Archivio tag: lycia

20130607_183506

Lycia salviettine intime protezione lenitiva – Review

Buongiorno a tutte fanciulle!

La review di oggi sarà un po’ insolita, perchè vi racconterò le caratteristiche di un prodotto destinato ad un utilizzo “intimo” e non cosmetico.

20130607_183506

Ho acquistato le salviette intime Lycia protezione lenitiva la scorsa estate da Tigotà, in quanto erano in offerta a € 0,99 centesimi al pacco. Io mi autodefinisco la “donna delle salviette” e nella mia borsa ne ho un vero e proprio arsenale di diverse marche e tipologie: quelle per le mani e il corpo (per pulirmi al volo, anche dopo qualche incursione da Sephora o Kiko), quelle struccanti incartate singolarmente (non si sa mai quando potrebbe essere necessario struccarsi fuori casa!), quelle deodoranti e infine quelle intime, che utilizzo nei giorni del periodo mensile o quando trascorro molte ore all’aperto (con probabilità di utilizzo di bagni pubblici). Lo so, sono maniaca, ma avere delle salviette sempre con me mi da sicurezza (salve a tutti, mi chiamo Monique e sono una salvietta-dipendente!).

Tornando al fulcro del discorso (devo ancora capire perchè le mie recensioni sono sempre così prolisse! Focus-on…c’mon!), queste salviette della Lycia stanziano spesso nei meandri della mia borsa e io le adoro davvero perchè le ritengo di una qualità altissima.

Le salviette, molto grandi e resistenti, sono estremamente umide e bagnate e con un fortissimo potere rinfrescante e pulente. La profumazione (a mio avviso di rosa) è molto delicata, ma comunque piacevole, fresca e persistente. Hanno, infine, una delicatezza fantastica, che le rende effettivamente adeguate anche alle parti più delicate del corpo femminile (ovviamente non contengono alcol).

Il tessuto è spesso, pesante e non completamente liscio, ma leggermente quadrettato e poroso.

Mi è capitato di utilizzare queste salviette per struccarmi, in una giornata in cui avevo applicato solamente del fondotinta minerale sul viso. Il risultato è stato buono, ma in questo caso la profumazione persistente di rosa ha un po’ infastidito il mio naso.

Il valore aggiunto di questo prodotto, secondo me, è che, pur restando aperte molto tempo, rimangono sempre ben bagnate fino all’ultima salvietta, senza subire alcun peggioramento della qualità. La linguetta adesiva di chiusura, infatti, rimane ben adesa al pacchetto, preservandone il contenuto.

Dal punto di vista tecnico, la confezione (molto compatta e adatta ad essere trasportata in borsa) contiene 12 salviette a ph 3.5 con pao di 6 mesi e recita:

L’innovativa formulazione Lycia intima salviettine, con complesso attivo di oli naturali affini alla tua pelle, si prende cura della tua igiene intima in maniera efficace e delicata, preservando l’equilibrio fisiologico delle parti intime. Porta Lycia intima salviettine protezione lenitiva sempre con te: con ph 3.5 sono ideali per pelli e mucose sensibili, anche con tendenza alla secchezza. L’azione emolliente e lenitiva dona sollievo dai fastidi intimi.

Dunque mi sento di consigliarvi davvero queste salviette; io purtroppo non sono più riuscita ad acquistarle in offerta (a dire il vero non le ho proprio più trovate da Tigotà), ma ho visto che sono vendute presso le profumerie I Limoni ad un prezzo di circa 1,50 €.

20130607_183521

20131102_175351

Prodotti terminati di Ottobre!

Buongiorno ragazze,

eccomi qui con un nuovo capitolo sui prodotti terminati! E’ sempre una bellissima soddisfazione terminare cosmetici e mi sembra un’ottima occasione per discutere con voi  sulla soddisfazione che mi hanno procurato nell’utilizzo 😉

20131102_175351

– Dischetti di cotone Carrefour discount; ve li ho già mostrati in più di un’occasione, quindi non mi soffermo molto, ma QUI trovate la recensione.

– Saponetta al taglio all’olio di argan; l’avevo acquistata in un negozio della mia città (che nel frattempo ha chiuso i battenti), ma più che all’argan, aveva uno spiccato profumo di mandorle. Diffido sempre un po’ di prodotti sfusi di cui non posso leggere gli ingredienti (e, in effetti, mi chiedo perchè l’avessi acquistata) e in questo caso credo che di argan ce ne fosse davvero poco. L’ho utilizzata per le mani e tutto sommato non era malaccio, ma non la ricomprerei.

– Crema per le mani Bottega Verde Manicureve ne avevo già parlato QUI e confermo quanto già detto: non mi piace affatto! Ho fatto fatica a finirla e non riusciva ad idratarmi a sufficienza le mani nemmeno in estate, quindi non oso immaginare cosa avrebbe fatto in inverno! Assolutamente non la ricomprerò.

– Ultra Dolce balsamo all’olio di avocado e burro di karitè; è un prodotto che mi piace molto, ve ne avevo già parlato in questo post. Districa bene, è nutriente, è economico e di facile reperibilità. Al momento vorrei sperimentare altro, quindi non lo ricomprerò, ma non escludo di tornare a lui in futuro.

– Detergente intimo Roberts alla camomilla; l’ho trovato un po’ aggressivo, quindi non credo di ricomprarlo, ma tutto sommato il suo lavoro lo faceva.

– Deodorante Breeze Perfect Beauty; comprato in offerta a soli 1,99 €, era molto delicato e dalla profumazione femminile e piacevole. Il suo lavoro lo faceva, ma in qualche occasione mi ha un po’ “delusa”, quindi, quando finirò l’altra confezione (l’offerta valeva solo con l’acquisto di due prodotti) credo proprio che cambierò. Non so come mai, ma con i deodoranti non riesco a trovare pace!

– Sephora Mineral in 25 Moyen; l’avevo acquistato in offerta (due confezioni a 5 €), ma non c’erano i tester, così mi ero gettata su due colori a caso, azzeccandone solo uno (l’altro che ho finito tempo fa, ovvero il colore 15 Clair). Così, per non buttarlo, ho cominciato a mischiarci dentro l’impossibile: Avorio di Minerale Puro, Light Neutral di Neve Cosmetics, due colorazioni chiarissime di Buff’d e alla fine è diventato un minestrone cosmetico sempre troppo scuro per la mia pelle, ma dall’effetto non propriamente entusiasmante! Il prodotto in sè mi piace tanto (nella colorazione giusta però 😉 ) e quando lo trovo in offerta da Sephora con i saldi lo acquisto volentieri; a prezzo pieno, invece, ha un prezzo proibitivo, tanto varrebbe acquistare marche più blasonate come Bare Minerals!

– Mustela Lait de toilette; ve ne ho già parlato QUI e confermo quanto già detto, lo adoro per struccarmi il viso la sera, non posso davvero rimanere senza! Infatti ne ho già iniziata una nuova confezione da 500 ml.

– Lycia salviettine intime protezione lenitiva; queste sono state una piacevole scoperta! Le avevo acquistate da Tigotà al prezzo convenientissimo di 0,99 centesimi per 12 salviette e le tenevo fisse in borsa per le mani o per rinfrescarmi; le ho davvero adorate!

Bene, per questo mese è tutto, questi sono i prodotti che ho terminato; e voi, cosa siete riuscite a finire?

Un bacione!

20130607_183246

Strisce depilatorie Lycia delicate touch al biossido di titanio

Buona domenica a tutte fanciulle! 🙂

Oggi voglio parlare di un argomento poco elegante, ma molto utile…le strisce depilatorie per il viso, ovvero per togliere gli odiatissimi baffetti.

In passato utilizzavo sempre quelle della Veet ai frutti rossi, più che altro perchè nei dintorni trovavo solo quelle. Ma da quest’inverno qui ha aperto Tigotà e così ho provato le strisce depilatorie Lycia delicate Touch al biossido di titanio.

Faccio dunque una piccola premessa dicendo che ho abbandonato con estremo pi20130607_183246acere quelle della Veet: innanzi tutto erano meno efficaci (bisognava insistere molto per eliminare bene tutto) e poi ODIAVO quel profumo ai frutti rossi che rimaneva lì, sotto le mie narici, per molte ore.

Queste strisce della Lycia non hanno, invece, alcuna profumazione (il che mi piace perchè, sotto al mio naso, qualsiasi odore troppo forte mi infastidisce) e sono molto efficaci: basta uno strappo per portare via tuta la peluria. Sono al contempo, però, molto delicate e vi assicuro che soltanto per i vostri peli non ci sarà più scampo, mentre la pelle non subirà alcuno stress! Il rossore che ne consegue è davvero minimo (soprattutto paragonato a quello procurato dalle strisce Veet) e scomparirà in breve tempo 😉

L’inci non è dei migliori, ma le alternative non sono affatto meglio, quindi ci passo sopra. Io comunque non utilizzo le salviette contenute all’interno della confezione, ma preferisco rimuovere i residui di cera con un po’ di oleolito di calendula o camomilla (facilissimi da fare!) 😉

20130607_183303

Infine vi svelo il mio segreto per far durare di più le mie strisce: io le taglio a metà (ogni striscia ne contiene due, sono accoppiate) e utilizzo una sola di queste metà per volta. In questo modo da ogni striscia ne ottengo quattro (due metà, ognuna doppia) e mi durano molto di più. Io però ammetto di avere peluria solo sopra gli angoli delle labbra, quindi per me sarebbe sprecata una striscia lunga tutta intera!

Quanto al prezzo, quest’inverno le avevo pagate € 4,99, ma in questi giorni sono in offerta da Tigotà a € 2,99, quindi se ne avete uno nei paraggi vi consiglio davvero di provarle: io ne ho subito approfittato per prenderne un’altra scatola di scorta 😉

Spero di esservi stata utile…ciao a tutte! 🙂