Archivio tag: ingredienti

20140831_160221

Collistar Magica CC Capelli Rosso Paprika – Review

Buongiorno a tutte fanciulle e buona domenica! Nuova recensione, oggi vi parlo della Collistar Magica CC Capelli Rosso Paprika.

20140831_160221

Dalla confezione si legge: Una magica novità: la prima CC specifica per i capelli. Un prodotto magico che in un semplice gesto cura e colora, consentendo ad ogni donna di fare a casa propria un trattamento professionale senza ricorrere al parrucchiere. Sicura, pronta all’uso, rapida e facile da applicare, Magica Cc Capelli è l’insostituibile alleata per un colore sempre perfetto. Ma costituisce anche un irresistibile invito a giocare col colore dei propri capelli, enfatizzandolo con luminosi riflessi ton sur ton oppure usando nuove nuances ogni volta che lo si desidera.

Chi mi conosce e mi segue da un po’ sa che sono la blogger delle PREMESSE. Potrei fare un’eccezione proprio oggi? Ovviamente no 😉 Io ho i capelli ricci, colore castano scuro cenere (quindi una tonalità fredda e spenta) con qualche fastidiosissimo capello bianco proprio davanti, sopra la mia fronte. In passato, per coprirli, mi affidavo mensilmente all’hennè, ma poi ho notato che tendeva ad afflosciarmi i ricci e il procedimento era troppo lungo e macchinoso per poterlo inserire in una routine quotidiana un po’ complessa (lavoro, studio, palestra e qualche uscita). Così ho cominciato ad affidarmi alle tinte fai da te, cercando di acquistare le più delicate che trovavo. Ma la poca fedeltà del risultato ai colori promessi o l’aggressività del prodotto, mi hanno letteralmente esasperata. Fino a quando il mio parrucchiere di fiducia mi ha confermato lo stato di rovina e degrado che stava attraversando la mia chioma.

Decisa a trovare un prodotto meno aggressivo che mi permettesse, comunque, di non sfigurare nelle occasioni “mondane” e di non arrendermi a quei fili argentei che spuntavano tra la mia folta chioma, ho scelto di provare la Magica CC Capelli, quasi prevenuta. “Figuriamoci se coprirà i capelli bianchi!” pensavo.

Invece, ed eccoci finalmente arrivate alla vera e propria review, mi sono dovuta ricredere su questo prodotto. Ha coperto perfettamente i miei capelli bianchi, regalando lo stesso effetto (con la stessa durata in termini di lavaggi) che ottenevo con l’hennè, ma in modo più rapido e meno macchinoso. Ovviamente i principi alla base dei due prodotti sono agli antipodi: non aspettatevi dalla Collistar un inci naturale!

Quanto alla confezione, la cosa che apprezzo di più è che il prodotto è pronto all’uso: non ci sono pappette da preparare o da far ossidare (come le erbe tintorie naturali) nè flaconi da unire (come le tinte chimiche). C’è un solo tubetto da spremere e applicare sui capelli umidi (dopo lo shampoo), tutto qui.

Sebbene le istruzioni dicano che il prodotto non macchia, non credeteci: preparatevi, almeno le prime volte, a fare un disastro. Lavandino, pavimento e vasca tinti di rosso, per non parlare del cuoio capelluto e delle parti del corpo che verranno a contatto con la CC cream. Il lato positivo è che lavando con sapone, il tutto torna alla normalità (un po’ lentamente sulla pelle, che rimarrà macchiata leggermente più a lungo).

Io applico il prodotto sui capelli umidi, tamponati con un asciugamano dopo il consueto lavaggio. Le istruzioni indicano un tempo di posa di circa 20 minuti (regolatevi voi in base alle vostre esigenze e alla vostra situazione); il tutto va sciacquato abbondantemente (armatevi di santa, santissima pazienza!) e basta. Fatto. Tutto qui!

La CC cream dovrebbe essere anche curativa; ebbene, su questo punto preferisco non esprimermi, in quanto non ho visto nessun miglioramento della mia chioma! Posso però dirvi che non secca affatto i capelli, anzi: quando la uso riesco tranquillamente a fare a meno del balsamo. Preciso, comunque, che il prodotto è senza ossigeno e ammoniaca.

20140831_155013

Quanto alla coprenza dei capelli bianchi, posso assicurarvi che funziona. Li colora di dorato/rossiccio, mimetizzandoli alla perfezione. Sul resto della chioma, invece, regala riflessi che saranno visibili soprattutto alla luce.

La durata sui capelli dipende da vari fattori (numero di shampoo, porosità dei capelli, ecc.), ma vi posso dire che sui capelli bianchi il colore scarica dopo circa 4/6 lavaggi. Sul resto della capigliatura, invece, l’effetto si nota ancora dopo  6/8 lavaggi, anche se in modo più blando rispetto all’inizio.

Io ormai faccio così: applico la CC cream su tutta la chioma ogni due mesi, mentre sulla ricrescita (vicino alla cute) ritocco ogni mese. Mi concentro, dunque, solo sul centimetro e mezzo di ricrescita e, dopo 15 minuti di posa, pettino il prodotto su tutte le lunghezze e aspetto gli ultimi cinque minuti. In questo modo la ricrescita dei capelli bianchi è dimezzata e l’effetto sulle lunghezze risulta molto naturale.

Il tubetto contiene 150 ml di prodotto che, sui miei capelli lunghi fino alle spalle, dura da diverso tempo. La scatola contiene anche un paio di guanti (che vi consiglio di lavare e riutilizzare ad ogni applicazione) e costa circa 13 €.

In conclusione, sono davvero soddisfatta di aver provato e scoperto la Magica CC Cream capelli: mi ha permesso, infatti, di trovare il giusto compromesso tra hennè e tinta.

Ora vi lascio a qualche foto (compromettente) dell’effetto prima e dopo sui miei capelli. Alla prossima recensione!

Prima dell'applicazione

Prima dell’applicazione

 

Dopo l'applicazione!

Dopo l’applicazione!

20140810_183850

Dopo l’applicazione…

 

20130813_093023

Labello Fruity Shine, Strawberry – review

Buonasera fanciulle!

Eccomi tornata con un nuovo post…perdonate la latitanza dal mio blog (che, detto per inciso, mi manca tantissimo, non vedo l’ora di rituffarmici dentro a piè pari!), ma il tempo scarseggia e fino a martedì dovrò stringere i denti ed evitare il più possibile le distrazioni, tutte le distrazioni.

La review di oggi riguarda il burrocacao Labello, Fruity Shine oggi qui nel suo rappresentante alla fragola. Proprio in questo periodo non si fa che parlare dei Babylips di Maybelline (che non vedo l’ora di provare, quando finalmente potrò concedermi qualche ora di shopping per acquistarne almeno uno!) che come concetto assomigliano molto a questo prodotto Labello: dei balsami labbra leggermente colorati che, oltre all’idratazione, possono regalare anche un velo di colore sulle labbra.

20130813_093023

Questo prodotto ha diversi pregi, il primo fra tutti è proprio il velo di colore che regala. E’ comodo e utile, a volte, stendere un balsamo labbra leggermente colorato anche senza specchio davanti…così, all’improvviso, magari perchè alla fermata del bus si avvicina un ragazzo carino e vogliamo mettere le labbra in evidenza.

20130813_092748

Volete mettere la comodità dell’estrarre un unico prodotto discreto, senza specchietti, ed essere le ragazze più veloci del West a ritoccarvi le labbra? Come se non bastasse è in stick, quindi niente pennellini da maneggiare 😉

Il lato negativo è sicuramente la durata, perchè rimarrà sulle labbra il tempo necessario per pronunciare “ciao”, poi svanirà completamente nel nulla. Ma, d’altronde, è un semplice burrocacao, quindi non possiamo pretendere troppo da lui!

Quanto all’idratazione…beh, vi basti sapere che ho provato di meglio. Non lo utilizzerei come unico idratante, ecco; per la sera (prima di coricarmi) o quando le mie labbra sono molto secche mi oriento su altri prodotti.

A questo punto non posso non menzionare il discorso INCI: se siete attente agli ingredienti, non vi consiglio questo prodotto. Non contiene paraffina o petrolati (a differenza del fratellino Maybelline), ma sicuramente non è un prodotto bio.

20130813_093041

Questo burrocacao è uno di quei prodotti che non mancano mai nella mia borsa: lo utilizzo con soddisfazione al lavoro o per la strada quando necessito di un rapido ritocco alle labbra.

La linea comprende anche altri colori/gusti: ciliegia (che però ultimamente faccio fatica a trovare) dal colore rosso intenso; pink guava (non chiedetemi che frutto sia…non ne ho idea! 😛 ), tendente al rosato; melograno (una punta di rosso via di mezzo tra la fragola e la ciliegia).

Io li ho provati tutti e per gusto personale non amo la ciliegia (adoro il frutto da mangiare, ma detesto tutti i prodotti con questo sapore artificiale), mentre adoro davvero la profumazione alla fragola, davvero gustosissimo!

Il prezzo, infine, è molto economico: meno di 2 euro, soprattutto se in offerta!

A presto, buon sabato sera a tutte!

20130607_152649

Deodorante Yves Rocher all’Hamamelis, review

Buongiorno a tutti e buon lunedì 🙂

Dopo più di un mese di utilizzo nel mese più caldo dell’estate, quando si sta apprestando a finire e ad abbandonarmi, voglio parlarvi del Deodorante Yves Rocher all’Hamamelis (qui il post haul: http://storiediordinariabelta.altervista.org/category/yves-rocher/)

20130607_152649

Questo deodorante è veramente molto efficace: io ho una sudorazione normale, ma ho sempre bisogno di un prodotto efficace e, soprattutto in questo periodo, il deodorante DEVE funzionare. Sono fissata, odio sentirmi il minimo cattivo odore addosso e con questo prodotto ho trovato la pace dei sensi (e ho dato pace soprattutto al senso dell’olfatto altrui 😛 ) e mi sento tranquilla davvero in ogni occasione. Infatti proprio oggi andrò ad acquistare una nuova confezione del prodotto che sta per terminare.

In genere cerco sempre di evitare deodoranti con i sali di alluminio, ma ultimamente era snervante aver utilizzato un prodotto dal buon inci e poi lasciare la scia maleodorante nonostante mi fossi lavata al mattino. Nella vita bisogna fare dei compromessi e questo è uno: il deodorante, infatti, contiene dei sali di alluminio più delicati rispetto al famigerato sodium chloride (quindi meglio che niente) e poi mi riserverò deodoranti meno efficaci e più delicati in periodi dell’anno meno caldi.

20130607_152701

L’anti traspirante presente, infatti, è il sodium sesquichlorohydrate, a detta di Lola (del forum di Lola, ovviamente 😉 ) meno aggressivo del più conosciuto sodium chlohydrate.

All’ultimo posto nell’inci potrete vedere l’Alcol, ma vi assicuro che non si sente…ho applicato il deodorante anche il giorno dopo la ceretta e assolutamente non ha bruciato nè procurato irritazioni!

In conclusione sono davvero molto soddisfatta di questo prodotto: ottimo prezzo (2,50 €), ottima efficacia e anche il profumino che lascia mi fa impazzire, sa di “pulito”, profumazione assai adatta alla parte 😉 Tale profumo però non va assolutamente a contrastare eventuali fragranze che decidiate di applicare!

Dunque…promosso a pieni voti!

La confezione è roll-on e contiene 50 ml di prodotto con un PAO di 6 mesi.

20130606_155326

Deodorante Nivea Pure&Natural

Ciao a tutti!

Oggi voglio parlarvi di un prodotto NI, che non ho amato alla follia, ma che fortunatamente è quasi terminato. Si tratta del Deodorante Nivea Pure&Natural roll-on.

20130606_155326

Io sono alla perenne ricerca di un deodorante senza sali d’alluminio che però funzioni e tenga a bada il cattivo odore. Perchè secondo me, non c’è nulla di peggio che essere infestate dall’odore di sudore. Ovviamente non sto qui a ricordare la necessità di docce quotidiane, ma preferisco concentrarmi sull’aiuto esterno di un deodorante che, appunto, deve deodorare la parte ed evitare il formarsi di cattivi odori.

Sono stata attirata da questo prodotto al supermercato e mi sono lasciata convincere dalla confezione che assicura un’efficacia di 48 ore.

Ebbene, questo prodotto non ha affatto adempiuto al suo compito! Innanzi tutto, ai primi utilizzi, la cosa che più mi dava fastidio era la profumazione fiorita molto forte, tanto che andava anche ad alterare il profumo che applicavo in seguito. Col passare dei giorni tale profumazione si è un po’ affievolita, o forse io mi sono assuefatta.

Ma difetto ancora più grande è che, ahimè, su di me, questo deodorante non ha grande efficacia, ma l’effetto durava al massimo 3 o 4 ore, cosa impensabile per chi sta fuori tutto il giorno! Per finirlo però ho adottato un mio escamotage; prima di applicare il deodorante, utilizzo l’allume di rocca (la pietra), che di per sè non ha odore, ma è abbastanza efficace contro la sudorazione. In questo modo, l’azione combinata dei due prodotti, mi ha aiutata a portare a termine il deodorante poco efficace.

20130606_155353

Il flacone contiene 50 ml di prodotto e l’ho pagato (in offerta al supermercato) 2,90 €.

 

20130607_152611

Piantiamo un albero con Yves Rocher – Haul

Che bella sensazione piantare un albero senza fatica!

20130607_152611

Oggi sono stata per commissioni al centro commerciale della mia città e sono andata anche nel negozio di Yves Rocher per acquistare un deodorante che agognavo da tempo. Ma per non perdere il timbrino sulla mia carta fedeltà, che viene apposto soltanto con 5 € di acquisto, ho deciso di acquistare un altro prodotto, partecipando all’iniziativa “piantiamo un albero per il pianeta”.

Ma vado con ordine e comincio parlandovi del primo acquisto, il deodorante Hamèmelis, per pelli sensibili, senza parabeni e sali di alluminio e con estratto di hamamelis bio. Curiosando qua e là sul web (compreso il forum di Lola, che è un sito che consulto spesso), ho letto che questo deodorante, oltre ad essere delicato e senza alluminio, dovrebbe essere anche molto efficace (cosa fondamentale dato l’avvicinarsi della stagione calda 😉 ) e ho deciso di acquistarlo. Il prezzo scontato, inoltre è di soli 2,95 € per 50 ml di prodotto, quindi anche economico. Vi farò sicuramente avere presto una recensione di utilizzo, dal momento che il deodorante che sto usando al momento, è quasi finito (e vi parlerò presto anche di questo!).

20130607_152649

20130607_152701

 

 

 

 

 

 

 

 

Per non spendere meno di € 5, appunto, ho deciso di comprare un altro prodotto “utile” e già da qualche giorno guardavo sul web recensioni sui bagnodoccia; così la scelta è ricaduta sul Crema doccia nutriente al Burro di Karitè BIO con il 99% di ingredienti di origine naturale e certificazione Ecocert. Devo essere sincera: avrei voluto quello al cacao (di cui ho sentito parlare benissimo!), ma ahimè non c’era…e così ho preso questo che ha comunque una profumazione molto dolce e invitante. Per di più, oggi, acquistando un prodotto della linea BIO si contribuiva a piantare un albero…siccome mi è sembrata un’iniziativa utile nei confronti del pianeta, ho deciso di orientarmi su questa linea di prodotti. Il bagnodoccia contiene 200 ml. di prodotto e l’ho pagato 2,95 €.

20130607_152621

 

20130607_152636

 

 

 

 

 

 

 

 

Adoro entrare nei negozi Yves Rocher e ogni volta è difficile trattenermi dagli acquisti, quindi non escludo di tornarci presto per qualche altra piccola incursione!

Caio fanciulle!!!

20130601_174041

Franck Provost 24 h Expert Ricci Mousse

Ciao a tutte fanciulle!

Anche oggi vorrei parlarvi di un prodotto che adoro per i miei capelli ricci, la spuma 24 h Expert ricci, Franck Provost.

La bomboletta contiene 300 ml di prodotto (tantissimo! In genere, le altre marche, ne contengono la metà 😉 ) e costa circa 5 €, ma spesso la si può trovare in offerta. La profumazione è particolare, io la definisco la classica profumazione “da parrucchiere”, quegli odori che si sentono entrando in un salone di bellezza insomma.

Sulla confezione c’è scritto “la mousse professionale EXPERT RICCI, approvata dal mio centro tecnico, è stata concepita per disegnare i ricci perfettamente elastici per 24 h, nel completo rispetto dei vostri capelli. La formula è perfettamente bilanciata per definire e disciplinare i ricci e le onde. Per un impiego ottimale utilizzare la mousse sui capelli umidi o bagnati, e lasciare che si asciughino liberamente”.

Innanzi tutto ci tengo a dirvi che….ADORO, ADORO, ADORO, questa spuma per capelli ricci per i motivi che ora vi elencherò.

Il primo motivo, e il più importante a mio avviso, è che non contiene siliconi…l’inci è a prova di biodizionario con soltanto qualche pallino giallo in mezzo a tanti ingredienti dal pallino verde. Per chi ha i capelli ricci come me e non vuole spendere una follia per prodotti venduti in negozi bio pur evitando i siliconi sulla chioma, questa è un’ottima cosa. Da quando l’ho acquistata, infatti, riesco a definire perfettamente i miei capelli senza spignatti, semi di lino, ecc…l’ideale per una pigrona come me! 😛

Il secondo elemento positivo è l’odore; so che a molte non piacerà, ma io adoro questa profumazione perchè è in grado di annullarmi totalmente l’odore di fieno che mi lascia l’hennè! Io “coloro” mensilmente i capelli con questa erba tintoria e mi piace molto l’effetto che lascia, ma odiavo l’odore tipico dell’hennè e ogni volta era una tortura cercare di mascherarlo. Ebbene, da quando utilizzo questa mousse, anche subito dopo aver tolto l’impacco riflessante dai miei capelli, l’odore viene totalmente cancellato. Forse, ma è una mia opinione, sono le profumazioni da parrucchiere che hanno tale compito, anche nei saloni, per permettere alle clienti di uscire profumate anche dopo una tintura (che certo non profuma di rosa…eheheh! 🙂 )

Terzo pregio della spuma in questione e la resa sui miei ricci: me li rende ben definiti, ma per nulla appiccicosi (ricordo ancora l’esperienza pessima con un prodotto della nivea in un flacone rosa salmone tutto ad onde!) e l’effetto, così come promesso sulla confezione, dura a lungo, anche più di 24 ore! Io in genere lavo la mia chioma due volte alla settimana, e i capelli rimangono ben definiti tra un lavaggio e l’altro.

Ultimi aspetti positivi di questo prodotto sono, a mio avviso, il prezzo e la reperibilità; è una spuma che si può trovare nei supermercati, nei negozi o nelle profumerie!

Se posso però darvi un consiglio, non esagerate nelle quantità! 🙂

Una particolarità della confezione è che la spuma esce da un foro ovale sulla cima, in modo leggermente differente da tutte le altre mousse in circolazione.

Se proprio devo trovare un difetto a questo prodotto è l’impatto ambientale: le bombolette spray, infatti, sono difficili da smaltire, ma essendo così grande, il prodotto dura a lungo e non sono costretta a comprarne tante confezioni 😉

Spero di esservi stata utile…a domani!

Ciao!!!20130601_17404120130601_174110

20130601_194131

Esselunga, crema mani linea natura

Ciao a tutte Fanciulle!

Oggi vorrei recensirvi una crema per le mani, quella della Esselunga, linea natura, con estratto di mandorla.

Preciso innanzi tutto che un prodotto di cui io non so proprio fare a meno è la crema per le mani; ne testo molte, le uso con regolarità almeno due volte al giorno (al mattino prima di uscire e la sera prima di coricarmi, come impacco notturno), ma spesso e volentieri replico le applicazioni anche durante la giornata, o grazie a mini-size che tengo in borsa, oppure se torno a casa quasi dopo ogni lavaggio delle mani. La mia crema preferita, senza ombra di dubbio, che compro e ri-compro quando finisce è la Neutrogena (di cui presto vi parlerò 😉 ), ma ogni tanto provo a cambiare e acquisto altri prodotti.

Ebbene, questa lunga premessa per dire che la crema che vi recensisco oggi non è quella che uso abitualmente, ma è comunque una crema con cui mi sono trovata molto bene.

La crema in questione è contenuta in un flacone azzurro da 100 ml., con tappo a scatto sul fondo, si può acquistare esclusivamente presso i supermercati Esselunga e costa 2,99 €.

La crema è bianca, il profumo floreale molto gradevole e persistente, ma per nulla fastidioso.

Senza dubbio il primo pregio di questo prodotto è l’INCI: come tutti i prodotti Natura dell’Esselunga (anche chiamata linea “Gabbiano” per via del volatile presente su tutte le confezioni) gli ingredienti sono tutti di origine naturale. E, dato il costo piuttosto contenuto di questa linea, è un pregio molto, molto rilevante.

Grazie a questa linea, infatti, si possono utilizzare prodotti naturali a costo contenuto.

Parlando della crema nello specifico, posso subito dire che si assorbe molto in fretta (ma consiglio di non abbondare nella quantità applicata 😉 ) e che idrata molto bene le mani. Insomma, io la promuovo a pieni voti, soprattutto in questo periodo non particolarmente freddo (di inverno ammetto di preferire la mia solita crema Neutrogena, soprattutto a causa delle temperature artiche della città in cui abito)!

E devo ammettere che la comprerei più spesso se non avessi l’Esselunga così lontana.. ma ogni volta che ci capito ne faccio scorta 🙂

Questa crema, inoltre, è approvata anche da mia madre (grande consumatrice anche lei di crema per mani, quello che si suol dire un “vizio di famiglia” 😛 ) che ha sicuramente una pelle più matura della mia e quindi più secca e con forti esigenze di idratazione.

In conclusione, vi consiglio vivamente questa crema per il prezzo, per gli ingredienti, per la profumazione e per l’idratazione!

Alla prossima20130601_194145 review, ciao a tutte!

20130601_194131

SAM_1288

Avène – tres haute protection, crema solare viso spf 50

Nuovo giorno, nuovo articolo!

So che il tempo non è favorevole a questo argomento (qui piove e fa freddo, sembra autunno!), ma vorrei parlarvi di questo prodotto che utilizzo con soddisfazione da ormai più di un anno. Ogni volta che il tubetto si avvicina alla scadenza o al termine, subito ne compro uno nuovo di riserva.

Parlo della Crema solare per il viso spf 50+ all’acqua termale Avène per pelli sensibili e secche. So che c’è anche un’emulsione praticamente identica, ma destinata alle pelli sensibili e miste.

Questo è subito un punto a favore di questa crema: non è detto che tutte le pelli sensibili siano secche; e quelle miste possono così avere il prodotto solare a loro dedicato. Non nascondo che il prossimo tubetto che comprerò sarà proprio l’emulsione, per poterla provare.

Io uso molto le creme solari sul viso, anche in città; soffro infatti di couperose, allergie cutanee e un principio di rosacea (un po’ sfigata, lo so 🙁 ) e devo proteggere al massimo la mia pelle, tanto che questi flaconi non raggiungono mai la data di scadenza, ma li finisco sempre prima 😉

Nello specifico il PAO di questo prodotto è di 12 mesi e io l’avevo aperto a fine settembre 2012, durante le mie vacanze estive, quindi ho ancora un paio di mesi abbondanti di utilizzo 😉

Il prodotto si presenta come una crema bianca corposa che inizialmente “sbianca” un pochino, ma basta un massaggio di pochi minuti e subito scompare dalla pelle senza lasciare sensazioni unte o appiccicose. E’ un’ottima base trucco (tenete conto che io la applico tutti i giorni, maltempo permettendo 😉 ) e non appesantisce affatto la pelle. Certo, dopo qualche ora fa lucidare un po’ la classica zona T (ma sono di aiuto le cartine sebo assorbenti della Essence di cui vi parlerò prossimamente), ma nulla di esagerato…nessun effetto cotoletta insomma 😀

Da quando utilizzo questo prodotto solare sul viso non ho più avuto il minimo rossore o eritema dovuto al sole: protegge efficacemente dai raggi UVB e UVA. In base alla confezione questa crema dovrebbe essere anche resistente all’acqua, ma ammetto di averla sempre riapplicata dopo ogni bagno (quando ero al mare ovviamente 😉 ).

La confezione a pompetta è molto igienica e pratica da portare in borsa (nei giorni di solleone io la riapplico anche in città ogni 2-3 ore), anche se il tappo trasparente tende ad aprirsi purtroppo. Piccolo inconveniente: se non utilizzate la crema per qualche giorno la pompetta si intaserà e la crema uscirà a fatica!

La profumazione è assente, anche se la crema ha un odore di “pomata”, non so come spiegarmi 😀 Nulla di fastidioso comunque, nemmeno per un naso sensibile come il mio!

Il prezzo è alto, circa 18 €, ma devo ammettere che in farmacia i prezzi dei solari sono tutti simili.

Io sono sempre abbastanza attenta al discorso ingredienti, ma con i solari faccio delle eccezioni: a causa delle mie problematiche e della mia pelle sensibilissima, preferisco orientarmi su filtri chimici ad alta efficacia 😉

SAM_1291

clicca per ingrandire la lista degli ingredienti ;-)

Spero di esservi stata utile e di avervi convintiSAM_1288SAM_1289SAM_1290SAM_1296 all’acquisto di questa fantastica crema solare per il viso!

Ciao!

 

 

SAM_1276

Revlon PhotoReady Correttore – prime impressioni

Ciao a tutti! Eccomi con un nuovo articolo!

Già da qualche giorno ero in possesso di un ticket di 10 € guadagnato grazie ai sondaggi Ipsos (a proposito, se siete interessati scrivetemi una mail e vi invito volentieri!) che avrei potuto spendere in una profumeria I Limoni. Dopo svariate incursioni per visionare prodotti ed eventuali acquisti, ieri ho ceduto al Correttore Revlon PhotoReady nella colorazione 02 (che credo essere la più chiara, almeno nella profumeria in cui io sono andata era il colore più chiaro!). Sono sempre alla ricerca di un correttore per le imperfezioni (per coprire le occhiaie ho raggiunto la pace dei sensi con il Full coverage di Kiko 😉 ) e questo mi sembrava potesse proprio fare al caso mio. Tra l’altro (per i possessori della Experience card) costa 10.19 €, così io alla fine l’ho pagato soltanto 19 centesimi!!! 😀

Il correttore è in stick e il packaging è molto pesante, credo che il tubetto sia di ferro. Piccolo lato negativo è che il prodotto sporge un po’ rispetto allo stick, quindi (finchè non si consuma almeno un centimetro di prodotto) si rischia di sbagliare mira nel chiudere il tappo (soprattutto al mattino per persone dormiglione come me 😉 ) e di rovinare il correttore.

L’ho subito voluto provare con un brufolo comparso all’occorrenza da ieri sul mio mento (mai imperfezione è stata così ben accettata da me! 😛 ) e devo dire che mi aspettavo qualcosa in più nella coprenza, diciamo che non è eccezionale purtroppo. Il prodotto però si può stratificare e in questo modo la correzione sicuramente migliora; appena lo applicate è molto cremoso, ma in qualche secondo si fissa perfettamente (anche senza bisogno di una cipria sopra) e non lo muoverete più per diverse ore! Ammetto però che oggi l’ho dovuto ritoccare una volta durante la giornata, soprattutto sul brufolo “sporgente”, mentre ha retto molto bene e per più tempo su macchie di vecchi brufoli.

La cosa strana, però, è che questo correttore contiene dei micro brillantini…nulla di così evidente, ma contro luce un po’ si vedono; il che non mi fa impazzire…vorrei che le mie imperfezioni risultassero il più discrete possibile, non piene di lustrini 🙁

Quanto agli ingredienti…beh, non sono il massimo purtroppo, ma potete vederli nella foto qui sotto 😉

In conclusione sono contenta dell’acquisto, ma per il semplice fatto che l’ho pagato meno di 20 centesimi, ma non so se lo ricomprerei a prezzo pieno. Lo uso però solamente da un giorno, dunque mi riservo di approfondire meglio questa “prima impressione” 😉

Ciao a tutti!

Nome prodotto: Revlon PhotoReady correttore numero 002

Prezzo: 10,19 € per i possessori di Experience Card I Limoni

Revlon PhotoReady correttore numero 002

Revlon PhotoReady correttore numero 002

 

SAM_1278SAM_1274 SAM_1273SAM_1276

Prodotti terminati di maggio!

Ciao a tutti!

Eccomi col mio primo articolo, oltre alle (dovute) presentazioni 😉

Questo mese non sono riuscita a terminare molti prodotti, anche se per me non è mai facile terminare tanti prodotti…ne faccio un uso consapevole, non esagerato e loro sembrano riprodursi durante la notte (la quantità si moltiplica) 😀 Il che però non è un lato poi così negativo, almeno per il mio portafogli!

Bando alle ciance, questo è il video dei miei prodotti finiti: http://www.youtube.com/watch?v=Mpeg4BUs6KY

Ho terminato, innanzi tutto, l’Acqua di Rose Robert’s; è un prodotto che adoro e che infatti ho già riacquistato. Trovo che sia un tonico delicato, con un ottimo rapporto qualità/prezzo (2.60 € per 300 ml. di prodotto!). Certo, non ha un buon INCI, ma non si può avere tutto dalla vita, giusto? 😉

Altro prodotto terminato è un vecchio Burro Corpo Olivo di Bottega verde…me l’avevano regalato anni fa, ma io l’avevo accantonato (e dimenticato!) intatto in un angolo del mio armadio e così l’ho aperto soltanto di recente. Il profumo limonoso non mi ha fatto impazzire, ma per un prodotto regalato ci passo sopra; non mi ha entusiasmato però nemmeno l’idratazione, che dovrebbe essere l’unico obiettivo di questo prodotto, almeno non paragonabile ad altri burri corpo. Non credo proprio di ricomprarlo!

Altra crema corpo smaltita è quella dell’Esselunga (linea natura) all’aloe e passiflora; ottima idratazione, ottimo profumo, ottimo prezzo, ottimo inci…insomma, promossa a pieni voti! Fa forse un po’ di scia bianca nell’applicazione, ma massaggiando qualche secondo in più scompare facilmente.

Terminati i miei adorati dischetti di cotone della Carrefour discount… ottimi davvero! Costano circa 90 centesimi, ma sono morbidi e soffici, ormai compro soltanto questi!

Finalmente ho finito la mini size di un vecchio fondotinta minerale Neve Cosmetics, tonalità Light Neutral, ancora nella vecchia formulazione poco coprente…non mi è piaciuto tantissimo, appunto perchè poco coprente! Dovrò senz’altro provare la nuova formulazione 😉

Due prodotti da “borsetta” terminati: il gel igienizzante mani Amuchina (prodotto che non manca mai nella mia borsa e che ho già ricomprato) e le salviettine deodoranti Sensurè. Quest’ultime le adoro e già le ho ricomprate. E’ vero, non hanno ottimi ingredienti (anzi!) però, in caso di necessità, da tenere in borsetta per una veloce e pratica rinfrescatina nelle zone “sensibili” alla sudorazione, specialmente nel periodo caldo, sono ottime! Costano circa 1 euro e assolvono al loro dovere…;-) Io le compro in una parafarmacia della mia città.

Ecco, questi sono tutti i prodotti che ho terminato…vi invito a guardare il mio video correlato!

A presto, ciao!