Archivio tag: monoi

20130722_094009

Le mie acque profumate per il corpo economiche!

Buon lunedì a tutti!

Oggi parliamo di acque profumate per il corpo…la tipologia di “profumo” che preferisco nella stagione calda perchè non mi opprime e mi regala una sensazione di freschezza.

Non voglio però parlare di tutte quelle fragranze definite “eau de toilette”, in quanto io le considero dei veri e propri profumi, che adoro in tutte le stagioni, meno in questa 😉

Io possiedo solo due acque per il corpo, molto economiche e differenti tra di loro

20130722_094009

La prima è della marca Fruttini al Lyche e Vanilla; l’ho acquistata in saldo presso una profumeria I Limoni e l’ho pagata 2 €. Questa acqua per il corpo in realtà contiene alchool al secondo posto dell’inci (quindi è sconsigliata sotto il sole 😉 ) e ha una profumazione molto dolce. Non sento un’odore preponderante di vaniglia, ma diciamo che la nota dolce quasi stucchevole all’inizio si sente molto. E’ comunque un’acqua e questo forte profumo sparirà presto per lasciare soltanto qualche vago sentore sui vestiti.

20130722_094118

Inci acqua profumata Fruttini

Purtroppo quando l’ho acquistata il tester non c’era e sono stata spinta dal prezzo irrisorio. Per quel che costa non mi dispiace, la profumazione è piacevole e dura anche abbastanza (certo, non paragoniamola a marche blasonate!), circa due/tre ore.

Contiene 125 ml di prodotto con pao di 12 mesi.

La seconda che possiedo è L’acqua Corpo profumata idratante senza alchool Ttes’sence al Tiarè; l’ho acquistata da Tigotà e l’ho pagata 1,99 €. Io ADORO le profumazioni Monoi e Tiarè, quindi a questo prezzo non potevo farmela scappare! Senza alchool, poi, già pensavo di aver scoperto l’acqua calda: economica, delicata e dalla fragranza perfetta. Se non fosse che quest’acqua vi avvolgerà dalle inebrianti noti del Tiarè per circa un nano-secondo; non appena avrete chiuso gli occhi appagate dal profumo paradisiaco, ecco lui sarà già scomparso.

20130722_094032

Inci acqua profumata ttes’sence

L’effetto idratante, invece, non l’ho riscontrato, cioè non ha fatto la differenza da quel punto di vista.

La utilizzo ugualmente perchè quei due miseri secondi di profumo mi mandano in brodo di giuggiole, e poi perchè è rinfrescante e piacevole da spruzzare senza ritegno sul corpo, sapendo che non contiene alchol e che (pur abusandone) non lascerò scie invadenti. Quando sono accaldata, poi, mi rinfresca e mi da (seppur per pochi minuti) la sensazione di pelle profumata. La confezione contiene 100 ml di prodotto con un pao di 6 mesi.

Tirando le somme, dunque, sono due prodotti diversissimi tra loro: la prima è praticamente un profumo alcolico molto leggero, la seconda è quasi un’acqua rinfrescante.

E voi, quali acque profumate utilizzate in questo periodo? Ne avete una alla fragranza Monoi da consigliarmi?

Buona serata a tutte!