anche i prodotti che utilizzo per i capelli in questo periodo.

20130803_170502

– via ho già parlato e tessuto le lodi dello Shampoo Yves Rocher Reparacion e continuo ad adorarlo! Delicato, lavante, economico…mi piace!

– Quanto allo Shampoo Lavera al latte di rosa, invece, la mia opinione è opposta; mi lascia i capelli unti e che si sporcano subito dopo il lavaggio, ma, soprattutto, mi lascia le radici flosce, non so come spiegarmi. Sicuramente non lo comprerò più, ma il problema si sta rivelando il finire questo flacone che è a mala pena ad un terzo 🙁

20130803_170634

Balsamo Expert Reparation Franck Provost ; quasi un litro di balsamo (750 ml per la precisione) che finirò nel 2046. Ma quanto ce n’è???? o_O L’avevo comprato in offerta in una profumeria I Limoni al modico prezzo di 4 € e qualcosa e avevo pensato “così tanto balsamo per un prezzo così basso? Conveniente!” Peccato che io mi stufi in fretta dei prodotti e che questo mi sia già venuto a noia (nonostante il livello di prodotto consumato sia poco), per non parlare del fatto che i miei capelli non sono molto lunghi, quindi non uso tanto prodotto e che ho altri flaconi aperti. Ergo, non finirà mai!

Balsamo Ultra Dolce per capelli ricci all’olio di avocado e burro di karitè; prodotto economico, ma che piace molto ai miei capelli. Lo compro spesso!

Crema capelli Bottega Verde Hammam; questa maschera (è molto più corposa di un balsamo) mi piace veramente tanto. Ha un profumo un po’ orientaleggiante e contiene davvero la polvere di ghassoul, che è visibile nella crema.

Maschera Erboristica ai semi di lino de I Provenzali; ho comprato numerose volte questo prodotto, tanto che ora mi è venuto a noia. Non vedo l’ora di terminarla per cambiare! Per carità, fa bene il suo lavoro, districa, idrata, ma la trovo un po’ cara e la quantità di prodotto all’interno è poca (200 ml).

20130601_174041

Ovviamente non può mancare la mia mousse ricci Franck Provost, di cui vi ho già parlato, quindi non vi tedio ulteriormente.

Ci tengo solo a precisare in conclusione (e vi faccio un applauso se siete arrivate fino qui e avete sopportato questo mio sproloquio lunghissimo) che tutti i prodotti per capelli che utilizzo sono senza siliconi 😉

Ed ecco uno zoom dei mie ricci asciugati col metodo del Plopping:

20130803_170905

Ciao a tutte ragazze!

20130601_174041

Franck Provost 24 h Expert Ricci Mousse

Ciao a tutte fanciulle!

Anche oggi vorrei parlarvi di un prodotto che adoro per i miei capelli ricci, la spuma 24 h Expert ricci, Franck Provost.

La bomboletta contiene 300 ml di prodotto (tantissimo! In genere, le altre marche, ne contengono la metà 😉 ) e costa circa 5 €, ma spesso la si può trovare in offerta. La profumazione è particolare, io la definisco la classica profumazione “da parrucchiere”, quegli odori che si sentono entrando in un salone di bellezza insomma.

Sulla confezione c’è scritto “la mousse professionale EXPERT RICCI, approvata dal mio centro tecnico, è stata concepita per disegnare i ricci perfettamente elastici per 24 h, nel completo rispetto dei vostri capelli. La formula è perfettamente bilanciata per definire e disciplinare i ricci e le onde. Per un impiego ottimale utilizzare la mousse sui capelli umidi o bagnati, e lasciare che si asciughino liberamente”.

Innanzi tutto ci tengo a dirvi che….ADORO, ADORO, ADORO, questa spuma per capelli ricci per i motivi che ora vi elencherò.

Il primo motivo, e il più importante a mio avviso, è che non contiene siliconi…l’inci è a prova di biodizionario con soltanto qualche pallino giallo in mezzo a tanti ingredienti dal pallino verde. Per chi ha i capelli ricci come me e non vuole spendere una follia per prodotti venduti in negozi bio pur evitando i siliconi sulla chioma, questa è un’ottima cosa. Da quando l’ho acquistata, infatti, riesco a definire perfettamente i miei capelli senza spignatti, semi di lino, ecc…l’ideale per una pigrona come me! 😛

Il secondo elemento positivo è l’odore; so che a molte non piacerà, ma io adoro questa profumazione perchè è in grado di annullarmi totalmente l’odore di fieno che mi lascia l’hennè! Io “coloro” mensilmente i capelli con questa erba tintoria e mi piace molto l’effetto che lascia, ma odiavo l’odore tipico dell’hennè e ogni volta era una tortura cercare di mascherarlo. Ebbene, da quando utilizzo questa mousse, anche subito dopo aver tolto l’impacco riflessante dai miei capelli, l’odore viene totalmente cancellato. Forse, ma è una mia opinione, sono le profumazioni da parrucchiere che hanno tale compito, anche nei saloni, per permettere alle clienti di uscire profumate anche dopo una tintura (che certo non profuma di rosa…eheheh! 🙂 )

Terzo pregio della spuma in questione e la resa sui miei ricci: me li rende ben definiti, ma per nulla appiccicosi (ricordo ancora l’esperienza pessima con un prodotto della nivea in un flacone rosa salmone tutto ad onde!) e l’effetto, così come promesso sulla confezione, dura a lungo, anche più di 24 ore! Io in genere lavo la mia chioma due volte alla settimana, e i capelli rimangono ben definiti tra un lavaggio e l’altro.

Ultimi aspetti positivi di questo prodotto sono, a mio avviso, il prezzo e la reperibilità; è una spuma che si può trovare nei supermercati, nei negozi o nelle profumerie!

Se posso però darvi un consiglio, non esagerate nelle quantità! 🙂

Una particolarità della confezione è che la spuma esce da un foro ovale sulla cima, in modo leggermente differente da tutte le altre mousse in circolazione.

Se proprio devo trovare un difetto a questo prodotto è l’impatto ambientale: le bombolette spray, infatti, sono difficili da smaltire, ma essendo così grande, il prodotto dura a lungo e non sono costretta a comprarne tante confezioni 😉

Spero di esservi stata utile…a domani!

Ciao!!!20130601_17404120130601_174110