Archivio tag: gennaio

SAM_2196

Un mese in cinque punti!

Puntuale come un orologio svizzero con la batteria ferma, eccomi qui a parlarvi del mio mese di gennaio e dei cinque punti che l’hanno caratterizzato. Ovviamente il post è in collaborazione con la frizzantissima Bridget del blog L’Eleganza del Riccio Beauty Blog e *qui* potete leggere il suo post in collaborazione con me.

Come si suol dire, anno nuovo-abitudini nuove (è così il detto, vero? 😛 ). Quindi è stato difficilissimo per me scegliere solo cinque punti per un mese ricco di tanti cambiamenti. Parto subito a mostrarvi ciò che ho selezionato per voi.

  • Catrice Lip Glow – One shade fits all

SAM_2183

Lo ammetto pubblicamente: a gennaio sono andata totalmente in fissa con i balsami labbra che reagiscono con il ph della pelle e regalano un colorito molto naturale. La mia idea iniziale era di regalarmi il blasonato prodotto Dior, poi ho fatto i conti con i miei scarsi risparmi (sono una PORACCIA, I Know!) e ho scelto la versione di Catrice. In realtà non sono rimasta affatto delusa e ho trovato proprio ciò che cercavo: un balsamo abbastanza idratante, da applicare in scioltezza e che donasse un aspetto sano alle mie labbra (quando non applico rossetti). Lui giace comodamente e costantemente nella mia borsa e lo utilizzo all’occorrenza.

  • Ombretto in crema Pupa Vamp n. 100

SAM_2171

Come avrete visto nel mio post sui prodotti terminati di dicembre – se non lo avete ancora letto ve lo linko qui – ho deciso di gettare qualche vecchio prodotto di make-up, tra cui un ombretto in crema di Catrice che utilizzavo per i miei trucchi quotidiani. Ecco a voi, quindi, il suo erede: Sir Pupa Vamp! E’ un colore pescato glitterato, con riflessi champagne – descrizione chiarissima, vero?! – che si adatta perfettamente al tono della mia pelle. In sostanza copre perfettamente i rossori naturali delle mie palpebre, senza risultare eccessivo per un trucco da giorno. Insomma, lo adoro e lo sto utilizzando con soddisfazione. Per di più è perfetto per i trucchi ultra rapidi del mattino: lo prelevo direttamente con i polpastrelli e lo applico in tempo record. Adovvvvo!

  • Ombretto Nabla Wild Side

SAM_2247

 

In coppia con il punto precedente, ecco il mio holy-grail quotidiano per dare un po’ di tridimensionalità alle mie palpebre naturalmente sfornite di “piega”. Non sto scherzando, le mie palpebre cadenti possono essere davvero imbarazzanti. Dal momento che al mattino non ho la capacità di effettuare sfumature impegnative con colori molto pigmentati, mi affido con estrema soddisfazione a Wild Side. E’ un colore intermedio, non molto evidente, non troppo freddo (come Fossil), ma nemmeno troppo caldo (come Caramel). Insomma, è perfetto per il mio tono di pelle. Riesco a regalare tridimensionalità al trucco, senza essere mai eccessiva. Alla prossima promozione di Nabla sugli ombretti penso che ne acquisterò un backup perché non posso pensare di rimanere senza. Mai.

  • Lucasonic

SAM_2205

Nel 2016 mi sono decisa anche io – finalmente potreste aggiungere voi – ad utilizzare un qualche “attrezzo” per la pulizia del mio viso. Data la mia pelle estremamente delicata, ho deciso di evitare spazzoline rotanti che mi danno l’idea di essere veramente efficaci, ma anche aggressive. Ero decisa a puntare sul Foreo, ma accidenti che prezzi! In cerca di una soluzione leggermente – eufemismo – più economica sono approdata sul sito di Amazon.it e mi sono imbattuta in questo delizioso oggetto di nome Lucasonic. L’immagine che compare sul sito di Amazon è fuorviante perché l’oggetto è pressoché identico al Foreo, solo molto più economico (costa circa 25 €). Arriva compreso di scatola e vi assicuro che funziona alla perfezione. Lo utilizzo due volte alla settimana da un mese ormai e lo sto adorando. Quando mi sarò fatta un’opinione più precisa, ve ne parlerò sicuramente in un post di recensione.

  • Quo vado
fonte: http://www.comingsoon.it/film/quo-vado/52686/scheda/

fonte: http://www.comingsoon.it/film/quo-vado/52686/scheda/

Come non parlare dell’ultimo film di Checco Zalone, record di incassi al botteghino? Anche io mi sono fatta trascinare dalla comicità dell’attore e sono andata al cinema a vedere il film. Senza dubbio è divertente, ma credo di aver apprezzato di più il suo lavoro precedente “Sole a catinelle”. Anche se, devo ammetterlo, Checco sa giocare abilmente con i temi caldi della società italiana e sa descrivere in modo ironico e sagace i problemi che la affliggono.

E voi cosa ne pensate di questo film? L’avete visto? Vi è piaciuto?

Al prossimo mese!

 

SAM_1826

I prodotti Bye Bye di Sara e Monique! #12

Nel momento stesso in cui mi sono messa al computer per scrivere questo post, mi sono accorta che la rubrica, questo mese, compie un anno! Tantissimi auguri, quindi, alla deliziosa Fatina del blog Le Divagazioni di una Fatina Arancione che collabora con me da 12 mesi e a tutte voi, mie adorate lettrici, che supportate questo post mensile con commenti e suggerimenti.

Bando alle ciance, vi mostro finalmente cosa sono riuscita a terminare nell’arco del mese scorso. Ad inizio/metà gennaio ero convinta di non aver finito nulla e di dovervi mostrare due flaconi in croce, ma a fine mese c’è stato il cosiddetto giro di boa e il mio sacchetto si è riempito a dismisura. Insomma, sono tutto sommato soddisfatta del risultato 😉

SAM_1825

– Collistar, CC Capelli Rosso Paprika; non mi dilungo più di tanto nel descrivervi questo prodotto, ma vi rimando alla review che ne avevo fatto *qui*. Approfittando dell’ultimo sconto di Sephora ne ho già ricomprato un altro tubetto perchè non posso pensare di rimanere senza.

– Yodeyma, Eau de Toilette Kara; questo è (dal lontano 2005) IL mio profumo. Non ci sono altre parole per descriverlo! Me ne ero innamorata sentendolo addosso ad una mia collega e da allora ho comprato e ricomprato solo questo. Nonostante sia un profumo di equivalenza (che quindi riprende le note di un profumo più famoso, ovvero Light Blue di Dolce&Gabbana) ha davvero un ottimo rapporto qualità/prezzo. La confezione da 100 ml costa, infatti, circa 25 € e il profumo persiste a lungo sulla pelle. Al momento non l’ho ricomprato perchè ho scelto di fare una piccola pausa e di sperimentare nuove fragranze, ma non escludo di tornare da lui molto presto.

– Avene Antiroujeur Latte Detergente; mi era stato consigliato dal dermatologo quando mi aveva diagnosticato la couperose. E’ un latte detergente un po’ vischioso dal colore verde (cosa sprecata per un prodotto che va sciacquato via) che a dire il vero non mi ha fatto impazzire. Mi è durato quasi due anni (e aggiungo che non ne potevo più) e lo utilizzavo tutte le mattine come fosse stato un normale detergente schiumogeno: lo applicavo sulla pelle umida e lo sciacquavo via con acqua. In realtà ho provato prodotti migliori e non credo proprio di ricomprarlo.

SAM_1826

– Carrefour, Papier Toilette; queste salviette umide sono ormai una costante tra i miei prodotti terminati!

– Sensurè Salviette intime; le avevo acquistate in offerta e le tenevo in borsa per pulirmi le mani in rapidità. Per questo uso sono state ottime, ma devo anche ammettere di non aver grandi pretese al riguardo. L’importante è che siano economiche e che non contengano alcol (ho le mani perennemente tagliate dal freddo e con salviette alcoliche l’effetto non sarebbe molto piacevole!).

– Dischetti Carrefour Discount; da un anno ormai vi tedio mostrandovi confezioni vuote di questi dischetti, ma non ci posso fare nulla, sono i miei preferiti e continuo a ricomprarli!

– Maxi dischetti Quando è; li avevo acquistati in offerta da Tigotà, ma non mi hanno fatta impazzire. I miei dischetti maxi preferiti, al momento, rimangono quelli della Cotonet, che però costano qualcosa in più rispetto ad altri.

SAM_1828

– Be Chic, crema corpo Benvenuta in Paradiso; avevo comprato questa crema trovandola scontata del 50%. Il profumo ai fiori di ciliegio non era dei migliori (mi aspettavo qualcosa di più) e l’idratazione quasi inesistente. Per di più aveva un doppio fondo e quindi la quantità di prodotto all’interno era davvero scarsa: l’avrò usata al massimo una settimana, non di più! Insomma, non la ricomprerò.

– Sephora Roll-on defatigant yeux; nonostante questo prodotto sia presente in numerosi miei post (qui la recensione e qui la sfida mensile al suo smaltimento) l’ho odiato con tutta me stessa. Era acqua fresca, venduta al prezzo di 15 €. Finalmente sono riuscita a terminarlo e a vincere la mia sfida di gennaio (vi aspetto mercoledì il post ufficiale!).

Udite, udite, questo mese fanno capolino anche due prodotti di make-up!

– Mascara Pupa Vamp nero; è un ottimo mascara, dall’effetto *WOW* sulle mie ciglia, ma si secca alla velocità della luce. La mia amica Bridget Jones mi aveva avvisata, ma io speravo comunque in un miracolo. Che invece non è arrivato e così mi vedo costretta a cestinare un mascara utilizzato per un paio di mesi al massimo. Costasse di meno lo ricomprerei, ma a questo punto l’I Love Extreme di Essence rimane imbattuto sul gradino più alto del podio.

– Essence, oil control paper cartine assorbisebo; dopo la ruota, il fuoco e l’America, queste sono la scoperta più utile per il genere umano (femminile). Scherzi a parte, le adoro. Ve ne avevo già parlato *qui* e non posso che sottoscrivere e riconfermare tutte le parole dolci che avevo a loro dedicato. Sono economiche, facili da utilizzare e, soprattutto, efficaci. Il rituale del ritocco in una tipica giornata lavorativa di Monique è: dopo pranzo, salvietta assorbisebo tamponata ad-cazzum su tutto il viso, ripassatina di correttore sulle adorate imperfezioni (-.-), un velo di gloss sulle labbra e spolveratina di cipria sulle zone critiche. Il che mi permette di essere presentabile fino alla fine del mio turno 😉 Nello specifico queste sono ancora nel vecchio packaging (questo perchè, quelle rare volte in cui le trovo nello stand, ne faccio scorta), ma ho già provveduto ad acquistare quelle nuove.

Ecco, dunque, i prodotti che ho terminato a gennaio. Ora chiedo a voi: come è andato lo smaltimento? Avete qualche prodotto in comune con me?

Un bacione!

20150204_210941

Un mese in cinque punti!

Buonasera fanciulle!

Da ben cinque giorni è iniziato il mese di febbraio e (più o meno) puntuale arriva il mio post mensile in collaborazione con la simpaticissima e bravissima Bridget del blog L’Eleganza del Riccio. Trovate *qui* il suo post 😉

  • Kiko Color-up Long Lasting Eyeshadow

KC02603071principale_900Wx900H

Complici l’inizio dei saldi e la fortuna di aver trovato disponibili (e scontate!) tutte le colorazioni che desideravo da mesi (il 10, il 24 e il 33), questi matitoni in stick di Kiko (della collezione Daring Game) hanno avuto un ruolo fondamentale nei miei look quotidiani di gennaio. Hanno dei bellissimi colori, sono molto duraturi e facili da applicare. What else? 😀 Li preferisco di gran lunga ai Water Eyeshadow presenti in linea permanente e mi auguro che Mr. Kiko voglia presto riproporceli in qualche nuova colorazione (Signor Kiko…se mi leggi…io sto ancora aspettando che tu ti decida a mettermi in permanente quei bellissimi blush in crema della Lavish Oriental 😛 ). Tra l’altro, vogliamo commentare insieme il fatto che finalmente hanno creato una carta fedeltà? Ci hanno messo solo dieci anni, ma, come si suol dire, meglio tardi che mai. Se penso, però, a tutte le cose che ho acquistato fin’ora…avrei accumulato i punti necessari per un viaggio a Honolulu -.-

  • Nivea Crema

20150204_210941

Le fautrici del bio a questo punto saranno già svenute o in preda ad un attacco apoplettico, ma devo ammettere di aver fatto un uso smodato di questa crema a gennaio. A causa di un ambiente di lavoro molto freddo (in ufficio si è rotto il riscaldamento nel cuore dell’inverno -.- ) mi sono ritrovata con le mani spaccate e sanguinanti. Durante le ore di lavoro, dunque, mi cospargo con questa crema siliconica che crea una sorta di barriera tra la pelle delle mie mani e l’aria gelida dell’ambiente. E l’ho usata con soddisfazione anche sui gomiti screpolati! Questa che vedete fotografata è la confezione mignon che tengo in borsa; non è adorabile?? <3

  • Harry potter e il prigioniero di Azkaban

download

Bene, ora darò il colpo di grazia definitivo alla mia credibilità cibernetica ammettendo davanti a tutti che non ho mai letto Harry Potter. O almeno, non l’avevo mai letto durante la mia gioventù. E dunque, ho pensato che, alla soglia dei 30 anni, fosse arrivato il momento giusto per rimediare (benedetta maturità… 😛 ). Ora sono arrivata al terzo capitolo della serie e devo ammettere di essermi appassionata alle sue avventure. Sono senza speranza, vero?

  • Sex and the City, telefilm

sexandthecity

Il telefilm del mese è senza dubbio “Sex and the City”; ormai conosco a menadito ogni singolo episodio, ma non riesco a smettere di guardare la serie. Sarà che adoro lo spirito indipendente delle protagoniste, sarà che sogno ad occhi aperti davanti ai loro guardaroba e alle loro scarpe, metteteci anche l’affascinante ambiente di New York… il risultato è che io vado in brodo di giuggiole. Il mio personaggio preferito è senza dubbio Charlotte, e il vostro?

  • La mia vita lavorativa

o.262322

Mai come nel 2015, anno nuovo, vita nuova. Da gennaio ho cambiato ufficialmente lavoro e ho cominciato una nuova fase della mia vita. Purtroppo devo fare i conti con la scarsità di tempo (prima lavoravo part time, ora potrei quasi trasferire la mia residenza in ufficio), ma sto ottenendo anche molte soddisfazioni. La stabilità lavorativa mi ha regalato un umore più sereno…e qualche acquisto makeupposo in più a fine mese 😉

Ecco, dunque, i punti salienti del mio mese di gennaio. E il vostro com’è stato? Abbiamo qualche punto in comune?

Alla prossima!

 

 

20140205_160900

Prodotti terminati di gennaio!

Buongiorno a tutte fanciulle!

Ecco finalmente il post sui prodotti che ho terminato nel mese scorso che, a dire il vero, sono veramente pochi! Non so come mai, ma sono riuscita a smaltire pochissimo.

Nel dettaglio ho terminato:

20140205_160805

– Essex Crema Base; non mi dilungo più di tanto su questo prodotto che acquisto in farmacia e che utilizzo sulla dermatite che, a periodi, arriva sulle mie braccia. Questa pomata non contiene alcun principio attivo e aiuta solamente a rinfrescare la parte e a sollevare la sensazione di prurito. Ovviamente ne ho già acquistata una nuova confezione! Costo, 9 € in farmacia.

– Casino Brume d’eau pure; questo era il mio ultimo flacone di scorta delle acque spray francesi. Non capisco perchè non vengano vendute anche nei nostri supermercati! Sono economiche (1 € o poco più) e assolutamente comparabili a prodotti simili di brand più costosi. Per il momento sono tornata all’acqua termale Avene, ma in primavera, non appena tornerò in Francia, ne farò sicuramente scorta 😉

– Carrefour Discount dischetti di cotone; i miei preferiti che vi ho già recensito qui e che vedete spesso tra i miei prodotti preferiti! 0,99 centesimi per 120 discetti.

20140205_160900

– Naturaverde crema fluida corpo restitutiva; acquistata in offerta presso il supermercato di quartiere, l’ho utilizzata con piacere. Non era idratante come un burro (ovviamente 😉 ), ma svolgeva egregiamente il suo lavoro! Aveva un profumino delicato “di pulito” e si assorbiva bene senza lasciare la scia bianca. Se devo trovarle un difetto, conteneva diossido di titanio e lasciava, a volte, qualche residuo bianco sulla pelle. Ad ogni modo mi è piaciuta abbastanza e credo che, in offerta, potrei riacquistarla. Prezzo circa 2 €.

I Provenzali stick alla mandorla dolce; l’ho usato con soddisfazione per mesi e mesi, ma ora mi è venuto un po’ a noia, infatti sto cercando di provare qualcosa di nuovo 😉 Ve l’avevo già mostrato qui.

Avene antiroujeurs fort; siero anti-rossori e couperose che mi era stato prescritto dal medico a giugno. Mi era piaciuto davvero tanto soprattutto nel periodo estivo: era abbastanza leggero da poter essere utilizzato come base trucco anche in associazione ad un filtro solare 50+ (che sono obbligata ad utilizzare quotidianamente con l’arrivo della bella stagione) e calmava molto i rossori della mia pelle. Pur avendo utilizzato in inverno un’altra crema (sempre su consiglio del dermatologo) ho terminato questa nei giorni in cui la mia pelle appariva più stressata e quindi più rossa. Con il freddo, però, risultava un po’ troppo leggera, ma pur sempre un ottimo prodotto! Contenuto 30 ml al prezzo di 18 € circa.

20140205_160954

Essence Gel Eyeliner 02 London Baby; dopo avervelo mostrato continuamente nei miei progetti di smaltimento e nei miei post settimanali di uso consapevole dei miei trucchi, sono costretta a cestinarlo perchè completamente secco. Sono però soddisfatta di averlo utilizzato quotidianamente per quasi quattro mesi e di essere riuscita a terminare gran parte del prodotto contenuto. Ovviamente non lo riacquisterò più in quanto fuori produzione…bye bye baby!

– Essence pennello smoky eyes; getto via questo attrezzo infernale che perde setole solamente a guardarlo! Possiedo due esemplari di questo pennello: quello più vecchio è ancora perfetto e lo utilizzo con soddisfazione, questo acquistato successivamente, invece, ha dimostrato fin da subito una qualità dimezzata e ovvi difetti di fabbricazione. Addio!

Bene fanciulle, questi erano tutti i miei prodotti terminati; come potrete ben vedere è stato un mese un po’ deludente dal punto di vista dello smaltimento.

E voi, cosa avete terminato?

Ciao a tutte!

 

20140202_152518

Preferiti di Gennaio!

Buongiorno a tutte fanciulle e buona domenica!

Nella mia città il tempo oggi è piovoso, umido e uggioso, il che concilia tantissimo un bel pomeriggio a casa trascorso guardando qualche video su You Tube sorseggiando una tazza fumante di tè, leggendo qualche pagina del mio libro del momento (che per inciso si tratta di Oliver Twist; sto adorando questo romanzo e sto provando un reale senso di protezione nei confronti del protagonista!) e pubblicando un post qui sul mio blog.

Divagazioni a parte e cercando di andare dritta al punto, oggi vorrei farvi una carrellata dei prodotti che ho preferito nel mese appena concluso.

Iniziando dal make-up ho letteralmente adorato il pigmento Mac Tan; grazie ad un paio di acquisti nello store (uno lo vedrete tra poco!) ho potuto avere un sample di questa meravigliosa polverina magica. E’ un colore splendido che definirei un bronzo-dorato, dalla scrivenza spettacolare, dalla sfumabilità magnifica e dalla durata incredibile. L’ho utilizzato anche ieri sera per il mio trucco ed è durato intatto (col primer UD sotto ovviamente, ma vi posso assicurare che questo primer vacilla con gli ombretti polverosi ed economici di Essence) dalle ore 19 alle 2 del mattino! Sono tornata a casa e mi è quasi spiaciuto struccarmi perchè i colori sulle mie palpebre erano perfetti. Quando finirò questo campioncino potrei valutare di fare la pazzia e acquistare la full-size; oppure potrei chiederla in regalo per il mio compleanno.

20140202_152518

Altro preferito del mese è stata senza dubbio la palette Kiko Dark Heroine 01 Lounge Warm Tones che ho acquistato con i saldi (qui il post). In particolare sto amando il primo colore a sinistra, un marrone scurissimo completamente matte che adoro per le sfumature all’angolo esterno dell’occhio (utilizzato con soddisfazione anche in associazione al pigmento citato prima 😉 ). E’ leggermente polveroso, ma molto pigmentato e facilmente sfumabile. Continuo, quindi, ad apprezzare le palette in LE di Kiko, che hanno sempre un’ottima qualità; se acquistate con i saldi, poi, le apprezzo ancora di più!

20140112_175317

Nel genere “accessori” il preferito indiscusso del mese è stato sicuramente il Brush Cleanser Mac; dopo anni di incertezza, alla fine ho ceduto all’acquisto e non me ne sono pentita nemmeno un istante! Il rapporto qualità-quantità-prezzo è altissimo: il prodotto contenuto nel flacone è molto (ben 235 ml) ed è utilissimo se, come me, non avete un vero e proprio arsenale di pennelli. Pulisce perfettamente il pennello tra un colore e l’altro (ma vi consiglio di aspettare qualche minuto prima di riutilizzarlo: l’asciugatura non è immediata!), ma l’ho utilizzato con soddisfazione anche alla sera per pulire i pennelli  del make-up mattiniero e in attesa di riutilizzarli al mattino successivo. Io l’ho travasato in un flacone spray per sprecare meno prodotto possibile.

20140202_152610

Altro top del mese di gennaio è stato il balsamo labbra La Roche Posay Ciclapast levres; è lui il prodotto magico citato in questo post che ha risollevato le sorti delle mie labbra in un momento di disidratazione atroce. Ve ne parlerò prestissimo in una review, ma per il momento vi dico solo che lo amo!

20140126_095254

Ultimo preferito, si tratta di un prodotto per capelli. Durante un giro “perditempo” da Tigotà aspettando un mio amico ritardatario, sono stata attratta dall’Olio Anticrespo per capelli secchi di Franco Battaglia Professional che ho acquistato al prezzo di € 3,90. In realtà, contrariamente a quanto potrebbe sembrare dal nome, è un prodotto gelatinoso e non oleoso che io uso con soddisfazione sui miei capelli ricci per combattere il crespo. Lo applico sia a capelli umidi dopo il lavaggio che come leave-in quotidiano al mattino. Questo prodotto si merita una recensione tutta sua che vi farò non appena lo avrò testato a lungo; per il momento, comunque, entra di diritto tra i preferiti del mese scorso 😉

20140202_153100

Questi sono stati tutti i prodotti che ho amato alla follia nel mese appena trascorso…e voi, cosa avete apprezzato di più a gennaio? Avete mai provato i prodotti che ho citato io?

Buona domenica a tutti!