Archivio tag: mandorla

20130601_194131

Esselunga, crema mani linea natura

Ciao a tutte Fanciulle!

Oggi vorrei recensirvi una crema per le mani, quella della Esselunga, linea natura, con estratto di mandorla.

Preciso innanzi tutto che un prodotto di cui io non so proprio fare a meno è la crema per le mani; ne testo molte, le uso con regolarità almeno due volte al giorno (al mattino prima di uscire e la sera prima di coricarmi, come impacco notturno), ma spesso e volentieri replico le applicazioni anche durante la giornata, o grazie a mini-size che tengo in borsa, oppure se torno a casa quasi dopo ogni lavaggio delle mani. La mia crema preferita, senza ombra di dubbio, che compro e ri-compro quando finisce è la Neutrogena (di cui presto vi parlerò 😉 ), ma ogni tanto provo a cambiare e acquisto altri prodotti.

Ebbene, questa lunga premessa per dire che la crema che vi recensisco oggi non è quella che uso abitualmente, ma è comunque una crema con cui mi sono trovata molto bene.

La crema in questione è contenuta in un flacone azzurro da 100 ml., con tappo a scatto sul fondo, si può acquistare esclusivamente presso i supermercati Esselunga e costa 2,99 €.

La crema è bianca, il profumo floreale molto gradevole e persistente, ma per nulla fastidioso.

Senza dubbio il primo pregio di questo prodotto è l’INCI: come tutti i prodotti Natura dell’Esselunga (anche chiamata linea “Gabbiano” per via del volatile presente su tutte le confezioni) gli ingredienti sono tutti di origine naturale. E, dato il costo piuttosto contenuto di questa linea, è un pregio molto, molto rilevante.

Grazie a questa linea, infatti, si possono utilizzare prodotti naturali a costo contenuto.

Parlando della crema nello specifico, posso subito dire che si assorbe molto in fretta (ma consiglio di non abbondare nella quantità applicata 😉 ) e che idrata molto bene le mani. Insomma, io la promuovo a pieni voti, soprattutto in questo periodo non particolarmente freddo (di inverno ammetto di preferire la mia solita crema Neutrogena, soprattutto a causa delle temperature artiche della città in cui abito)!

E devo ammettere che la comprerei più spesso se non avessi l’Esselunga così lontana.. ma ogni volta che ci capito ne faccio scorta 🙂

Questa crema, inoltre, è approvata anche da mia madre (grande consumatrice anche lei di crema per mani, quello che si suol dire un “vizio di famiglia” 😛 ) che ha sicuramente una pelle più matura della mia e quindi più secca e con forti esigenze di idratazione.

In conclusione, vi consiglio vivamente questa crema per il prezzo, per gli ingredienti, per la profumazione e per l’idratazione!

Alla prossima20130601_194145 review, ciao a tutte!

20130601_194131

20130601_194037

Biokap, shampoo uso frequente

Prima della sua triste dipartita, dati gli ormai pochi ml. di prodotto che rimangono nel flacone, vorrei spendere due parole per questo adorato prodotto, lo Shampoo Biokap per lavaggi frequenti.

Ho fotografato l’inci di un campioncino che ancora possiedo di questo prodotto (e che custodisco gelosamente per qualche futuro weekend fuori casa 😉 ) dal momento che ho gettato via la scatola di cartone che conteneva la full size.

Lo shampoo è di 200 ml. e costa circa 10,50 € nelle erboristerie o nei negozi biologici. Il packaging è molto semplice..una bottiglia di plastica con etichetta di carta attaccata in un lato e tappo verde con apertura a scatto (molto comoda).

Innanzi tutto vi racconto brevemente la mia chioma: capelli ricci, molto secchi, colorati con l’hennè e lunghi fin sotto le spalle.

Questo prodotto ce l’ho da ormai molti mesi e soltanto ora si appresta a lasciarmi; è molto denso, ne basta veramente poco per lavarsi, e io sono abituata a diluirlo in uno spargishampoo. Ho adorato questo shampoo dall’inizio alla fine…innanzi tutto per il profumo di dolcetti siciliani alla mandorla (solo a parlarne ho già l’acquolina in bocca) e poi per la delicatezza nel lavaggio, seppur sia fenomenale quanto a potere lavante e per la sua capacità di lasciare i capelli molto morbidi anche prima del balsamo. A mio avviso è LO shampoo per eccellenza, perfetto in ogni suo punto (compresa la lista degli ingredienti a prova di biodizionario) tranne uno: il prezzo. Secondo me il costo è alto per soli 200 ml di prodotto (tenendo conto che ho pagato 5 € due shampoo di Yves Rocher da 300 ml. ciascuno), è vero che è proporzionato alla qualità, ma non sempre (soprattutto in questo periodo di risparmio un po’ generale) si possono spendere così tanti soldi per un semplice shampoo. Ragione per cui io per il momento non lo ricomprerò (ma l’ho sostituito con i due shampoo Yves Rocher di cui sicuramente vi parlerò quando mi sarò fatta un’opinione) con rammarico, perchè l’ho amato e lo amo alla follia.

So che la ditta è anche molto generosa quanto a campioncini, quindi se ancora le mie parole non vi hanno convinti all’acquisto, vi consiglio di richiedere un campione gratuito presso un punto vendita. 😉

Vi avviso, sarà subito amore20130601_19403720130601_193941.