Archivio tag: settembre

20150919_092652 (1)

Un mese in cinque punti!

Per la serie “meglio tardi che mai”, eccomi qui a raccontarvi il mio mese di settembre, attraverso il consueto post Un mese in cinque punti, in collaborazione con con la simpaticissima Bridget del blog L’eleganza del riccio Beauty Blog.

Quali sono stati i nostri punti salienti del mese da poco concluso? Scopriamolo Insieme! *Qui* potete trovare il post della mia compagna di avventura.

  • Benefit, Gimme Brow

20150919_092652 (1)

Settembre, per me, è stato il mese delle sopracciglia in ordine ogni singolo giorno. Fino a poco tempo fa mi affidavo sempre alla matita per sopracciglia Catrice che, pur essendo un ottimo prodotto, non era propriamente di facile utilizzo. Quando ero di fretta (leggi: “sempre”), quindi, finivo per evitare di sistemarle. Sì perchè era sicuramente meglio qualche buchetto qua e là, piuttosto che uno scempio dettato dalla fretta.
Fino a che, un bel giorno, Monique si decise a comprare il mascara colorato per sopracciglia della Benefit ed allora l’amore sbocciò. Questo prodotto è quello che ho sempre desiderato: rapido da utilizzare, colore perfetto per me, in grado di riempire i buchetti e tenermi ferme le sopracciglia per tutto il giorno. L’unico lato negativo, ahimè, è il prezzo piuttosto alto. Ma non si può avere tutto dalla vita, vero?? 🙁

  • Mac Plumful, rossetto Lustre

20151011_161144

Ho girato attorno a questo rossetto per mesi e mesi, poi (complice un regalo di onomastico pilotato) finalmente ho ceduto. Il colore è a dir poco stupendo e credo possa tranquillamente definirsi il mio perfetto “MLBB”. Unico neo (che mi ha fatto desistere dall’acquisto per così tanto tempo), trattandosi di un lustre, é che non dura a lungo sulle labbra. Anche se, vi assicuro, tra lui e un rossetto shimmer a caso (al momento mi vengono in mente quelli vecchi di Essence) c’è un abisso. Plumful riesce tranquillamente a resistere per 3 ore, soprattutto con una base sotto (caro Prep&Prime, ogni tanto mi torni utile!). L’intensità, poi, è assolutamente modulabile: insistendo con qualche passata in più si ottiene un colore rosato/violaceo che è la fine del mondo! <3

  • Kiko Smalti Power Pro

20151011_111720

Su Facebook ve li nomino di continuo (probabilmente non ne potete più..), ma questi smalti mi hanno davvero conquistata. Finalmente Kiko si è deciso a riformulare i classici smalti che, almeno sulle mie unghie, si sbeccavano al sol guardarli. I Power Pro hanno davvero un’ottima qualità per il prezzo che costano (4,90€): si stendono facilmente, rilasciano un colore pieno già alla prima passata e sono molto resistenti. Sulle mie mani rimangono intatti per almeno tre giorni, che per me è un vero evento (al lavoro sposto quotidianamente fascicoli pesanti, il che è deleterio per qualsiasi manicure!). Al momento ho quattro colorazioni, una più bella dell’altra, che alterno ogni settimana.

  • Ritorno a casa – R. Pilcher

20150823_111258bis

Sì, lo so…state già storcendo il naso per aver letto il nome di – quella autrice da romanzetti rosa – e state per chiudere il post di – una blogger che legge questo genere di cose. Ma….aspettate un attimo, posso spiegare. Non avevo mail letto nulla della Pilcher (ammetto di aver visto qualche rifacimento cinematografico che ogni tanto compare sui canali Mediaset…), ma avevo sentito ottime recensioni su questo titolo in particolare. Io, amante delle saghe familiari, sono rimasta estasiata da questo romanzo. La storia d’amore è veramente marginale e compare solamente nel finale. Per il resto è un meraviglioso racconto di una ragazza dalla complicata situazione familiare che cerca di vivere da sola nel periodo della seconda Guerra Mondiale. Insomma, se anche voi partite prevenuti nei confronti di questa autrice, vi consiglio di leggere questo romanzo e poi ne riparliamo 😛

  • Inside Out
imagesGHVJKO8E

fonte: Immagini Google

A settembre ho ceduto anche io all’onda travolgente di questo chiacchieratissimo film d’animazione. Il commento più gettonato era “è un cartone più adatto agli adulti che ai bambini”, e mi sento di condividerlo in pieno. I bambini, per definizione, vedono il mondo con gli occhi dell’innocenza e si entusiasmano praticamente davanti a tutto. Noi adulti, invece, siamo più portati a lamentarci e a lasciarci trasportare dalla noia della routine quotidiana. Questo film, a mio avviso, conteneva un messaggio per i genitori: per quanto sia noiosa la nostra vita, bisogna apprezzare le piccole cose, prima che passino per sempre. Degno di nota anche il cortometraggio iniziale, con fantastica colonna sonora di Malika Aiane.

Ecco, dunque i punti salienti del mio mese di settembre; anche voi siete andati a vedere Insiede Out? Cosa ne pensate? Vi è piaciuto?

 

20141007_121433

Un mese in 5 punti!

Buongiorno!

Potrei iniziare questo post (l’ennesimo) con le mie proverbiali scuse per i continui ritardi di pubblicazione; ma non lo farò. Perchè ormai, che mi conosce, sa che sono la persona più impegnata del mondo (sì, sì Monique, credici! 😛 ) e che a volte rimango leggermente indietro; ma, con i miei tempi, recupero e oggi è quel giorno.

Eccomi qui, dunque, a raccontarvi il mio mese di settembre in cinque punti, sempre in collaborazione con la dolcissima e bravissima Valeria del blog L’eleganza del riccio. Qui potete trovare il suo post del mese!

  • BB Cream So’ Bio (formula coprente) colorazione 01
immagine dal sito Ecco verde

immagine dal sito Ecco verde

Il mese di settembre ho usato, per la mia base giornaliera, quasi solamente lei. Per arrivare alla conclusione finale che non mi piace! Ma questo è un altro discorso, che leggerete presto nella review 😉

  • CC Capelli Collistar rosso paprika

20140831_160221

Io doro, amo alla follia questo prodotto! Ve ne ho già parlato qui nella review e non posso che confermarne ogni singola parola già spesa. E’ economica (con i miei capelli corti sto utilizzando sempre il solito flacone, non ancora terminato) e in grado di farmi sentire sempre perfetta coprendo quei pochi capelli bianchi che ho proprio davanti! Per di più non mi sta seccando i capelli, quindi è davvero perfetta per le mie esigenze. Se non fosse che io amo sperimentare sempre cose nuove sulla mia chioma e vorrei provare anche la sua collega schiarente….chissà!

  • Workout in palestra
immagine presa da internet

immagine presa da internet

Chi mi segue sa che a giugno ho cominciato ad andare in palestra. E, pur essendo io una persona poco costante, inspiegabilmente sto continuando il mio allenamento in modo continuo e puntuale. Cominciano a vedersi i primi risultati sul mio fisico (i miei punti critici si stanno assottigliando) e ciò mi da la spinta giusta a continuare con impegno. In genere mi alleno tre volte alla settimana: una faccio scheda (ho un personal trainer formidabile!), una ballo al ritmo della zumba con un’ora di stretching finale e, infine, frequento una lezione (massacrante) di total body. Indubbiamente è un grande impegno che, unito ad una vita frenetica, mi sta portando via molto tempo libero, ma mi fa stare bene, quindi continuo volentieri 😉

  • Giubbotto di jeans

20141007_121433

Il mio capo di abbigliamento preferito del mese di settembre è stato sicuramente il giubbotto di jeans. L’avevo acquistato da Camaieu qualche anno fa in saldo e mi sta regalando intense emozioni 😀 Lo uso con soddisfazione su quasi tutti gli outfit, sopra i vestitini o i pantaloni o le gonne, avendo solo l’accortezza di evitarlo con i jeans (non amo l’effetto pendant del total denim). Credo sia diventato il mio capo spalla dei cambi di stagione, perfetto per il giorno ma anche per la sera!

  • Marcovaldo, Italo Calvino
immagine presa da internet

immagine presa da internet

A settembre sono rimasta folgorata da questo libro (credo fossi l’unica persona sulla faccia della terra a non averlo ancora letto -.- )! Ironico, divertente, allusivo, metaforico, mi sento di consigliarlo a chiunque. E’ una raccolta di racconti brevi, tutti col medesimo protagonista: Marcovaldo. Vengono affrontati diversi temi, quali il rapporto del protagonista con la natura, con la società e con il progresso. Inoltre il protagonista, sempre sfortunato e terribilmente pasticcione, ha suscitato fin da subito tutta la mia simpatia!

Bene, questi sono stati i miei punti salienti del mese da poco terminato; e voi, cosa avete fatto di bello a settembre? Avete dato avvio a qualche nuovo progetto? Io sono sempre più convinta che il “vero” inizio dell’anno sia proprio questo mese, che porta molte più novità rispetto al mese di gennaio 😉

Un bacione!

 

20141006_121636

I prodotti Bye Bye di Sara e Monique! #8

Buongiorno a tutte fanciulle!

Dovete sapere che l’8 e il mio numero preferito/fortunato e si dà il caso che oggi sia proprio l’ottavo appuntamento di questa rubrica che vede collaborare me e Sara Fatina (del blog Le Divagazioni di una Fatina Arancione) al fine di mostrarvi i prodotti che abbiamo terminato durante lo scorso mese. Ebbene proprio oggi, che in cui ricorre il mio numero feticcio, i mie vuoti sono una miseria. Che schifo, aggiungerei! Ho terminato così poche cose che mi vergogno come una ladra *mi inginocchio sui ceci e faccio harakiri blogghifero*.

Bene, bando alle ciance, vi mostro la foto dei miei prodotti terminati!

20141006_121636

– Conad struccante occhi delicato; Evviva, finalmente l’ho terminato! Non struccava una cippa-lippa (termine altamente tecnico e professionale 😛 ) e l’avrò usato al massimo due volte sugli occhi. Poi, quando ho capito che il suo “principio” struccante era lo sfregamento e che mi avevano abbindolata vendendomi comune acqua ad un prezzo illegale (il flacone costa sui 4 € -.-) ho cominciato ad usarlo per rimuovere gli swatch dalle mani. E volete sapere la cosa divertente? Non funzionava nemmeno lì! Dovevo sfregare all’inverosimile fino a rompermi i capillari e le pelotas e quindi ripiegare sul sapone o le salviette umide. Se lo vedete e se tenete alla vostra pelle, statene alla larga. Mi raccomando!

 Essence Studio nails base 24/7ottima base, che ho adorato alla follia! Economica, asciugava in fretta, ma vi rimando alla review per tutti i dettagli. Credo proprio che la ricomprerò!

– Salviette umide Tiger; semplici salviette umide che tenevo in borsa per detergermi le mani in velocità, soprattutto dopo le incursioni in profumeria (con gli swatch fino ai gomiti!). Erano economiche e ben impregnate, peccato che io non le abbia più trovate. Tiger, quando ti decidi a rimetterle in commercio?

– Colluttorio Meridol; ammetto di averlo inserito nella foto per fare numero ù.ù. Ad ogni modo, già che è qui, vi dico che è un ottimo prodotto, ma troppo caro per i miei gusti, quindi al momento non lo ricomprerò (circa 6 € a flacone).

– Crema per piegi Gehwol; finalmente è finita!!!!!!! *parte la ola…alè-oh-oh!* E’ praticamente stucco inserito in un tubetto di alluminio (che si rompe subito). Difficile da stendere, odore troppo forte, effetto pesante sui piedi. Non mi è piaciuta affatto, ma alla fine l’ho terminata.

– Dischetti di cotone Carrefour discount, i miei preferiti per struccare gli occhi, e Quadrotti Cotonet che avevo acquistato in offerta (1,50 €) da Tigotà per struccarmi il viso. I primi li ho già ricomprati, mentre i secondi sono stati sostituiti da qualcosa di più economico.

Perfetto, questi sono stati i miei prodotti smaltiti nell’arco del mese appena trascorso. Spero di essere più diligente il mese prossimo! E voi, cosa avete terminato? Venite con me a curiosare il post di Sara?

Un bacione!

 

20131001_175117

Prodotti finiti di settembre!

Buonasera fanciulle!

Eccomi con un nuovo post, oggi vi parlerò dei prodotti che sono riuscita a terminare nello scorso mese; non sono molti, avrei potuto impegnarmi di più, e tra l’altro non sono riuscita (di nuovo) a finire prodotti di make-up, ma prossimo mese sarò più diligente!

Bando alle ciance, veniamo ai miei vuoti!

20131001_175117

Equilibra dentifricio Aloe Gel effetto sbiancante; questo dentifricio mi piace veramente tanto e l’avevo acquistato in offerta ad 1,99 € da Tigotà, ma purtroppo non l’ho più trovato. L’effetto sbiancante, effettivamente c’è, fa una bella schiuma e ha un gradevolo gusto fresco alla menta. Promossissimo!

Neutrogena Crema mani; adoro questo prodotto, è un vero portento per le mie mani secche e che si spaccano già ai primi freddi. E’ uno di quei prodotti che non mancano mai nella mia routine quotidiana e ora che sto provando a terminare altre creme che mi erano state regalate al compleanno, ne sento la mancanza, ho già delle abrasioni in prossimità delle giunture. Non vedo l’ora di ricomprarla, quindi per me è promossa a pieni voti!

Eau pure Carrefour; questa bomboletta spray è una sorta di acqua termale che avevo acquistato in un supermercato francese per pochi centesimi di euro. E’ davvero ottima, soprattutto considerando il prezzo economico; peccato che non sia destinata al commercio italiano (mi ero informata addirittura chiamando il servizio clienti), ma che sia reperibile solamente oltr’Alpe. Ne ho ancora una confezione da finire, poi piangerò tantissimo la loro assenza.

Nivea Idratante Express Corpo; questa crema ha cambiato, ultimamente, il packaging, ma nel contenuto penso che sia sempre uguale. L’ho odiata tantissimo e ho fatto realmente fatica a terminarla. Innanzi tutto contiene alchool al suo interno e posso assicurarvi che si sente, soprattutto subito dopo la depilazione con silk-epil o cerette (quanto brucia!). Non idrata abbastanza e rimane appiccicosa sulla pelle (soprattutto quando ci si veste subito dopo), davvero un pessimo prodotto che non ricomprerò più!

La Roche Posay, Hydrafase Intense Yeux; questo contorno occhi può essere descritto in due parole: “acqua fresca”. Può essere piacevole in estate in quanto è leggero e di facile assorbimento, ma al lato pratico non svolge nessuna funzione, nemmeno quella idratante! Potrei riacquistarlo in estate solo per l’effetto rinfrescante, ma non vale i 17 € che costa, quindi mi sento di sconsigliarlo.

– vecchissima matita occhi nera (non si legge nemmeno più la marca e nemmeno la ricordo), che ha fatto il suo corso e che ha superato abbondantemente il PAO, quindi la saluto!

I Provenzali stick labbra alla mandorla; è un ottimo prodotto, facilmente reperibile e non troppo costoso. Ultimamente, però, creava una patina bianca sulle mie labbra, quindi ora proverò dell’altro, ma non escludo di ritornare a lui prima o poi!

Saponetta al limone e verbena proveniente da un negozio (le Savon de Marseille, se non erro) che ha aperto in una via centrale della mia città; ottimo davvero, ha mantenuto fino all’ultimo la sua fragranza fresca e piacevole (adoro i profumi agrumati). La ricomprerò non appena avrò terminato qualche scorta.

Bene ragazze, questi erano tutti i miei prodotti terminati a settembre; non sono molti, ma pian piano lo smaltimento va avanti!

E voi, cosa avete finito durante il mese?

Un bacione!