Archivio tag: scrub

SAM_2093

Labbra Da Cinema – LUSH – Review

Recentemente ho notato di non aver mai recensito un prodotto Lush sul mio blog. Non possiedo tantissimi prodotti del brand, ma utilizzo con soddisfazione diverse cose, delle quali pian piano vi parlerò. Oggi è arrivato il momento di recensire il Labbrasivo Labbra Da Cinema.

SAM_2093

Comincio con qualche dato tecnico: cos’è un Labbrasivo? Non è altro che uno scrub per labbra, già pronto all’uso e contenuto in un graziosissimo barattolino di vetro con tappo in plastica. Sul sito ufficiale Lush potete ammirare le numerose profumazioni esistenti per questo genere di prodotto.

Io acquistai il mio Labbrasivo lo scorso anno, con i saldi di gennaio. Pur essendo un prodotto in linea permanente, era stato scontato del 50% e ne approfittai immediatamente. Tra tutte le profumazioni presenti, questa mi aveva rapita fin da subito. E, a distanza di diversi mesi, continua a mandarmi in brodo di giuggiole, tanto che periodicamente mi vien voglia di aprire il barattolino al solo scopo di annusarne il contenuto. E’ difficile raccontarvi questo profumo paradisiaco: sa di dolce, di zucchero filato, con un retrogusto di nonsoché. Ascoltate il mio consiglio: andate in una bottega ad annusarlo!

SAM_2084

Come va utilizzato un Labbrasivo? Bisogna prelevare una piccola quantità di prodotto e passarla delicatamente sulle le labbra. In bottega mi avevano consigliato di ingerire direttamente il prodotto, una volta terminato lo scrub. Detto francamente, non mi sono mai fidata e ho sempre preferito risciacquare il tutto con acqua tiepida. L’azione meccanica dello scrub è in grado di eliminare le pellicine presenti sulla superficie labiale, mentre gli oli presenti all’interno le idratano leggermente. Terminata l’operazione, le labbra risultano lisce, morbide, rinvigorite e leggermente più turgide. L’azione idratante del Labbrasivo però, a mio avviso, non è sufficiente: dopo aver effettuato lo scrub consiglio di applicare un buon prodotto idratante (le labbra scrubbate assorbiranno meglio i trattamenti successivi!). Il profumo paradisiaco di questo prodotto persiste per diverso tempo sulle labbra: una vera goduria!

SAM_2090

Io cerco di effettuare lo scrub prima di applicare rossetti molto scuri o molto secchi (per evitare che vengano enfatizzate le pellicine) o comunque almeno una volta alla settimana. Il Labbrasivo effettua uno scrub deciso, ma vi assicuro che non è troppo aggressivo (a patto che venga spalmato in modo delicato).

E’ davvero un prodotto fondamentale? La risposta, ovviamente è no. Sicuramente ci sono mille altri metodi per scrubbare la labbra, come sfregarle delicatamente con lo spazzolino da denti o prepararsi da sé qualche intruglio a base di zucchero. Ma se siete pigre come me e volete regalarvi una coccola (profumatissima!) settimanale, allora mi sento di consigliarvelo. Il prezzo non è propriamente economico (a prezzo pieno costa 7,95 €, ma occhio ai saldi!), che però viene ammortizzato dalla durata del prodotto: ne basta così poco, che ve lo porterete avanti per una vita!

20151108_123238

L’unico difetto che sono riuscita a trovargli è che gli oli presenti all’interno non sono ben amalgamati al prodotto. In cima rimane quasi esclusivamente lo zucchero, mentre sul fondo del barattolo si nota una maggiore concentrazione degli ingredienti liquidi.

In definitiva sono rimasta decisamente soddisfatta dal prodotto, sia per la sua funzione di scrub, che per il suo profumo inebriante. Non so se lo acquisterei a prezzo pieno, ma se anche quest’anno lo trovassi scontato, sicuramente ne farei scorta.

Ora chiedo a voi: usate con costanza qualche scrub labbra? Avete già provato i Labbrasivi di Lus? Vi piacciono? Quali altre profumazioni mi consigliereste?

Alla prossima recensione!

 

20130701_110732

Come mi prendo cura della mie labbra…preparatevi a ricevere tanti baci! :-*

Buongiorno a tutte fanciulle! Oggi voglio condividere con voi i miei metodi per avere sempre labbra belle, sane e da baciare :-*

Il primo, fondamentale step è di fare periodicamente (circa una volta alla settimana) uno scrub; so che Lush ne vende uno, ma mi sembra troppo costoso… è così veloce farlo in casa che non ho mai voluto comprarlo 😉 La ricetta classica sarebbe quella di mescolare miele, zucchero di canna e zucchero semolato fino ad ottenere una “pappetta” da massaggiare sulle labbra. Io però ODIO il gusto del miele, così lo preparo mettendo (ad occhio, non ci sono dosi precise 😉 ) un po’ di olio d’oliva (quello che uso per cucinare!) assieme alla miscela dei due tipi di zuccheri. Questo è il risultato:

20130701_110536

 

Quindi massaggio per qualche minuto il composto sulle labbra, per togliere tutte le pellicine; poi lo risciacquo con acqua fredda… questa, infatti, non toglierà l’olio (che, come dicevano le nonne, va via solo con acqua calda 😉 ) che rimarrà per un po’ sulle mie labbra ad idratarmele dopo l’azione meccanica dello zucchero.

Quotidianamente idrato, inoltre, le mie labbra con lo Stick de I Provenzali all’olio di mandorle; questo burrocacao mi piace molto, perchè rimane a lungo sulle labbra senza bisogno di applicazioni frequenti. Mi piace anche l’odore e la lista degli ingredienti non è affatto male 😉

20130701_110732

 

 

 

 

 

Infine, tutte le sere, applico un balsamo prima di coricarmi: il mio preferito è il Lip Balm Doliva al pantenolo. Si acquista in farmacia al prezzo di € 3,60 per una quantità di 7 ml; ma fate attenzione perchè ce n’è un altro tipo con paraffina! Questo, invece, ha degli ingredienti ottimi, con pochissimi pallini gialli 🙂 A me piace tantissimo ed è l’unico che applico con piacere…innanzi tutto ho un profumo vanigliato veramente goloso ed invitante, e poi aderisce bene alle labbra senza scomparire poco dopo l’applicazione. Mi sento davvero di consigliarvelo, anche considerando il prezzo molto invitante!

20130701_110702

Questo è il Lip Balm Doliva al Pantenolo

 

20130701_110624

Ecco l’inci del Lip Balm Doliva al Pantenolo

 

 

 

 

 

 

 

Spero di esservi stata utile…ciao a tutte e, buoni baci! :-*

 

 

gommage

Si è ufficialmente aperta la stagione della cura del corpo :-P

Oggi solo qualche piccola considerazione… è ufficiale, sono andata in fissa con la cura del corpo. Vado a periodi, a volte mi concentro sul make-up, a volte sui capelli e ora, sul corpo.

Il tutto nasce dal fatto che il caldo è arrivato è ho voglia di mettere le gonne senza calze e mostrare quei lembi di pelle ben curati; il che, innanzi tutto, significa dichiarare la guerra a quei maledettissimi peli incarniti. Sarà che io ne sono soggetta per natura (una sorta di condanna, insomma), sarà che mi depilo col Silk Epil (non dovrei, lo so…lo so…ma è tanto comodo! Lo attacchi alla corrente e, voilà, il gioco è fatto!), ma ho le gambe davvero costellate.

Così ho tirato fuori dalla mia scatola dei campioncini una minitaglia di Scrub per il corpo al cocco di Bottega Verde che mi avevano regalato tempo fa nel negozio; lo tenevo lì per il classico principio del “non-si-sa-mai-lo-tengo-da-parte-casomai-lo-voglia-portare-via”, ma è ancora qui dopo un anno quindi è arrivato il momento di utilizzarlo a casa, è evidente che la mia voglia di inserirlo in qualche valigia è mancata fin’ora e mancherà ancora. Ce n’è poco, per una/due o tre applicazioni, così questa mattina, prima di andare al lavoro, ho fatto tappa da Sephora (lavoro vicino alla stazione e lì i negozi aprono alle 7.30 😉 ) e ho sfruttato la vendita privata col 20% di sconto per acquistare il Gommage Corps Lissant al tè verde. Avrei voluto qualcosa di mentolato per unire anche la funzione anticellulite e ristabilire la circolazione, ma non c’era. Così ho preso questa profumazione che mi sembra molto fresca e adatta alla stagione estiva. L’ho pagato 6,32 € invece che 7,90, rimane pur sempre caro, ma non eccessivo (e comunque non avrei avuto tempo di cercare di meglio in altri negozi, purtroppo!).

gommage

Una cosa è certa, mi sono orientata su un prodotto in tubetto perchè detesto gli scrub in vasetto…non ci posso far nulla, li trovo scomodi! Non so dove appoggiare un vasetto ingombrante, mi scoccia intingere il prodotto con le mani bagnate e se c’è una spatolina in dotazione, mi scoccio ad usarla. Mentre è molto più facile con i prodotti in tubetto: apri il tappo, schiacci e ….il gioco è fatto 😉

Ora devo solo trovare la costanza di farlo…questo è il problema! Ma quando spendo soldi sono poi più motivata a non lasciare il flacone intonso nell’armadietto del bagno.

Sono poi fissata anche con i bagnoschiuma…vorrei trovare la profumazione perfetta che mi inebri sotto la doccia, ora che (complice il caldo) mi lavo con altissima frequenza… ma non ho trovato ancora nulla di perfetto, quindi la ricerca continua! Forse potrei comprare quel bagnoschiuma che si usa molto in questo periodo, il Petit Marseillais ai fiori d’arancio, vedremo. Per il momento sto utilizzando il Bagnodoccia di Bottega Verde al frangipane e non mi dispiace, anzi!

Bene, in sostanza è ufficialmente aperta la stagione della cura del corpo…si faccia avanti chiunque abbia suggerimenti da darmi 😉